Quanti cani sparati nelle ultime 48 ore?

cani

Il problema dei cani investiti per strada è all”ordine del giorno, solo pochi giorni fa è stato ucciso Brando, il cane di Laura Pausini investito da un pirata della strada; ancora, sono numerose le cucciolate abbandonate per strada e lasciate a un triste destino. Non tutti sanno che negli ultimi tempi si sta diffondendo un altro fenomeno dove i cani continuano a essere vittima di barbarie, solo nelle ultime 48 ore sono tanti i fatti di cronaca che che raccontano storie di sparatorie dove la vittima è un cane.

Ieri sera, 31 Ottobre
Uomo spara e uccide un cane, siamo in Orem, nello Stato dello Utah. L”uomo che ha sparato uccidendo il cane ha affermato che lo rifarebbe, perché per lui è stata solo legittima difesa. Per ora nessuna condanna.

Ieri pomeriggio, 31 Ottobre 
Un cane è stato sparato davanti a 2 bambini. Un”altra sparatoria, avvenuta in primo pomeriggio dove due ufficiali della Polizia (Keith Hurst e Peters Darnell) erano di Pattuglia sulla Nord Street di Ontario. I due poliziotti hanno aperto il fuoco e abbattuto l”animale perché ritenuto aggressivo. Si trattava di un meticcio e l”unico rammarico del distretto è stato che questo episodio ha costretto la chiusura della Nord Street per quasi 2 ore, dalle 15:00 alle 16:45.

Ieri, 31 Ottobre 
Non sono stati riferiti dettagli su orari. In Iraq e Afghanistan le uccisioni di cani sono all”ordine del giorno, è così che si è giustificato un musulmano che in Siria ha ucciso 4 randagi con il suo mitra.

Ieri, 31 Ottobre 
Una cagnetta di 7 anni è stata uccisa dalla Polizia di Stato del “West Virginia”. La padroncina ha dichiarato “Era la mia migliore amica, quando rincasavo mi aspettava alla porta, sentivo le sue zampine fremere per l”attesa. Non so come farò al rientro a trovare la casa spoglia, senza la mia Ginger”. La cagnolina (un beagle) è stata sparata per tre volte perché il poliziotto si sentiva minacciato.

30 Ottobre
Due poliziotti in servizio hanno ricevuto una soffiata anonima, hanno agito senza alcun accertamento facendo irruzione nel cortile di una ricca villa dove un vecchio San Bernardo di 3 anni ha iniziato ad abbaiare facendo uscire i padroni di casa (una donna e il suo figlio di 12 anni). Un poliziotto ha aperto オンライン カジノ il fuoco uccidendo Stend sotto gli occhi del suo piccoli proprietario. La donna ha presentato denuncia appellandosi al fatto che i poliziotti non avevano regolare mandato, quindi hanno agito con violazione di proprietà privata e abuso di potere. E” accaduto in Hartford – Connecticut.

29 Ottobre
Nel Cleburne (Texas), una cittadina vicino a Dallas, il 911 ha ricevuto una telefonata. In una stretta strada un”automobile era rimasta bloccata perché tre cani gli ostruivano la strada. Gli agenti, arrivati sul posto, hanno trovato tra pit bull, uno ha iniziato a scodinzolare correndo verso l”agente. L”ufficiale credeva di avere la situazione in pugno quando al suo collega è partito un colpo, uno dei tre cani è morto perché accusato di essere troppo aggressivo. Per ora non ci sono condanne, c”è un processo dove l”ufficiale si appella alla presunzione di innocenza e legittima difesa ma la cittadinanza lo ha accusato di crudeltà verso gli animali.

29 Ottobre
Il cane si chiamava Yukio, è stato sparato dopo le 19 nel giardino di casa sua, nel blocco 3400 di Copper Rim. E” stato ucciso perché “nessuno poteva occuparsi di lui“, nella contea c”è una sorta di “pulizia canina” che elimina i cani randagi o apparentemente senza padrone.

29 Ottobre
Si chiama Nicholas Heyrman e si considera un giustiziera. Quando ha saputo che nel suo quartiere si aggirava un randagio aggressivo si è precipitato in casa e ha preso il suo fucile (un AR-15) ed è uscito per “difendere la sua proprietà“. Ha barrato suo figlio in casa ed è uscito a caccia del cane. Hayrman ha sparato otto colpi ma non ha mai colpito il cane, sparava da una distanza di 32 metri e ha colpito una Jeep e una casa vicino. Heyrman (33 anni) è stato incarcerato dalla Corte di Brown Country ma è stato rilasciato subito dopo con una cauzione di 2.500 dollari.

 

Nessun commento.

Lascia un commento