Respirare in modo sbagliato. 6 ripercussioni gravi sulla salute

La salute dei tessuti dipende dall’ossigenazione del corpo. Per questo motivo, una respirazione sbagliata ha conseguenze negative sulla salute mentale e fisica.

Anche se si tratta di un’azione automatica del corpo e, quindi, sembra essere semplice, sono molte le situazioni in cui non respiriamo come dovremmo. A volte respiriamo male a causa del setto nasale deviato, ma sono molte le situazioni in cui, per abitudine o persino perché viviamo ad un ritmo troppo stressante, la nostra respirazione è incorretta.

Cos’è una respirazione incorretta?

Esistono tre tipi di respirazione: quella addominale, quella intercostale e quella orale. Il modo migliore di respirare è il primo, perché gli altri due possono presentare delle difficoltà.

Nonostante ciò, bisogna chiarire che, tra questi tre tipi di respirazione, quella orale è la più nociva, poiché il naso non riesce a filtrare l’aria e, quindi, entrano nel nostro organismo molte sostanze nocive.

Quali sono le conseguenze di una respirazione sbagliata?

Vi consigliamo di non sottovalutare questo aspetto, poiché gli effetti che ha sul corpo vanno da leggeri fastidi a vere e proprie patologie che potremmo considerare gravi. Per questo motivo, vi invitiamo a leggere attentamente questo articolo.

1. Dormire male

Se non respiriamo bene quando dormiamo, l’ossigenazione del cervello non viene portata a termine correttamente e, quindi, non si riesce ad avere un sonno profondo. Quando si ha una respirazione sbagliata durante la notte, infatti, è normale risvegliarsi all’improvviso o alzarsi stanchi la mattina.

Oltre a questo problema, è normale anche soffrire di mal di testa mattutini o più duraturi, che trasformano questa parte della giornata in una lotta costante contro il dolore che, a seconda dell’intensità, può impedirci di svolgere le nostre attività con normalità.

2. Fatica

Sempre ricordando il fatto che l’ossigeno è il combustibile del nostro corpo, quando non respiriamo in modo corretto, sforziamo troppo i tessuti ed i muscoli, il che significa che a fine giornata avremmo accumulato una grande fatica che sarà difficile da eliminare.

3. Depressione

Come già saprete, essere sempre stanchi si ripercuote su tutti gli ambiti della nostra vita. Da una parte, soffriremo di problemi di concentrazione, il che rappresenta un ostacolo al lavoro, per esempio, e dall’altra non avremo voglia di trascorrere del tempo con i nostri amici e con la nostra famiglia perché tutto ciò che vorremo è un po’ di riposo.

In questi casi, la bassa performance lavorativa e la mancanza di vita sociale mineranno la nostra autostima, il che significa che sfioreremo o finiremo per soffrire di stati d’animo depressivi, più o meno costanti, dovuto proprio a una respirazione sbagliata.

4. Deterioramento del sistema immunitario e maggiore vulnerabilità

Oltre agli effetti che una salute mentale danneggiata può avere sul nostro sistema immunitario, una cattiva respirazione si ripercuote direttamente sulle nostre difese, a causa delle carenze, sia qualitative sia quantitative, di ossigeno.

In questo modo, sarete più propensi ad essere contagiati da un virus, da un’infezione o da una malattia che vi impediranno di svolgere le vostre attività quotidiane con quella costanza che al giorno d’oggi è tanto apprezzata.

5. Rischi cardiovascolari

Quando respiriamo male, il cuore deve fare uno sforzo ancora più grande, perché non riceve l’energia di cui ha bisogno. Inoltre, dovrà lavorare con un sangue contenente sostanze indesiderate, il che ha degli effetti negativi sui muscoli. Per questo motivo, anche il sistema circolatorio risentirà degli effetti di una cattiva respirazione.

Il sangue che circola lungo le nostre vene e arterie diventerà più denso, il che può causare un’ostruzione delle vie circolatorie e un conseguente sviluppo di varici ed altri problemi.

6. Problemi gastrointestinali

Come saprete, il sistema digerente si occupa di separare le sostanze nutritive dai residui. Se respiriamo in modo sbagliato, è impossibile portare a termine questa funzione, perché il sangue con il quale lavora l’organismo è in un cattivo stato. Ciò aumenta le probabilità di soffrire di problemi come l’ernia iatale, l’aerofagia e la gastrite cronica.

Come potete vedere, se non respirate in modo corretto, è arrivato il momento di prendere in mano la situazione e risolverla.

A differenza di altri ambiti della nostra vita, questa complicazione può essere risolta facilmente. Al giorno d’oggi, infatti, esistono molti corsi di meditazione o terapie alternative che si basano proprio sull’ossigenazione del corpo attraverso la respirazione alta. Intanto vi invitiamo a leggere l’aticolo “Respirazione diaframmatica, esercizi per imparare a respirare bene

Nessun commento.

Lascia un commento