L’Ucraina si arrende. Vittoria per gli animalisti? Video shock della morte di un cane

Questo Novembre, a Kiev, il Ministro dell’Ambiente Ucraino ha deciso di fermare la brutale mattanza dei randagi.

In vista della Coppa Uefa 2012, l’Ucraina aveva attivato degli inceneritori dove cani e gatti randagi venivano bruciati vivi. Dopo innumerevoli petizioni, e le pressioni da parte di grandi organizzazioni no profit e da parte della stessa UE, il Ministro dell’Ambiente Mykola Zlochevsky ha deciso di proibire l’uccisione dei randagi.

L’Ucraina aveva avviato l’olocausto per rendere il Paese decoroso, per poter ospitare i Campionati di Calcio UEFA Euro 2012. Peccato che l’Ucraina ha cessato le soprressioni dopo un periodo di grossa operosità, periodo nel quale sono stati raccolti e sterminati fin troppi randagi. Zlochevsky ha promesso punizioni severe per coloro che continueranno le mattanze illegali di randagi, ma d’altro canto non è stato fatto il minimo accenno all’allestimento di controlli ne’ tanto meno all’entità delle “punizioni“.

Attenzione, in questo video è stata ripresa la lenta agonia di un cane ucraino al quale era stato somministrato del veleno. ecco perché boicottare la coppa UEFA 2012.

Non solo inceneritori. I cani erano raccolti e portati in centri per essere inceneriti, oppure, in alternativa veniva uccisi per strada. Il governo, invece di sbloccare la cifra stanziata per l’ampliamento e la costruzione di strutture adeguate per ospitare i cani, decise si ingagiare ex poliziotti ed uomini senza scrupoli che uccidevano cani e gatti randagi con il veleno. Qui subentrava il problema carcassa, con il veleno i cani morivano in luoghi disparati e per il governo era più semplice raccoglierli vivi e bruciarli.

L’attività di mattanza dell’Ucraina è iniziata proprio quando l’Unione Europea delle Federazioni Calcistiche ha ufficializzato la lista delle città nelle quali si sarebbe svolto l’evento sportivo. Michel Platini, presidente della UEFA si è del tutto dissociato dalle attività anti-animaliste dell’Ucraina perché ha reputato il problema non di sua competenza. Oppure, come è scritto nel sito ufficiale uefa, mentre il web era pieno di queste notizie, la commissione UEFA non ne sapeva nulla ed è stata informata solo in secondo momento da associazioni animaliste:

“Dopo essere stata informata da varie organizzazioni animaliste sulla situazione dei cani randagi in Ucraina, la UEFA ha contattato più volte le autorità del paese, chiedendo misure appropriate per rispettare la dignità degli animali. La UEFA, inoltre, ha effettuato una donazione alla Protezione Animali di Kiev per finanziarne le attività e ha agito come collegamento tra gli enti del settore e le autorità, in modo da trovare soluzioni adeguate. Dopo i ripetuti incontri tra la UEFA e le autorità ucraine, il ministro dell’ambiente Mykola Zlochevsky ha ufficialmente annunciato, all’inizio di questo mese, il divieto immediato di sterminare i cani randagi”

loading...

25 Commenti to “L’Ucraina si arrende. Vittoria per gli animalisti? Video shock della morte di un cane”

  1. annamaria

    nov 24. 2011

    Ci vorranno tre decadi o più prima che l’est Europa sia eticamente e civilmente accettabile. Sono indietro, indietro ! Quelli che emigrano verso Paesi UE più avanzati intossicheranno e/o inquineranno ( in senso civile ed etico) quel poco o tanto – non senza dure battaglie – già ottenuto e superato ? Cross fingers.

    Rispondi a questo commento
  2. SONIA

    nov 25. 2011

    IO NON CI CREDO PIGLIANO PER I FONDELLI

    Rispondi a questo commento
  3. SONIA

    nov 25. 2011

    INTANTO UN CANE HA PERSO LA VITA PER LA VOSTRA INCIVILTA?

    Rispondi a questo commento
  4. Pietro

    nov 25. 2011

    Annamaria, non è che in Italia siamo messi meglio… Qui di decadi ce ne vogliono almeno una decina per diventare veramente civili

    Rispondi a questo commento
  5. Rosy

    nov 25. 2011

    Menomale che l’Ucraina ha cominciato a capire che uccidere gli animali e non curarli con amore porterà solo MALE ! E’ solo l’inizio, le crudeltà verso gli animali indifesi devono finire ovunque.

    Rispondi a questo commento
  6. valeria

    nov 26. 2011

    ma quel pastore tedesco non mi sembrava tanto randaggio …. poi che differenza fa randaggio o avere chi si prende cura di te …. mi ha fatto schiffo platini … io sono juventina dalla nascita e lo conosco da quanto giocava con la maglia bianca e nera… qua mi verg
    ogno di aver dato in passato fiducia ad una persona come lui …. ho fiducia nei giocatori di oggi e spero che nessuno segua questo GRANDE ESEMPIO …..

