Vene varicose: cause e consigli utili per eliminarle


Le varici sono vene che si sono dilatate a causa di una cattiva circolazione del sangue e per questo motivo si vedono al di sotto della pelle, dando un brutto aspetto alle gambe. Anche se spesso è possibile eliminarle attraverso degli interventi chirurgici o terapie, si tratta sempre di processi abbastanza lunghi.

Le cause delle vene varicose

Le cause, oltre che a un indebolimento della parete venosa, vanno ricercate nella pressione eccessiva sui vasi, causata da molteplici fattori. Fra questi i più importanti sono:

  • un’alimentazione troppo ricca di grassi e povera di fibre,
  • la sedentarietà,
  • l’obesità,
  • passare lunghi periodi in piedi o seduti,
  • la gravidanza,
  • le terapie sostitutive con ormoni sintetici.

Sebbene non sia un disturbo che crea problematiche particolari, è bene non sottovalutarlo, perché se le varici interessano le vene più in profondità, possono verificarsi disturbi più gravi, come flebiti o trombi. Se notate o avete il dubbio di avere delle vene varicose, consultate il vostro medico per un esame più approfondito.

Intanto  potete tenere in considerazione i seguenti consigli e cercare di eliminarle utilizzando dei trattamenti naturali.

Metodi per nascondere le varici

Se le vostre vene si vedono sotto la pelle e vi piacerebbe nasconderle, vi raccomandiamo di seguire questi semplici trucchi che vi permetteranno di non farle notare, facendovi sentire più libere di sfoggiare le gonne e i vestiti che più vi piacciono. Inoltre vi indicheremo alcuni rimedi naturali molto efficaci per eliminarle e vedrete che, grazie alla combinazione di questi due metodi, riuscirete non solo a nascondere le varici, ma a farle sparire poco a poco.

Utilizzate del trucco per nascondere le varici

La strategia migliore e più efficace per nascondere e non far notare le varici è applicare del buon trucco: per coprire le vene bisogna utilizzare del fondotinta cremoso, ma soltanto dopo aver applicato del correttore per occhiaie. Se le vene hanno un tono bluastro, utilizzate un correttore giallo; se invece sono più sul rosso, preferite i correttori dal tono verde.

Dopo di che, dovrete semplicemente applicare un fondotinta di un tono più chiaro di quello della vostra pelle, in modo da dare un aspetto molto più naturale alle gambe.

Le creme abbronzanti

Anche questo tipo di creme possono essere molto efficace i per nascondere macchie, cicatrici e varici, oltre ad avere il pregio di poter essere utilizzato ogni giorno.

Oltre ad occuparvi di nasconderle, vi raccomandiamo di iniziare alcuni trattamenti naturali molto efficaci per eliminare le vene varicose, in modo da evitare che, come succede nella maggior parte dei casi, queste si infiammino e provochino forte dolore.

Rimedi fatti in casa contro le varici

La prima cosa che dovete fare è seguire un’alimentazione salutare, ricca di frutta fresca e verdure crude, essenziali per mantenere la pelle sana e idratata e un sistema circolatorio ben funzionante.

Quando dormite o riposate cercate di tenere le gambe sollevate: questo vi aiuterà a far circolare meglio il sangue e a non farlo rimanere fermo per troppo tempo nello stesso tempo, favorendo la comparsa delle varici. Se il vostro lavoro vi richiede di restare per molte ore sedute o in piedi, cercate di muovere le gambe o di camminare un po’ ogni tanto per attivare la circolazione del sangue. Questo vi eviterà molti problemi.

Se potete, cercate di utilizzare delle calze ben aderenti alle gambe e che mantengano le vene compresse, ma attenzione a non sceglierle troppo strette. Anche i vestiti che usate non devono essere stretti, poiché questo si ripercuote sulla circolazione e può provocare altri problemi, come la cellulite.

Idroterapia

Secondo la dottrina di Kneipp, fondatore dell’idroterapia, alternare getti di acqua calda con acqua fredda sulle gambe aiuta a ripristinare la circolazione sanguigna. I getti non vanno praticati oltre 5 minuti al giorno. Di solito si parte dal piede esterno verso l’alto, fino a qualche dito sopra al ginocchio. Da qui si scende nella parte interna della gamba fino al piede. Fai un percorso completo con acqua calda (che non superi i 38 °C) e poi con acqua fredda (non inferiore ai 18 °C). Ripeti 2 volte e poi asciuga bene la gamba. I getti alternati non vanno praticati in caso di cistiti e infezioni alle vie urinarie e della vescica, pressione bassa, ciclo mestruale, sensazione di freddo e sciatica.

Cammina

Una camminata di almeno mezz’ora al giorno è utile per prevenire le vene varicose. Per combattere le varici infatti non c’è alleato migliore di una bella passeggiata che aiuta a ripristinare il sistema circolatorio. Se le vene varicose ci sono già, le vedrai attenuarsi e diminuire a vista d’occhio.

Unguento per le varici

Se lo desiderate, potete realizzare un unguento con delle foglie e fiori di calendula, da far soffriggere in due cucchiai di burro. Quando si sarà creata una schiuma, spegnete il fuoco e lasciate riposare fino al giorno dopo. Poi scaldate il tutto di nuovo in modo che sia più facile da filtrare, mettete l’unguento in un contenitore e conservatelo in un posto fresco per applicarlo ogni giorno sulle zone colpite.

Olio essenziale di cipresso

L’olio essenziale di cipresso è indicato per tutti i tipi di congestione, qualunque sia la loro localizzazione: al bacino (sindrome premestruale), venosa o linfatica. Aiuta a riattivare la circolazione venosa, combatte le gambe pesanti e favorisce la circolazione. Non va mai usato in gravidanza e durante l’allattamento. Ottimo da usare diluito per un efficace massaggio.

Ricordate…

In questi semplici modi potrete nascondere alla vista le vene varicose e contemporaneamente ricorrere a dei trattamenti naturali per eliminarle. Non dimenticate di fare del movimento di tanto in tanto per attivare la circolazione del sangue ed evitare che questa si blocchi, provocando le varici.

Nessun commento.

Lascia un commento