9 sintomi di malattia ai reni che meritano la tua attenzione


Siamo onesti; tutti quanti occasionalmente sentiamo dolore al corpo, quindi guardiamo i sintomi on-line, e determiniamo rapidamente dopo una ricerca superficiale su Google di avere solo una o due settimane a vivere.

Sì, tutti quanti abbiamo fatto diagnosi sbagliate su noi stessi ad un certo punto, solo per scoprire più tardi che probabilmente era solo aria.
Detto ciò, alcuni sintomi – non importa quanto possano sembrare scontati -possono in realtà essere segnali d’allarme di qualcosa di molto più serio. Oggi diamo un’occhiata più da vicino a ad un tipo di Malattia Renale Cronica (CKD) che possono provare i pazienti.

9 sintomi di malattia ai reni

Se provate uno o più di questi 9 sintomi, assicuratevi di chiamare il vostro medico. Solo lui sarà in grado di determinare se il vostro problema è un caso per un nefrologo.

Pelle secca e che da prurito

La pelle secca, che da prurito, o che si screpola e sanguina addirittura è una realtà sfortunata per molti pazienti di CKD. Dato che i reni non funzionano adeguatamente, le persone afflitte dalla malattia si trovano in una costante fase di disidratazione, cosa che come tutti noi sappiamo può scatenare il caos sull’epidermide e sulle ghiandole sebacee.

Mancanza di appetito

Quando si soffre di malattia cronica renale o insufficienza renale, il corpo essenzialmente non riesce a sbarazzarsi dei residui dannosi. Questa mancanza può finire per fare sentire pieni i pazienti quando in realtà non lo sono, cosa che può portare a malnutrizione e, nei casi più gravi, a disordini alimentari.

Gonfiore di piedi e caviglie

Uno dei blocchi costituenti base di una funzionalità renale sana è una buona circolazione sanguigna, cosa che si interrompe quando i reni iniziano a non funzionare bene. Per questo, i pazienti di CKD a volte provano gonfiore di piedi e caviglie, due zone in cui la cattiva circolazione di solito si fa notare per prima.

Crampi

Molti pazienti di CKD lamentano dolorosi crampi al corpo che di solito sono incentrati nelle estremità inferiori, e che a volte possono essere così dolorosi da farli svegliare durante la notte. Gli esperti affermano che questo doloroso sintomo può essere imputato agli squilibri di elettroliti e forse ad un danno ai nervi che deriva dalla mancanza di circolazione adeguata.

La memoria non è più quella di una volta

La mancanza di ossigeno a causa della cattiva circolazione sanguigna può essere la causa dietro una memoria non ottimale di molti pazienti di CKD. Inoltre, alcuni pazienti riportano vertigini croniche e anche la mancanza di abilità di concentrazione quando si eseguono compiti semplici.

Freddo

Siete il tipo di persona che si infagottata anche in piena estate? In questo caso, potreste provare anemia renale, sintomo di malattia renale cronica che causa problemi nella conta dei globuli rossi, una condizione che fa sentire i pazienti deboli, dalla testa leggera, e fa provare freddo.

Il palato è “strano”

Uno dei sintomi più curiosi provati da molti pazienti di MRC è un sapore metallico in bocca, che può essere descritto come “succhiare una monetina.” Questo segnale di pericolo piuttosto strambo è dovuto ad un accumulo di scorie nel sangue, chiamato uremia.

Urina sospetta

Per i pazienti di CKD, la minzione può essere spesso un’esperienza sconcertante. I pazienti riportano la comparsa di urina dall’aspetto schiumoso, dall’odore acre o, nei casi peggiori, mischiata a sangue.

Stanchezza

Ora, ci sono probabilmente un centinaio di malattie che provocano l’affaticamento, ma per i pazienti di MRC, questo è uno dei sintomi principali. La malattia può causare anemia, depressione, disordini del sonno ed infiammazione cronica, tutto questo porta a dei cali di energia.

Si tratta decisamente di sintomi importanti a cui fare attenzione! Ci piacerebbe sapere cosa ne pensate delle malattie renali croniche. Soffrite di questa malattia? Se sì, avete notato qualcuno di questi 9 sintomi prima della diagnosi? Quale è stato finora il vostro piano di trattamenti?

Nessun commento.

Lascia un commento