I Suv che consumano poco, la classifica

suv che consuma poco

Suzuki Vitara 2015

Quale suv consuma meno? In questo articolo proveremo a fornirvi una risposta analizzando i motori dalle prestazioni migliori presenti nella gamma dei suv più venduti del momento. Abbiamo preso in considerazione solo suv con motori dalle buone prestazioni perché sono gli unici con omologazione ambientale Euro 5 e Euro 6, quindi i soli a poter garantire bassi costi di gestione… mantenere un suv vi costa molto se il motore non è efficiente!

Nella nostra prova su strada di Suzuki Vitara abbiamo paragonato un suv a una city-car proprio per i bassi consumi del suv citato (Vitara).

Per molti, quello con la Panda Cross con motore Twin Air potrebbe essere un paragone scorretto anche se parliamo di due veicoli a parità di prezzo ma con prestazioni e consumi del tutto differenti. Ecco perché dedichiamo questo paragrafo agli indecisi che voglio comprare un suv dai bassi consumi ma ancora non sanno come districarsi nella giungla dei listini prezzi.

Mettiamo a paragone potenza del motore e consumi di quelli che sono i suv che consumano meno attualmente disponibili sul mercato. Ci limitiamo a trattare suv a gasolio o benzina, mettendo da parte le alimentazioni alternative che sono affiancate da prezzi ancora poco accessibili. I consumi segnalati sono stati rilevati per 100 km percorsi.

I suv che consumano meno, la nostra classifica

  • Suzuki Vitara, consumo effettivo di 4,2 litri di gasolio per 100 km per una potenza di 120 cavalli
  • Opel Mokka e Chevrolet Trax con motore 1.7 CDT Isuzu da 130 cavalli. Consumi di 4,5 litri di gasolio per 100 km.
  • Peugeot 2008 con motore 1.4 e-HDI diesel da 68 cv consuma 4 litri per 100 km. La motorizzazione 1.6 e-HDI diesel arriva a 92 cv e vede consumi di 3,8 litri per km ma solo con cambio robotizzato ETG.
  • Renault Captur con motore da 90 cv necessita di 3,6 litri per percorrere 100 km.
  • Citroen C4 Cactus con motore 1.6 HDI da 92 cv richiete 3,5 litri per percorrere 100 km.
  • Dacia Duster con motore Renault da 90 CV, (motore 1.5 dCI) e trazione anteriore, propone consumi di 4,7 litri per percorrere 100 km. Si tratta di uno dei crossover a prezzi più bassi presenti sul mercato. La Dunster è disponibile anche in versione GPL e Metano al prezzo del diesel a 11.990 euro, ma come capita spesso con i suv gpl e suv a metano, i bassi costi di gestione non restituiscono alte prestazioni meccaniche.

In questo elenco abbiamo considerato i motori top di gamma di diverse case automobilistiche senza però avvicinarci all’efficienza e all’ottimo rapporto consumi/potenza proposto da Vitara. Se nell’elenco proposto ci soffermiamo sulla vettura dai consumi più bassi vediamo che bruciando 700 ml in più, la Vitara regala 30 cv in più di potenza e una coppia massima di gran lunga superiore. Solo il propulsore Vitara offre 120 cv a quei consumi, senza poi considerare la coppia di ben 320 Nm che regala esperienze di guida emozionanti e con il 4×4 si comporta da vero fuoristrada.

suv che consumano poco

Suv che consuma poco: 1. Opel Mokka – 2. Peugeot 2008 – 3. Chevrolet Trax – 4. Renault Captur

Chi è interessato a motori più potenti, può considerare l’acquisto di Opel Mokka o Chevrolet Trax che condividono il medesimo motore potente 1.7 CDT diesel, solo che qui, al contrario di Vitara dove il sistema Start e Stop è offerto di serie, su Mokka e Trax questa tecnologia per risparmiare carburante si paga a parte perché si compra in optional.

Suv cinese e suv che consumano poco

Molti sono alla ricerca di fuoristrada cinesi e in questo contesto vediamo modelli a prezzi bassi ma con consumi alti o modelli con consumi bassi e potenza e prezzi alti! Un esempio di suv cinese che consuma poco è il Tang Hybrid ma come premesso, la tecnologia ibrida è ancora inaccessibile per molti. Il Tang Hybrid, può contare una versione davvero potente: 505 cavalli e accelerazioni degne di un’auto sportiva.

Questo suv cinese è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h nel giro di 4,9 secondi pur consumando meno di due litri di benzina per ogni 100 chilometri percorsi in ciclo misto. Potrebbe essere una manna dal cielo per chi è a caccia di suv che consumano poco. Il suv cinese BYD Tang Hybrid è proposto a circa 41 mila euro per il modello base che non ha neanche tutti quei cavalli.

Un suv cinese degno di nota dal prezzo accessibile è l’Hover 5 proposto dal costruttore Great Wall. L’Hover 5 è disponibile anche in versione GPL quindi conveniente per chi è a caccia del suv che consuma meno.

L’Hover 5 non è l’unico suv cinese proposto dal costruttore Great Wall. C’è anche il suv cinese H6 dalle forme accattivanti e dai prezzi bassi. Il suv cinese H6 è proposto con motore diesel GW4D20 con una potenza massima di 110 kW e una coppia massima di 310 Nm.

Disponibile con motore Ecodual: suv GPL

Disponibile con motore Ecodual: suv GPL Great Wall H6

Il prezzo del suv cinese Great Wall H6 parte da 22.600 euro per la versione d’ingresso One 4×2 e arriva a toccare i 28.680 euro per il suv cinese Great Wall H6 in versione Premium 4×4. Entrambi i prezzi si riferiscono al suv cinese chiavi in mano (prezzo finito con Iva e messa su strada).

I consumi sono di un motore Euro 4, quindi più alti rispetto ai suv che consumano poco elencati in precedenza, in questo caso si può puntare alla motorizzazione GPL presente in gamma ma si va a penalizzare molto la potenza offerta dal motore che non sarebbe più da vero fuoristrada.

Chi vuole suv con prestazioni notevoli dovrà puntare a omologazioni più alte. I suv dai bassi consumi segnalati in precedenza vantano un omologazione Euro 5 o Euro 6 come nel caso della Vitara mostrata nella foto di apertura in alto.

1 Commento to “I Suv che consumano poco, la classifica”

  1. Aldo Antonini

    Nov 18. 2016

    molto interessante il tema dei suv che consumano poco. Non conoscevo il BYD Tang Hybrid, e lo trovo entusiasmante. Avrei gradito più informazioni su classe euro, se acquistabile in italia o europa, dove l’assistenza e la garanzia, quali gli optional di serie e non.
    Il prezzo che ho trovato altrove è di 38 mila US$, immagino che i 41 mila euro siano problemi di IVA o altre tasse, e che perciò sia acquistabile in Italia. Da chi?

    Rispondi a questo commento

Lascia un commento