Chicca fa visita al padrone ricoverato in terapia intensiva per Covid, la storia è virale

La storia di Chicca è diventata virale in poco tempo, questa cagnolina è andata a far visita al suo padrone ricoverato per Covid in terapia intensiva. I medici: “È un farmaco speciale“.

Sappiamo quanto possa essere grande l’affetto di un cane in un proprietario, specialmente quando è malato. La storia che vi raccontiamo oggi ha commosso l’Italia intera. È accaduto a Viterbo, Chicca è un Border collie molto legata al suo padrone che non vede da un mese perché si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva nell’ospedale Belcolle di Viterbo.

La storia di Chicca commuove l’Italia, la cagnolina fa visita al padrone ricoverato in terapia intensiva per Covid

Lo ha raccontato sulla pagina Facebook la Asl di Viterbo, Chicca è andata a salutare il suo amico umano ricoverato da oltre un mese in ospedale per via del Coronavirus. La Asl spiega nel post che l’incontro è avvenuto con tutta sicurezza grazie all’impegno dei professionisti dell’ospedale di Viterbo i quali, “accogliendo la richiesta della persona assistita“, hanno voluto “somministrare” al paziente questo farmaco speciale, “auspicando che le sue condizioni di salute migliorino giorno dopo giorno. #grazie a tutti gli operatori della Terapia intensiva di Belcolle e #grazie a Chicca“.

I medici dell’ospedale di Viterbo: “Chicca è un farmaco speciale per il suo padrone”

A volte la medicina migliore sono due occhi lucidi e pieni di amore. Questo magnifico incontro è avvenuto il 5 maggio, il padrone sentiva tanto la mancanza della sua cagnolina Chicca. Dopo giorni di distacco, questa cagnolina dal manto nero e bianco, con tanta emozione ha potuto rivedere il suo migliore amico umano. I due erano separati da una vetrata per ragioni di sicurezza ma si sono potuti ascoltare e “parlare” attraverso le radioline presenti nella terapia intensiva. Una grande emozione che ha coinvolto anche i presenti alla scena.

Tantissimi gli apprezzamenti sulla visita di Chicca in ospedale: il post è stato invaso da commenti

Le foto postate sulla pagina Facebook ufficiale della Asl di Viterbo in poco tempo sono stati invasi da tantissimi commenti. Un utente ha scritto: “Che emozione, anche per mia madre abbiamo avuto la possibilità di portare il suo barboncino. Grazie a tutti voi per la bella iniziativa“. E ancora: “Siiii che bello.. Mi fate piangere di gioia. Era anche il mio desiderio quando stetti tanto ricoverata, loro sono una medicina importantissima. Siete stati meravigliosi e speciali“.

Un altro utente ha commentato così questa emozionante storia: “Gesto meraviglioso. Gli animali sono la cura del corpo e dell’anima migliore che ci possa essere! Amore puro e incondizionato che non conosce limiti e distanze e arriverà al cuore di chi lo cerca. In bocca al lupo per una pronta ripresa e complimenti  a chi ha permesso un momento così prezioso“.

Ora tutti si augurano che presto il proprietario possa migliorare le sue condizioni di salute e finalmente uscire dall’ospedale per riabbracciare presto la sua cagnolina Chicca.

Lascia un commento