Etichettatura energetica: l’Italia rischia la 133esima procedura d’infrazione europea

Secondo l’Unione Europea, nonostante le varie lettere inviate, l’Italia non ha recepito ancora in maniera piena la direttiva europea nel suo ordinamento nazionale. Tutti gli elettrodomestici dovrebbero essere sottoposti ad una etichettatura energetica, che dovrebbe essere comune a tutti i Paesi europei, in modo da stabilire chiaramente regole fondamentali in termini di efficienza energetica.

Leggi l’articoloEtichettatura energetica: l’Italia rischia la 133esima procedura d’infrazione europea