Bioarchitettura in Umbria: bando per i giovani laureati

La Regione Umbria ha stanziato circa 3 milioni e mezzo di euro per la progettazione di strutture residenziali ecologiche, che rispettino l’ambiente ed adottino tecniche per il risparmio energetico.

Il bando è aperto sia a cooperative edilizie di abitazione che ad imprese di costruzione ma potranno partecipare esclusivamente gruppi di lavoro all’interno dei quali è presente almeno un giovane laureato iscritto all’albo da meno di cinque anni.

E’ prevista la realizzazione di 90 abitazioni bioarchitettoniche in varie città come Perugia, Todi, Gubbio e Terni

I criteri adottati per la scelta del progetto vincitore sono legati al livello di sostenibilità ambientale dell’edificio nonché al confort ed alla sicurezza garantiti.

photocredits | bellaumbria.net

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il bando sul sito della Regione Umbria contenente tutti i dettagli.

 

Nessun commento.

Lascia un commento