Acchiappasogni fai da te, origini e istruzioni

acchiappasogni fai da te

Acchiappasogni fai da te: come fare un acchiappasogni per bambini o per adulti. Lavoretti fai da te e info su dove comprare uno scacciaspiriti. Che cos’è un acchiappasogni indiano e a cosa serve.

Acchiappasogni, che cos’è:
le origini dell’acchiappasogni

Magico e spirituale: l’acchiappasogni da sempre affascina nella speranza di buona sorte.

Associato agli indigeni del nord d’America, solamente nella cultura occidentale, l’acchiappasogni è diventato un oggetto che allontana i sogni molesti o addirittura gli spiriti maligni. Per le sue funzioni, un acchiappasogni è anche detto scacciaspiriti. Nella cultura d’origine l’acchiappasogni è un oggetto che protegge ma anche che prevede il furuto.

Per i nativi americani, l’acchiappasogni era un oggetto sacro che poteva dare segnali sulle sorti del futuro. Per esempio, le tribù contadine credevano che il raccolto sarebbe stato più abbondante se le piume dell’acchippasogni si arruffavano più di 5 volte in una notte.

Ma come è fatto un acchiappasogni?

Questo bellissimo oggetto è composto da un cerchio esterno in legno flessibile che rappresenta il ciclo della vita e l’universo. Una rete con perline, che trattiene i sogni negativi i quali svaniscono con le prime luci del mattino lasciando i sogni positivi liberi di fluire. E’ composto poi da piume, che secondo la leggenda Cheyenne simboleggiano l’aria e il volo degli uccelli. Stando alla leggenda Ojibwe, la rete simboleggia una fitta ragnatela.

Acchiappasogni per bambini:
significato secondo la leggenda

Non manca una leggenda sulle origini dell’acchippasogni e come questo oggetto possa comportarsi da amuleto per i bambini.

L’antica leggenda sulle origini dell’acchippasogni parla di una donna ragno nota come Asibikaashi, la leggenda è nata nella tribù nativa Ojibwe.

Asibikaashi era una donna che si prendeva cura di tutte le persone al mondo e in particolar modo proteggeva i bambini. Quando la tribù nativa Ojibwe fu dispersa per tutto il Nord America, la Asibikaashi faceva fatica a trovare e proteggere tutta la sua gente e soprattutto i bambini.

Le madri e le nonne, allora, avrebbero dovuto tessere delle ragnatele magiche con cerchi di salice e spago vegetale per attirare la donna ragno. Gli acchiappasogni, secondo la leggenda, altro non erano che dei segnali atti ad attirare la Asibikaashi. La donna ragno, riconoscendo i bambini del suo popolo, poteva proteggerli e allontanare le ombre dell’oscurità, i brutti sogni e i turbamenti della mente. Ecco perché l’acchiappasogni è anche detto scacciaspiriti.

Acchiappasogni fai da te

Costruire un acchiappasogni con le proprie mani può essere sicuramente divertente e amplifica tutta la sfera emotiva legata a questo oggetto. Un acchippasogni fai da te potrebbe essere anche una bellissima idea regalo per bambini e adulti.

Come fare un acchiappasogni:
l’occorrente

Realizzare un acchiappasogni fai da te è un’impresa assolutamente possibile. Occorre:

  • Rami di salice rosso, di vite o anello di metallo o legno
  • Lacci di cuoio
  • Spago cerato di nylon o tendini sintetici
    nella tradizione si usa spago vegetale o corde naturali
  • Forbici
  • Perline e gemme
    meglio gemme naturali, pietre o conchiglie
  • Piume

Si tratta di materiali facilmente reperibili nei negozi di articoli per artigianato o anche nelle più piccole mercerie. Sono tutti pezzi che non costano tanto e che spesso ritroviamo anche in caso come residue di vecchie lavorazioni e lavoretti passati. Che il lavoro abbia inizio e che la buona sorte dell’acchiappasogni sia con voi!

Acchiappasogni fai da te:
istruzioni

Passo 1
Bisogna partire dalla base, cioè dal cerchio, tradizionalmente costruito con rami secchi di salice rosso o vite e della grandezza di un palmo di una mano di uomo adulto. Se preferite una struttura in metallo, scegliete il rame, se avete difficoltà a reperire il salice rosso, il bambù è un ottimo sostituto.

