Cagnolino resta incastrato in un bottiglione di plastica: salvato dai Vigili del Fuoco

cucciolo cagnolino in bloccato bottigliaQualche settimana fa, i vigili del fuoco di Chattanooga hanno preso parte a un salvataggio molto particolare: una persona aveva segnalato alle forze dell’ordine la presenza di un cagnolino in difficoltà non molto distante dalla caserma.

La testa del cane, un cucciolo di color marroncino, era rimasta incastrata all’interno di un bottiglione blu.

Secondo quanto raccontato in un post pubblicato sulla pagina facebook dei Vigili del Fuoco del Tennessee, un agente di polizia presente sul posto ha raccolto il cucciolo e lo ha portato all’interno della caserma dei pompieri che disponevano degli strumenti adatti per liberarlo.

“Salvataggio di un cucciolo! Questo piccoletto è stato recentemente portato in una delle nostre stazioni antincendi con la testa incastrata in una bottiglia di plastica. I nostri vigili del fuoco l’hanno accuratamente tagliata per liberarlo”, hanno scritto i vigili del fuoco su Facebook.

Insieme al racconto del salvataggio, i vigili del fuoco di Chattanooga hanno condiviso anche le foto scattate in quei concitati momenti. Le immagini mostrano alcuni pompieri che, con l’aiuto di una sega, tagliano cautamente la bottiglia intorno alla testa del cucciolo. In uno degli scatti si vede invece il cagnolino finalmente libero che viene coccolato dai suoi salvatori.

“Siamo felici che stia bene!” hanno aggiunto i pompieri nel loro post.

Il cagnolino è stato già adottato

Il post, naturalmente, ha ottenuto migliaia di mi piace e condivisioni. Tantissimi membri della comunità, e non solo, hanno mostrato il loro apprezzamento nei confronti dei vigili del fuoco che anche questa volta sono stati molto professionali ed efficienti.

 “Ottimo lavoro da parte di tutti!!” ha scritto una persona nei commenti. “Grazie per aver salvato questo cucciolo. Ragazzi, siete fantastici!” gli ha fatto eco un altro utente.

Dopo il salvataggio, il cucciolo è stato portato in un canile locale, dove il personale lo ha dato in adozione, secondo quanto riferisce WCRBtv.

La persona che l’ha adottata si è fatta avanti su facebook commentando sotto il post pubblicato dai vigili del fuoco: si chiama Amy McBryar e vive a Cleveland, non molto distante da Chattanooga. “L’ho adottato io – ha scritto la ragazza – l’ho chiamato George!

“Grazie per avergli dato una buona casa!” hanno risposto i vigili del fuoco.

Lascia un commento