Come pulire le persiane senza fatica


Come pulire le persiane: da quelle in alluminio a quelle in legno, utili suggerimenti e i prodotti da usare. Soluzioni per le persiane sbiadite dal sole.


La pulizia delle persiane è un lavoro domestico piuttosto antipatico ma che richiede costanza se teniamo alla loro longevità.

Un aspetto da non sottovalutare è il materiale di cui sono fatte le persiane. Non tutte possono essere pulite con lo stesso prodotto!

Quando leggo i consigli sbrigativi di tanti blog che liquidano le pulizie a “lava con aceto”, “usa il bicarbonato” , mi rendo conto che il web è invaso da persone inesperte.

Se digiti “come pulire le persiane” dovresti sapere che non esiste un prodotto universale per qualsiasi tipo di persiana.

Parliamo di persiane in alluminio oppure di persiane in legno? Si tratta delle classiche veneziane o di tapparelle in pvc? Ogni tipo di materiale va trattato in maniera diversa, pertanto occorre il giusto detergente per quella specifica persiana.

Chi ama i prodotti naturali e avere persiane splendenti può dire addio allo sporco ostinato in modo semplice ed economico. Ecco alcuni trucchetti e i rimedi fai da te più efficaci per avere tapparelle sempre pulite e splendenti.

Come pulire le persiane in modo accurato

Io di certo non amo pulire le persiane ma non sopporto vederle sporche. E cosa dire delle fessure delle persiane; un vero e proprio covo di sporcizia!

Altra cosa odiosa? Hanno una facciata esterna e una interna! Pulirle da entrambi i lati potrebbe richiedere molta fatica soprattutto se si tratta di una vetrata o di una finestra dove non è possibile avere accesso dall’esterno. Ecco perchè raramente viene pulita la facciata esterna. La soluzione c’è! Basta seguire i miei suggerimenti.

Persiane in pvc

Se hai modo di accedere all’esterno, non avrai grosse difficoltà a pulire la tapparella. Vediamo come procedere per pulire le persiane esterne:

  1. Abbassa la tapparella per intero. Vanno lavate prima all’esterno poi all’interno. Quindi avrai bisogno di una persona in casa che ti aiuti ad alzare ae abbassare le tapparelle all’occorrenza.
  2. Inizia eliminando la polvere. Non usare subito l’acqua per evitare che si formi una sorta di poltiglia
  3. Con una scopa, togli tutta la polvere presente sulla superficie poi fai aprire le persiane quel poco che basta per aprire solo le fessure
  4. Rimuovi lo sporco presente tra le fessure con le setole della scopa
  5. Prendi una bacinella con acqua e sapone per piatti e con una spugna insapona tutta la superficie assicurandoti di eliminare lo sporco. Se le incrostazioni non vanno via, utilizza uno spazzolino impreganto nella cocacola o nel succo di pomodoro (due ingredienti molto acidi) senza strofinare troppo altrimenti rischi di fare qualche graffio.
  6. Procedi in questo modo fino a quando la persiana non sarà perfettamente pulita, cambiando più volte l’acqua. L’ultimo risciacquo effettuaalo con dell’acqua distillata senza l’aggiunta di nessun detergente.
  7. Asciuga per bene. Questa operazione è fondamentale! Se non asciughi bene rischi che la tapparella si sporchi più rapidamente.

Fatto ciò, puoi procedere alla pulizia delle persiane interne. In questo caso sarà sufficiente solo acqua calda. Non serve aggiungere del detergente. L’acqua basterà. Anche in questo caso dovrai asciugare per bene!

 Pulire la persiana in pvc fuori dal cassonetto

Una soluzione pratica e comoda per pulire le persiane in pvc consiste nel toglierle dal cassonetto. Nessuna paura, ora ti spiego come procedere!

Rimozione del coperchio del cassonetto

Prendi una scala e togli il coperchio del cassonetto, ovvero la struttura di legno che copre l’alloggio dove la persiana si avvolge

Vi sono due tipologie di cassonetti; quello con chiusura mediante viti autofilettanti e quello con incastro a scorrimento.

Se è dotato di viti ti basterà svitarle, facendo attenzione di partire prima da quelle del lato lungo inferiore. Se invece non ci sono vite di bloccaggio, si tratta di un coperchio a scorrimento.

