Come coltivare la dalia in vaso o in giardino

coltivare dalia

Oggi vedremo come coltivare la dalia sia in terra, sia in vaso. La gran parte di pubblico inizia a coltivare la dalia dal bulbo (o meglio, dal tubero) ma c’è anche chi acquista una pianta già formata. Oltre a vedere come coltivare la dalia vedremo come comportarci in inverno, come annaffiare questa splendida pianta, la sua corretta esposizione e come dobbiamo comportarci durante la fioritura.

La dalia è una pianta tuberosa originaria del Messico. In commercio esistono dalie di diverse varietà, qualcuna di queste è particolarmente indicata per la coltivazione in vaso (vedi in basso). Le varietà si differiscono per colori, fioritura e grandezza: ne esistono di piante che raggiungono i 120 cm fino ai 20-25 cm delle dalie nane.

Come coltivare la dalia, informazioni utili

    • La dalia si coltiva in aiuole, in cassette profonde 30 cm e larghe 20 cm o in vaso profondo 30 cm.
    • Le piante vanno distanziate l’una dall’altra con uno spazio di 80-120 cm per le varietà più alte, 50-80 cm per le dalie di medie dimensioni e 30-40 cm per le piante nane
    • La fioritura inizia a metà primavera e va avanti fino al termine della stagione estiva.
    • L’esposizione preferita dalla dalia è quella soleggiata: essendo originaria del Messico è abituata a stare a 30°C al sole! Ma non tollera il freddo.
    • Il concime va somministrato al momento dell’impianto e ogni anno, in primavera. Il concime da usare per la dalia è quello classico: un fertilizzante granulare a lenta cessione che si scioglierà a contatto con l’umidità del terreno.
    • Le varietà da giardino hanno bisogo di un tutore che vanno messi al momento dell’impianto. I tutori dovranno essere alti 100 – 120 cm.
    • Per coltivare la dalia andrà bene un terreno fresco, morbodo e ben concimato, drenato con della sabbia. chi vuole coltivare in vaso potrà comprare un terriccio con composizione apposita per dalie: al terriccio viene aggiunto del concime organico che aiuterà la dalia nella fase di crescita.
Gallery Pablo
Gallery Pablo

Come coltivare la dalia, informazioni utili per la cura della dalia
Chi vuole coltivare la dalia in vaso può seguire queste istruzioni direttamente dal punto 3, scegliendo il terriccio indicato nelle informazioni utili appena concluse.

  1. In autunno lavorate il terreno incorporando un buon concime organico come del letame maturo o stallatico pellettato, aggiungete un po’ di farina d’osso.
  2. A inizio primavera aggiungete un concime equilibrato e rastrellate
  3. Tra fine marzo e metà maggio potete effettuare l’impianto:
    -le buche per l’impianto dovranno essere profonde 10-15 cm
    -le piante vanno distanziate come indicato in precedenza, in base alla varietà scelta
  4.  I tuberi si collocano in modo che il colletto sia a 4-6 cm sotto il livello del terreno. Si ricopre con terra friabile e si bagna in abbondanza.
  5. Quando i germogli raggiungono un’altezza di 8-10 cm vanno sfoltiti lasciando solo i tre più vigorosi. L’operazione va ripetuta ogni volta che spuntano nuovi getti.
  6. uando i germogli raggiungono i 15-20 cm d’altezza vanno cimati asportando l’apice al di sopra dell’ultima coppia di foglie: si favorisce la formazione di cespi ben ramificati dalla base.
  7. Per ottenere un minor numero di fiori ma di dimensioni più grandi si effettua la cosiddetta “sbocciatura”: si asportano i boccioli laterali e ascellari che si formano in basso e si lasciano solo i fiori apicali.
  8. Se nel vostro giardino avete già assistito ad invasioni di afidi, muffe o ragnetto rosso, al momento della fioritura trattate la pianta con antiparassitari ed agenti che combattono funghi e muffe.

La Dalia in Inverno
Quando fa molto freddo i tuberi di dalia vanno ritirati dal terreno: a fine ottobre, terminata la fioritura, si taglia la vegetazione a 50 cm, e di nuovo a 10 cm dopo dieci giorni. Con una vanga forca si estirpano i tuberi, si puliscono si lasciano asciugare all’aperto per qualche giorno e si collocano in cassette di legno su un solo strato, spolverati con un fungicida in polvere e coperti con torba secca. Si conservano in un ambiente fresco e arieggiato.

Nell’Italia meridionale, dove gli inverni non sono particolarmente rigidi e le gelate sono rare, è possibile lasciare a dimora i tuberi: i tuberi termineranno il riposo vegetativo interrati per regalare una nuova fioritura durante la primavera successiva.