    Rispondi a questo commento
  7. Grassi Patrizia

    nov 26. 2011

    è incredibile fin dove arriva la crudeltà dell’uomo… inacettabile, indescrivibile… a tutti quelli che non hanno anima io auguro di ritrovarsi un giorno con una coscienza ched si fa sentire e fa male… e a quelli che si battono in nome degli animali che possano essere sempre di più…

    Rispondi a questo commento
  8. GASERVIZINAPOLI.IT

    dic 10. 2011

    CHI FA MALE A GLI ANIMALI E SOLO UN PAZZO BASTARDO E GLI AUGURO DI FARE LA STESSA FINE SUBITO CHE DIO PROTEGGA I BIMBI E GLI ANIMALI INDIFESI
    DA
    GASERVIZINAPOLI.IT

    Rispondi a questo commento
  9. elena sorina

    dic 23. 2011

    io posso solo dire che in questo momento mi vergonio di essere rumena perche io amo i cani da morire e vedere quello che sucede e non solo a casa mia mi fa venire una tale rabbia che gli amazerei io a loro tutti!!!

    Rispondi a questo commento
  10. tilde

    gen 28. 2012

    bastardi governatori ucraini!!!!!!!!!!!!Ammazzate la vostra famiglia allo stesso modo in cui uccidete le povere bestiole!!!!!!!!!!!!

    Rispondi a questo commento
  11. Nicole

    gen 31. 2012

    Figli di puttana!! Vi farei io quello che avete fatto a quel povero cani e a tutti gli altri!!! come si fa?? sto male solo a vedere i primi 2 secondi del video…nn ce la faccio ):

    Rispondi a questo commento
  12. GRAZIA

    feb 24. 2012

    E’ impensabile come ai giorni nostri, esistano in alcuni paesi queste CRUDELTA’,tanta CATTIVERIA ed ARRETRATEZZA!!! Il video è troppo FORTE ed ho guarda soo l’inizio.Ma sono ESSERI VIVENTI!!!! Ma la mente umana, come può solo pensare ad uno SCEMPIO simile????? Ma insomma che BESTIACCE FEROCI esistono???? Ma si vergognino!!!! NON MERITA NEMMENO DI VIVERE CERTA GENTACCIA. SCHIFO SCHIFO SCHIFO !!!!!!!!

    Rispondi a questo commento
  13. Rita

    mar 12. 2012

    E CHE PAROLE SI POSSONO USARE DOPO AVER VISTO IL VIDEO E QUELLO CHE SEGUO DA UN ANNO A QUESTA PARTE DEGLI SCEMPI CHE STANNO FACENDO QUESTE POPOLAZIONI AGLI ANIMALI!! COSA E COME POSSO DESCRIVERE IL RANCORE E L’ODIO CHE SENTO DENTRO VERSO TUTTI E TUTTE LE FORME DI CATTIVERIA E DI ABUSI NEI CONFRONTI DEGLI ANIMALI!! POPOLI IGNORANTI E SENZA SCRUPOLI!! ANCHE SE PURE IN ITALIA DI GENTE MALVAGIA NE ABBIAMO A PROFUSIONE!!!

    Rispondi a questo commento
  14. carmelo

    apr 03. 2012

    fermate queste bestie salvate i cani mai visto tanta violenza su i cani x un pallone vergogna ammazate chi a dato lordine di fare questo orrore

    Rispondi a questo commento
  15. carmelo

    apr 03. 2012

    basta mai visto tanto orrore fermate questi mostri salvate i cani

    Rispondi a questo commento
  16. Davide

    apr 21. 2012

    Non sono mai stato animalista, non è che gli animali non mi piacessero, semplicemente non mi ero mai posto il problema…

    Poi la mia ragazza ha cominciato a leggere, trovare e condividere opinioni su internet. La crudeltà e gravità di quello che ho visto mi ha addolorato così tanto che ormai sono praticamente vegano. In meno di un mese ho eliminato praticamente tutto.

    Dico praticamente, perché ho ridotto il consumo di prodotti di origine animale ad uno alla settimana, tra pesce, carne e uova. Quest’ultimi in particolare li compro da allevamenti bio, senza l’uso di antibiotici e, per le uova, da galline allevate a terra. Non riesco a non impattare sull’ambiente e sulla vita, basta andare a lavoro per “sporcare” il mondo, ma almeno non ne faccio più spreco delle creature di Dio.

    Sto piangendo, ditemi se siamo della stessa specie di queste bestie! Ditemi se si può fare una cosa simile? Ditemi se possiamo sterminare i cani così! I cani sono gli stessi che ci fanno le feste quando torniamo a casa a lavoro o che ci fanno compagnia quando siamo soli o tristi.

