Mosca bianca: rimedi definitivi

mosche bianche come eliminarle

Una delle specie di mosche bianche che attaccano piante da frutto, ornamentali e piante orticole, la mosca bianca Bemisia argentifolii.

Come eliminare la mosca bianca: rimedi per debellarla in modo definitivo da qualsiasi pianta. Rimedi naturali, lotta biologica e rimedi chimici. I prodotti più efficaci per eliminare questo insetto dannoso dall’orto e dal giardino.

Quando si parla di mosche bianche, la classica trappola per mosche si rivela inefficace e per questo bisogna puntare su rimedi fai da te e prodotti specifici.

Mosca bianca: insetto dannoso per le piante

Non tutti lo dicono, ma quando si parla di mosche bianche si fa riferimento a 1500 specie diverse appartenenti alla famiglia Aleyrodidae o aleurodidi. Parliamo di una famiglia di insetti molto ampia dell’ordine dei Rhynchota Homoptera. Le mosche bianche possono essere considerati un po’ come gli afidi: attaccano le coltivazioni più disparate, poi vi sono alcune specie che hanno determinate preferenze anche se poi, nei fatti, nell’orto non disdegnano altro!

Qualche esempio?

  • La mosca bianca degli agrumi Aleurocanthus woglumi, nonostante il suo colore è una mosca bianca a tutti gli effetti, attacca preferibilmente piante di limone, arancio, mandarino e altri agrumi.
  • La mosca bianca del cavolfiore Aleyrodes proletella, è detta mosca bianca del cavolfiore perché è un parassita tipico di questa pianta, tuttavia attacca qualsiasi Brassicacea o Crucifera (broccoli, cavoli, verza, rucola, rapa, ravanello, rafano, cavolo cappuccio e anche alcune varietà di lattuga).
  • La mosca bianca delle piante ornamentali, delle piante da frutto, delle coltivazioni in serra e delle piante orticole. In pratica è la mosca bianca più diffusa, è  ubiquitaria, può infestare pomodori così come le piante ornamentali del giardino.
  • La mosca bianca delle serre Trialeurodes vaporarium.
  • La mosca bianca Bemisia argentifolii o mosca bianca dei pomodori, è un parassita importante che attacca diverse piante dell’orto e anche piante ornamentali compresa la Dalia e la stella di Natale.

La mosca bianca è tra i parassiti degli agrumi più importanti in quanto, piante di limone, arancio o mandarino, possono essere attaccata da un buon numero di diverse specie di mosche bianche.

mosca bianca del cavolfiore

Nella foto, la mosca bianca del cavolfiore (Aleyrodes proletella) e, in rosso, le sue uova.

Nell’articolo non mancano immagini che ti aiuteranno a identificare il tipo di insetto che hai di fronte, anche se poi, in termini pratici, i rimedi contro la mosca bianca non cambiano, prodotti chimici, lotta biologica e trappole possono essere usate in modo efficace su qualsiasi specie della famiglia aleurodidi.

I danni causati dalla mosca bianca non sono solo diretti ma anche indiretti: le mosche bianche succhiano la linfa delle foglie e secernono grandi quantità di melata (sì, proprio come fanno gli afidi), la melata richiama formiche e causa altre infezioni come la muffa nera fulmaggine, tipica degli agrumi e di molte piante da frutto e orticole.

Tra le malattie delle piante causate dalla mosca bianca figura la malattia virale nota come mosaico (mosaico dei fagioli, del tabacco, del pomodoro…), l’arricciatura delle foglie (soprattutto sul pomodoro), la screziatura dei pomodori… Insomma, la mosca bianca è un vettore importante di molte malattie delle piante.

Come eliminare la mosca bianca dalle piante

Come si può notare dalle immagini, le mosche bianche sono piccoli insetti parassiti bianchi, con una lunghezza del corpo di pochi millimetri (2 – 3 mm) anche se esistono esemplari noti come mosca bianca gigante che raggiungono una lunghezza di 5 – 6 mm (in realtà è solo la femmina di alcune specie che raggiunge dimensioni così importati).

Nella lotta e nel cercare rimedi per eliminare le mosche bianche bisogna tenere presente che questo insetto parassita delle piante è oviparo, cioè si riproduce mediante deposizione delle uova che generalmente avviene sulle stesse foglie che attaccano. Le uova di mosca bianca sono molto piccole, sono messe in evidenza sulla foglia attaccata dalla mosca bianca del cavolfiore (immagine in alto).

Nelle grandi coltivazioni agricole, per eliminare la mosca bianca si usano dei rimedi chimici a base di piridossifone, un regolatore della crescita che arresta lo sviluppo delle mosche bianche così da spezzare il ciclo di vita. Il piridossifone non uccide le mosche adulte ma impedisce alle ninfe e alle mosche bianche in sviluppo di raggiungere la maturazione e quindi ne impedisce la riproduzione. Purtroppo questi prodotti chimici presentano una certa tossicità per l’ambiente e anche per i cosiddetti insetti buoni per l’agricoltura (bombi, insetti impollinatori…).

mosca bianca agrumi

Gli agrumi possono essere attaccati sia dalla mosca bianca comune che dalla mosca nera Aleurocanthus woglumi (stessa specie della mosca bianca, stesso ciclo di vita ma dal colore diverso).