Passo 2
Con i lacci di cuoio si andrà ad avvolgere l’anello. è importante che la larghezza non sia maggiore di quella dei lacci per le scarpe e la lunghezza dovrebbe essere pari a otto volte il diametro dell’anello;

Passo 3
A questo punto ci vuole lo spago, quello che andrà a tessere la rete dell’acchiappasogni o la tela della donna ragno Asibikaashi.

La tradizione vuole che sia semi-trasparente, in questo caso molti utilizzano nylon ma se preferite un acchiappasogni fai da te naturale, spotete utilizzare del lino o dello spago vegetale. Quanto comprarne? La lunghezza deve essere 10 volte la circonferenza del cerchio;

Passo 4
Che acchiappasogni fai da te sarebbe senza l’aggiunta di elementi decorativi? Ampio spazio alla fantasia e ai propri gusti personali senza però dimenticare assolutamente le piume, simbolo dell’aria e fonte di vita.

Molti scelgono le gemme da infilare all’interno della trama e che rappresentano idealmente le quattro direzioni. Non c’è un colore preciso da rispettare: l’acchiappasogni fai da te si costruisce sui colori e sulle pietre che hanno un significato speciale per ciascuno.

Acchiappasogni fai da te, video tutorial

Quattro semplici passi che conducono direttamente verso sogni positivi e cose belle. Seguendo questo video si può testare la semplicità di questa operazione di grande efficacia e di sicuro successo.

A questo punto non resta altro che appendere l’acchiappasogni fai da te vicino alla finestra della camera da letto: con le prime luci, tutti i brutti sogni apparsi durante la notte verranno dispersi e rimarranno solo quelli belli.

Come fare un acchiappasogni per bambini

L’Acchiappasogni fai da te è un oggetto non solo per i grandi ma, dato la leggenda dei nativi americani, soprattutto per bambini.

Anche i bambini hanno i loro sogni ed è giusto che vengano afferrati al volo e tenuti stretti. Il procedimento è essenzialmente lo stesso, a cambiare sono solo alcuni materiali. Questo almeno secondo la tradizione. Mentre infatti l’acchiappasogni di un uomo adulto è realizzato con fibre forti così come i suoi sogni e desideri, l’acchiappasogni per bambini viene costruito con materiali più delicati (e anche più facili da usurare e distruggere).

Per l’acchiappasogni per bambini si usano materiali che si riescono a rompere con il passare del tempo. Un monito che serve a sottolineare la fugacità della giovinezza ed il tempo che passa in fretta. Forse anche troppo. Al di là della tradizione e dei significati associati al materiale da utilizzare, fare un acchiappasogni per bambini può essere una simpatica esperienza ed un lavoretto davvero carino e simpatico da condividere con i più piccoli.

acchiappasogni fatto a mano

Le operazioni sono le stesse, per chi volesse usare materiali da riciclo:
per il cerchio si può utilizzare una vecchia gruccia di metallo, tagliata e piegata a forma circolare;

Coprire il cerchio con del tessuto, colorato renderà il tutto più allegro;

Tessere la trama dei sogni all’interno del cerchio con un cordino bianco, va bene il lino o delle fibre di cotone naturale;
infilare piume, perline ed altri oggetti decorativi nella parte inferiore all’estremità dei cordini che saranno opportunamente legati al cerchio metallico. L’Acchiappasogni per bambini può essere personalizzato con tanti colori e con oggetti che rimandano ai loro giochi preferiti oppure ai beniamini dei cartoni animati.

Acchiappasogni fai da te è pronto, non resta che scacciare i brutti pensieri e dare spazio alle cose belle, a pensieri positivi e al piacere della vita.

Acchiappasogni fatto a mano con materiali naturali

Se volete costruire un acchiappasogni, fatelo con materiale naturale o, in caso alternativo, assicuratevi di comprarne uno fatto a mano e realizzato con materiali naturali che non hanno  nulla a che vedere con fili plastici e perline sintetiche.

Tra i prodotti presenti sul mercato ci permettiamo di segnalarvi un acchiappasogni fatto a mano realizzato con bambù, spago naturale, piume vere e lino. Il diametro del cerchio portante in bambù è di circa 18 cm.

Link utili da Amazon: Dream Catcher Indiano in bambù

Dream Catcher significa, letteralmente, cacciatore di sogni. Su Amazon l’acchiappasogni fatto a mano si compra al prezzo di 9,99 euro con spese di spedizione gratuite. Nel complesso, l’acchippasogni è lungo 70 cm e le piume naturali riescono a riflettere la luce del sole di giorno.

Nessun commento.

Lascia un commento