Happy Single Date
Happy Single Date

Quando irrigare la Dalia?
Non bisogna annaffiare la dalia troppo spesso, anzi, la dalia va irrigata solo nei periodi di siccità e al momento dell’impianto. Bisognerà controllare il terreno durante la fioritura, solo in questo periodo la dalia è più sensibile alla scarsità di acqua. Bisogna irrigare la dalia anche dopo la concimazione annuale (in primavera con concime granurale a rilascio lento).

Anche in questo caso vi sono delle differenze per chi abita nel meridione d’Italia dove i periodi di siccità si protraggono dalla primavera fino all’autunno. Durante questo periodo le piante richiedono molta acqua, per questo mantenete il terriccio umido anche in profondità.

Curare la dalia: Potare la dalia
Per avere un buon risultato in termini decorativi è di estrema importanza anche la potatura. Controllate con estrema cura la pianta durante il periodo della fioritura almeno una volta a settimana, durante questa operazione provvedete ad eliminare tutte le parti secche ed i fiori appassiti. In questo modo riuscirete a salvaguardare parte delle energie immagazzinate dalla dalia che verranno utilizzate meglio per nuovi fiori.

Coltivare la dalia in vaso
Chi preferisce coltivare la dalia in vaso o in cassette, può scegliere le varietà Alabama o Gallery pablo.
La varietà Alabama è perfetta per la coltivazione in vaso, può essere coltivata anche in cassette piccole, in primavera presenta dei fiori doppi, petali larghi e piatti con le punte arrotondate e un colore gialo acceso.

La Gallery Pablo è una dalia dal forte potere decorativo, facile da coltivare in vaso perché è alta appena 35 cm. E’ una varietà tardiva: sboccia a fine estate e fiorisce con generosità per tutto l’autunno. Ha fiore bicolore, con petali gialli al centro marginati di salmone.

White Star
White Star

Coltivare la dalia in giardino
Chi vuole coltivare la dalia direttamente in giardino può scegliere varietà più grandi: la Seattle, la Happy SIngle Date e la bellissima White Star, anche detta dalia a fiore di cactus.
La varietà Seattle è piuttosto robusta e generosissima: offre molti fiori bicolori, bianchi e gialli, talvolta sfumati al pesca e di grande bellezza. I suoi steli sono alti 80 cm.

L’Happy Single Date è una varietà con fiore unicolor, arancio con centro scuro circondato da una zona rossa. Il fogliame è color bronzo, i petali sono larghi e gli steli alti 70 cm.

L’elegante fiore della White Star, o dalia a fiore di cactus ricorda una stella di colore bianco avorio. Gli steli raggiungono l’altezza di 110 cm e il fiore è particolarmente corposo. Fiorisce da giugno a ottobre.

Come curare la dalia, altre info

Tutte le informazioni aggiuntive sulla coltivazione, le cure, i trattamenti, le malattie e le specie di dalia da poter coltivare in vaso o nelle aiuole del giardino, sono presenti nel nostro articolo di approfondimento dedicato alle Cure per la dalia.

Se avete altri dubbi circa le malattie e la coltivazione della dalia, potete porre il vostro quesito in un commento, la nostra redazione vi risponderà appena possibile!

5 commenti su “Come coltivare la dalia in vaso o in giardino”

  1. Io da circa 8 anni ho in giardino una dalia grandee non ho mai tolto i bulbi dal terreno durante l’inverno. Fino a 2 anni fai inviava a crescere a primavera e a fiorire verso i primi di giugno.
    L’anno scorso ha cominciato a crescere con molto ritardo e all’inizio parecchio lentamente, poi a luglio inoltrato ha iniziato a fiorire è tutto è tornato come sempre.
    Quest’anno sta facendo ancora peggio, perchè non ha ancora superato i 15 centimetri di altezza.
    Cosa posso fare?

    Grazie,
    Crisitina

    • Le Dalie andrebbero tolti sempre in quanto i tuberi vanno divisi x migliorare la fioritura.Bisogna attendere che i primi geli “bruciano” il fogliame potare circa 15 cm dal terreno e attendere 15 gg circa e poi togliere i tuberi così so possono vedere bene gli occhi e fare le decisioni .ho piantato 130 dalie questo’anno e seguento you tube How to grow Dalias ho imparato molto in Italia non c’è niente del genere

  2. Ho esposto la mia dalia di colore rosso al sole, i fiori pero’ tendono a scolorire, va bene anche se la metto non in pieno sole ma in posizione molto luminosa? Grazie.

  3. Ho spostato le dalie dal terreno dove sono nate ,e li ho rimessi sempre nel terreno ma sono diventate moscie ,cosa è successo

  4. Le mie dalie le ho piantate a marzo è solo una è cresciuta in altezza e il 1 fiore me l’ha regalato al 13 di novembre e sono a Milano!!!!

Lascia un commento