Cane ferito in un incendio: veterinaria entra di nascosto nel canile per dormire con lui

Un cucciolo di cane di nome Taka, ha quasi rischiato di morire per via di un incendio scaturito nell’abitazione dei suoi padroncini.

La casa ha iniziato a prendere fuoco quando la famiglia era sul portico e non facendo in tempo a rientrare in casa, hanno dovuto lasciarlo dentro.

Fortunamente non è capitato il peggio perché Taka è riuscito a fuggire da solo dall’abitazione riversandosi lungo la strada.
Un vicino però notandolo lo ha preso e portato al Care More Animal Hospital di Martinez, in Georgia.

“Aveva ustioni intorno agli occhi, alla bocca, alle orecchie e alla pancia”, ha detto Emily Martin, veterinaria del Care More Animal Hospital. “Davvero non sapevamo quanto fossero gravi le sue ferite inizialmente perché dovevamo preoccuparci delle ustioni da inalazione.”

Taka inoltre dopo aver subito le ferite agli occhi è diventato cieco.
Successivamente il cucciolo è stato anche trasferito alla clinica dell’Università della Georgia per problemi di respirazione.
Verrà collegato ad un macchinario per l’ossigeno che lo aiuterà momentaneamente a respirare meglio.

Martin con grande commozione ha poi aggiunto

“Cerco di trattare i miei pazienti allo stesso modo, ma il suo caso ha tirato il a cuore un po’ di più”, ha detto Martin. “Quando è entrato, stava urlando di dolore.”

Si è presa cura di Taka costantemente e dato che l’ospedale non è sempre aperto il primo giorno ha portato il cane a casa sua.
Successivamente il cucciolo sarebbe rimasto in una struttura la notte e Martin, pur di non lasciare Taka solo di notte, si intrufolava nella struttura per dormire insieme.

Per Martin, una delle cose più incredibili di Taka è quanto sia gentile, nonostante tutto quello che sta passando. “Spesso, quando gli animali soffrono, iniziano a mordere. Tuttavia, non ha provato a mordere una volta.”

Martin è i suoi colleghi non sanno ancora come sarà Taka una volta che si sarà ripresa del tutto, ma sono ottimisti considerando anche il fatto che è capace di andare in gagno da solo e mangiare.

“Gli piacciono gli strofinamenti sulla pancia e ama il cibo, quindi è un maiale”, ha detto Martin. “Gli piace anche abbracciare.“

Martin si è molto legate a Taka, tant’è che aveva pensato anche di adottarlo ma purtroppo ha già in casa altri 5 cani e un bambino di 7 mesi.

Martin si sta impegnando a trovare la famiglia giusta per lui, con persone che lo amino per quello che è.

Lascia un commento