L’ABC del consumatore consapevole

Quello agro-alimentare sembra un settore senza scrupoli. Il bestiame non trova un attimo di tregua, dalla nascita fino al momento in cui arriva nel piatto. Le industrie non si curano della salute del bestiame ma neanche di quella umana: si impiegano ormoni come il BGH e altre sostanze altamente dannose, una tra tante l’aspartame. Il settore agricolo non biologico non è più buono con la salute umana e dell’ambiente.

Utilizzano abominevoli quantità di fertilizzanti e non si fanno scrupoli con gli OGM. Insomma, della nostra salute e di quella dell’ambiente alle industrie non importa molto, ciò che conta, per loro, è far quadrare i bilanci e accumulare profitti. Allora alla nostra salute e a quella dell’ambiente in cui viviamo dobbiamo pensarci noi… iniziamo dalla filiera corta.

Leggi l’articoloL’ABC del consumatore consapevole

EcoCucina, azzeriamo gli sprechi


In cucina a risparmiare c’è più gusto! Sapevate che la buccia di patata, così come quella di zucca, ha un sapore delizioso? Non ci sono solo le “parti nobili” da mettere in pentola e quando siamo ai fornelli non esistono “scarti“. Ognuno di noi spreca 179 chili di cibo all’anno, tale spreco porta pessime conseguenze ambientali, economiche e sociali. Il libro di cui vi parleremo oggi vi aiuterà ad “Azzerare gli sprechi, risparmiare ed essere felici”, sì, perché a mangiare consapevole si guadagna in salute, in umore e in bolletta.

Leggi l’articoloEcoCucina, azzeriamo gli sprechi

Alimenti OGM, come riconoscerli ed evitarli

ogm italia

Il caso Monsanto ha sollevato numerosi dubbi circa la diffusione degli OGM in Italia. Gli OGM, organismi geneticamente modificati, sono utilizzati in agricoltura da ormai 15 anni. E’ dalla loro introduzione che gli OGM hanno sollevato un’infinità di polemiche, alcune fondate e altre no. Oggi faremo un po’ di chiarezza sul tema degli OGM, che cosa sono, quali sono i rischi legati all’utilizzo e come sono diffusi in Italia.

Leggi l’articoloAlimenti OGM, come riconoscerli ed evitarli

Marijuana come terapia del dolore, in toscana è possibile

marijuana-640x479

Quando di mezzo ci sono le “droghe”, le discussioni non mancano mai, eppure anche il nostro Paese sembra pronto a voltare pagina. La Commissione sanità del Consiglio regionale della Toscana, presieduta da Marco Remaschi (Pd), ha dato l’approvazione a una proposta di legge regionale sull’uso terapeutico della marijuana.

Leggi l’articoloMarijuana come terapia del dolore, in toscana è possibile