Tra gli altri rimedi diffusi non mancano le trappole. Se per la mosca dell’olivo può bastare una trappola cromotropica fai da te, per le mosche bianche il discorso è più complesso in quanto sono attirate da luci. In commercio, infatti, non mancano trappole per mosche bianche con tanto di LED… purtroppo però le luci emesse dai led allontanano gli insetti predatori naturali delle mosche bianche come le coccinelle.

Mosca bianca: rimedi naturali efficaci

La lotta biologica è molto efficace. Ti farà piacere sapere che le coccinelle mangiano le uova di questo insetto parassita! Le coccinelle sono un ottimo alleato nella lotta biologica, non solo si nutrono delle uova delle mosche bianche ma anche di larve di scarafaggi, di afidi, cocciniglie e altri parassiti delle piante. La lotta biologica può essere eseguita in modo più mirato con organismi parassitoidi come l’Encarsia formosa, la Beauveria bassiana e Lecanicillum musarium. In genere la lotta biologica e questi rimedi naturali sono usati per il controllo delle mosche bianche nelle coltivazioni in serra. Per le piante coltivate all’aperto si preferiscono rimedi chimici. Prima di parlare dei prodotti in commercio, soffermiamoci ancora sui rimedi naturali contro la mosca bianca.

Tra i rimedi fai da te vi sono gli oli naturali, in realtà in caso di grandi infestazioni si usano oli raffinati come l’olio minerale, tuttavia posso consigliarti un rimedio fai da te ancora più efficace delle trappole, tale rimedio naturale può essere efficace al pari dei rimedi chimici ma i suoi effetti sono a lungo termine. Il motivo? L’olio bianco ricopre le vegetazioni creando un film sottile che va a soffocare le uova e riduce l’insediamento delle mosche adulte.

Come eliminare le mosce bianche dalle piante?
Prepara una miscela con 400 ml di olio di arachidi e 100 ml di detersivo per i piatti, agita bene e con un flacone spray, irrora la miscela sulle piante da trattare. L’olio di arachidi è risultato più efficace contro la mosca bianca.

Rimedi naturali come l’infuso d’aglio e il macerato di ortica possono essere più efficaci contro gli afidi e altri parassiti delle piante, sono poco utili in caso di infestazioni massicce di mosche bianche.

Per allontanare e debellare la mosca bianca delle coltivazioni di pomodoro e da altre coltivazioni estive, gli esperti consigliano di coltivare, su file alterne, pomodori e zucchine. I fiori delle zucchine funzionano da trappole naturali per attirare le mosche bianche, altre piante che possono funzionare da trappole naturali contro le mosche bianche sono le piante di cetriolo e di melone.

mosca bianca rimedi

Foglia verde infestata dalla mosca bianca argentata, molto comune sui pomodori, piante orticole e ornamentali.

Chi proprio non può fare a meno di trattamenti chimici di tipo curativo, può sfruttare una vasta gamma di principi attivi. L’olio minerale (o l’olio fai da te) funziona per asfissia delle larve in sviluppo e delle uova, molti insetticidi chimici sfruttano lo stesso principio per eliminare le mosche bianche dalle piante. Inoltre, vi sono rimedi chimici endoterapici, cioè sistemici e translaminari, efficaci contro tutti gli insetti succhiatori (quindi mosche bianche, afidi, pidocchi delle piante, ragno rosso…) ma in genere si tratta di prodotti fitosanitari che hanno un tempo di sicurezza (in pratica se li usi dovrai poi aspettare un tot di giorni -tempo di sicurezza- prima del raccolto, in genere l’attesa è di 20 giorni ma varia in base al principio attivo).

Tra i rimedi chimici ammessi in agricoltura biologica posso segnalare un insetticida naturale efficace sia per il controllo degli insetti succhiatori (ragnetti rossi, mosche bianche, afidi, pidocchi delle piante…. però non in caso di cocciniglia, anche se il produttore afferma il contrario!) proprio come le mosche bianche. Si tratta di un prodotto atossico e biodegradabile ma per ottenere una buona efficacia dovrà essere usato tutte le sere con trattamenti fogliari abbondanti e facendo attenzione a distribuire il prodotto sia sopra che sotto la foglia. Per tutte le informazioni sul prodotto citato ti rimando a “questa pagina Amazon“, il prodotto in questione si chiama SB Plant Invigorator, esegue anche una leggera concimazione fogliare.

1 Commento to “Mosca bianca: rimedi definitivi”

  1. Mario

    Mag 29. 2018

    Letto appena in tempo, proverò a mettere a dimora le zucchine con i pomodori e vi farò sapere… gli altri anni subisco sempre infestazioni di mosche bianche e questo rimedio non l’avevo mai provato.

    Rispondi a questo commento

Lascia un commento