    I cani li abbiamo selezionati noi esseri umani a partire dai lupi e dalle volpi per oltre 15.000 anni, perché fossero creature così affettuose, dolci e simpatiche.

    Ma ora, che viviamo nelle città dobbiamo sterminarli? Ma perché? La storia non ha insegnato proprio nulla all’uomo?

    La mattanza dei bisonti e orsi in USA, per le pellicce o semplici trofei o la caccia alla volpe in europa, non hanno insegnato proprio nulla?

    Ma noi non siamo tanto migliori.. I randagi li prendiamo e li portiamo in delle vere e proprie galere. Un po come prendere la sporcizia e nasconderla sotto il letto.

    Daltra parte i cani da qualche parte devono pur stare, ma allora perché non fare delle riserve in cui anche gli animali possano stare liberi LIBERI *LIBERI* senza l’intromissione dell’uomo.

    Senza sostituirci a madre natura.
    Senza dei bastardi che li avvelenino, picchino, brucino.
    Ogni essere vivente merita un proprio spazio ogni creatura merita dignita e rispetto.

    Nutrirsi non è contronatura, lo è allevare polli solo per le cosce o galline solo per le uova. E’ contronatura sterminare i pulcini maschi delle galline ovaiole, perché non “degni” per essere mangiati.

    Va messo un freno, in ogni punto della nostra società. Non possiamo controllare la natura, non possiamo sterminare le bestie solo per un pezzo che ci serve e buttare tutto il resto.

    Va aggiunta una regola fondamentale nelle carte dei diritti internazionali, in cui diamo dignità anche agli animali, buoni o cattivi che siano.

    I mammiferi sono come noi, allattano i cuccioli e li amano perché crescano, è giusto proteggerli.

    Creiamo una carta internazionale per la difesa degli animali, delle persone, della vita, della natura.

    Per un mondo migliore, per un uomo migliore, per i nostri figli.

    Davide

    Rispondi a questo commento
  17. rosetta

    apr 28. 2012

    io darei la mia vita per il mio cani..ne ho adottati due..sono la mia vita..non so come fate a fare queste cose..siete dei bastardi senza cuori..schifosi basta con queste cose sono orrende..sono essere viventi anche loro

    Rispondi a questo commento
  18. rosetta

    apr 28. 2012

    bastaaaaaa con queste cose..non siamo dei barbari che senzo ha tutto questo..sono dei cani randagi e allora?non fanno male a nessuno..le strade sono belle anche con loro..se volete ripulire le strade per far bella figura allora togliete tutti gli spacciatori..non dei poveri cani innoncenti..l’unica loro colpa è di essere nati..sono cosi belli buoni e dolci danno amore piu di quanto puo fare un essere umano..fate qulcosa fermate tutto vi prego

    Rispondi a questo commento
  19. Santos

    mag 05. 2012

    NON GUARDATE LE PARTITE DI CALCIO DELL’EURO 2012, ANCHE UNA PERSONA FA LA DIFFERENZA. BOICOTTIAMOLI STI UKRAINI SCHIFOSI, CRISTO SANTO !!!!

    Rispondi a questo commento
  20. Rosy

    giu 12. 2012

    Che schifo i grandi di ucraina dovrebbero guardarsi allo specchio e sputare sulla propria immagine. Come si può uccidere così animali indifesi e dolcissimi come i cani. Credono di aver fatto bella figura. Saranno odiati di più . Stop a questo massacro. Vergognatevi!!!!

    Rispondi a questo commento

Trackbacks/Pingbacks

  1. Fermiamo l’Ucraina dalla combustione di animali vivi | Tecnologia e Ambiente - 24 novembre 2011

    [...] Può Interessarti: VITTORIA PER GLI ANIMALISTI. L’UCRAINA SI ARRENDE [...]

  2. Artista sadico, fa morire un cane per protesta! | Tecnologia e Ambiente - 26 novembre 2011

    [...] Può interessarti: UCCISIONE DI RANDAGI IN UCRAINA IN VISTA DELLA UEFA [...]

  3. Fermiamo l’Ucraina dalla combustione di animali vivi | L'Informazione di BlogAllOverTheWorld - 28 novembre 2011

    [...]  Aggiornamento: L’Ucraina si arrende.Vittoria per gli animalisti?Video shock della morte di un cane. [...]

  4. Tante Email possono aiutare a fermare le barbarie in Ucraina | Tecnologia e Ambiente - 12 marzo 2012

    [...] Puo Interessarti |L’Ucraina si arrende, vittoria per gli animalisti? Il video shock della morte di un cane [...]

  5. La Romania mette a morte i cani randagi e nessuno fa niente | Tecnologia e Ambiente - 9 settembre 2013

    […] Può Interessarti: L’Ucraina e la combustione di Cani vivi. Il video Shock della morte di un cane […]

Lascia un commento