Fotovoltaico più sicuro ed economico del nucleare!

Secondo uno studio condotto da John Blackburn, professore di economia alla Duke University, la produzione di energia solare oggi costa meno dell’ energia nucleare ed è anche molto più sicura e decisamente meno inquinante.

Lo studio si è concentrato sui costi di energia elettrica in North Carolina (USA) e descrive la storia del forte declino dei prezzi della tecnologia fotovoltaica (PV), unitamente al costante aumento dei prezzi del nucleare. La conclusione cui giunge Blackbum è che a partire dal 2010, almeno nella Carolina del Nord, si è verificato un sorpasso storico del prezzo dell’ energia nucleare da parte di quella fotovoltaica. Il punto di “crossover” può essere considerato a 0,16 $ / kWh: “l’energia solare ha superato l’energia nucleare quando è scesa sotto i 16 centesimi di dollaro americano per chilowattora” (che corrisponderebbero all’incirca a 12,3 centesimi di euro / kWh).

Secondo le rilevazioni fatte da Blackburn, il costo del fotovoltaico è costantemente diminuito nel corso degli ultimi otto anni, mentre quello di un solo reattore nucleare è passato da 3 miliardi di dollari nel 2002 a 10 miliardi nel 2010. Inoltre, in uno studio precedente, Blackburn ha dimostrato che se l’energia solare ed eolica lavorassero insieme, potrebbero facilmente soddisfare le esigenze energetiche di un paese come il North Carolina, senza rischi di interruzione di fornitura a causa dell’instabilità di queste fonti energetiche.

Infine, sembrerebbe che i costi dell’energia fotovoltaica, visti gli investimenti attuali ed i progressi tecnologici, continueranno a diminuire nei prossimi dieci anni, mentre quelli per la costruzione di una centrale nucleare continuano a salire (senza considerare gli ormai noti rischi per la sicurezza delle tecnologie nucleari).

Via | livegren.org

Nessun commento.

Lascia un commento