In questo caso ti basta levarlo facendolo slittare verso l’alto e premendo allo stesso tempo. Quando lo sentirai toccare nella battuta superiore, dovrai portarlo fuori verso di te.

Attenzione: non posizionarti con la scaletta a ridosso della finestra, altrimenti durante l’operazione sarai costretta ad arretrare con il coperchio tra le mani (rischiando di perdere l’equilibrio).

Questa operazione, seppur banale, può richiedere qualche fatica perchè molti imbianchini hanno la cattiva abitudine di imbiancare tutta la parete senza aver prima tolto il cassonetto!

Rimozione della tapparella in pvc

Una volta rimosso il coperchio, puoi procedere a togliere la tapparella:

  1. Leva i cintini (detti anche cinghiette) che tengono bloccato il telo al suo rullo. Ci sono diversi tipi di aggancio, dipende se il rullo è di acciaio cavo o di legno pieno come quelli un po’ datati
  2. A questo punto, sgancia la tapparella dal rullo e sfila tutto il telo
  3. apri le finestre così da poter appoggiare la tapparella che man mano dovrai arrotolare
  4. Inizia a rotolare una porzione di circa 40 cm di tapparella, facendoti aiutare da una persona che solleva il telo dal basso verso l’alto.
  5. Con la parte di tapparella che hai appena recuperato comincia a creare il rotolo, girandola su se stessa mentre chi ti aiuta ti alleggerisce dal basso del suo peso.
  6. Fatto questo continua a sfilare il resto della tapparella appoggiandola sulle due finestre aperte.
  7. Con molta attenzione, porta giù la tapparella
  8. Approfitta del fatto che hai rimosso la persiana per pulire anche il vano in cui si avvolge. Solitamente al suo interno si accumula molta polvere e magari anche insetti come i ragni. Non trascurare il telaio, i vetri e l’avvolgibile delle finestre.
  9. Ora puoi pulire la tapparella comodamente, basta srotolarla sul pavimento.

Detergente per pulire le tapparelle in pvc

Per pulire le persiane in plastica ti basta usare una spugna imbevuta di sapone e strofinare sulle superfici. Se sono particolarmente sporche ed è difficile rimuovere la sporcizia, usa uno sgrassatore o un detergente per stoviglie.

Usa una spugna e uno spazzolino per rimuovere lo sporco dalle fessure poi sciacqua e asciuga per bene tutta la superficie.

Persiane in alluminio

Per lavare le persiane in alluminio, puoi ricorrere a un rimedio fai da te, a base di acqua e ammoniaca; 10 ml in un litro di acqua. Evita prodotti chimici abrasivi come la candeggina o simili.

Magari per altre superfici sono molto utili ed efficaci, ma in questo caso possono distruggere l’alluminio senza che te ne rendi conto.

Persiane in legno

Per pulire le persiane in legno, puoi utilizzare un prodotto per pulire il parquet.

Persiane sbiadite dal sole

Oltre ad essere molto sporche, le tue tue persiane sono sbiadite dal sole? Nessun problema, ho la soluzione anche per te!

Certo si tratta di un prodotto che dovrai acquistare ma ti assicuro che ne vale la pena. L’ho usato per ripristinare il colore delle tapparelle a casa di mia mamma e devo dire che il risultato è notevole.

L’unico inconveniente è che con una sola confezione puoi fare solo 4 tapparelle lato esterno.

Se vuoi maggiori info sul prodotto ti rimando alla pagina ufficiale di Amazon: Rinnova serramenti

Come mantenere pulite le persiane esterne

Dopo aver lavato e asciugato le tapparelle, spruzzale con un po’ di cera spray. In questo modo, smog e sporco  scivolano via e le tapparelle resteranno pulite a lungo.

Manutenzione parte elettrica della persiana

I cardini e le bandelle che reggono una persiana in alluminio andrebbero controllati periodicamente ( una volta l’anno, soprattutto se è sottoposta a salsedine o terreno). E’ buona regola assicurarsi che cardini e bandelle siano ingrassati a sufficienza.

Gli azionamenti elettrici funzionano per tanti anni in modo efficiente se sottoposti a manutenzione da parte di un esperto.

Categorie Guide

Lascia un commento