Come alleviare lo stress con gli alimenti

vitamine-e-minerali-stress

Lo stress è ormai parte integrante della nostra vita (il traffico, lo studio, il lavoro, i problemi in genere). che ci sottopone a una fatica fisica e mentale, esigendo un continuo stato di allerta per affrontarli.

L’organismo, allarmato da così intense sollecitazioni, libera nel circolo sanguigno ormoni che aumentano la frequenza cardiaca, il respiro, la secrezione ghiandolare, la contrazione muscolare. Così ci sentiamo battere più forte il cuore, sudano le mani, siamo più tesi. Quando lo stato di apprensione è troppo forte e persistente ci sentiamo come attanagliati in una morsa e si avverte un groppo alla gola che ci impedisce di respirare. Non riusciamo a dormire e ciò genera sempre maggiore stanchezza. Ci irritiamo al minimo contrattempo, ci arrabbiamo in qualsiasi discussione….e anche òle piccole difficoltà diventano problemi che sembrano insormontabili. Diventiamo incapaci di agire, di decidere, di ascoltare gli altri.

Alleviare lo stress con gli alimenti, le regole fondamentali
Un’alimentazione sana, fatta di cibi salutari e buoni può contribuire ad alleviare lo stress. Dobbiamo imparare quali alimenti mangiare e quali invece sono da evitare per sentirci meglio, più rilassati e più felici. Ecco alcuni consigli su come alleviare lo stress:

  • Scegliete alimenti che contengono proteine ​​in modo da rafforzare i muscoli e sostenerli adeguatamente. Pesce, sushi, mandorle, carne magra aiutano a ridurre lo stress mentale mantenendo l’organismo sano a livello fisico.
  • Gli acidi grassi omega-3, contenuti soprattutto nel pesce grasso come il salmone, possono giocare un ruolo importante nella riduzione dello stress. Secondo alcuni ricercatori della Ohio State University gli acidi grassi polinsaturi, come l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA), possono ridurre il livello di citochinenell’organismo (molecole che causano infiammazioni) e probabilmente abbassano i sintomi della depressione. Infatti, è stato dimostrato in più occasioni che lo stress psicologico aumenta la produzione di citochine, ciò significa che con un apporto maggiore di omega-3 è possibile attenuare tale processo, proprio attraverso la diminuzione di infiammazioni.
  • Possiamo migliorare l’umore mangiando carboidrati “buoni” provenienti da cibi integrali. Di contro, i carboidrati “cattivi” come gli zuccheri e i grassi aumentano lo stress e il cattivo umore. Cereali, riso, pasta e pane integrali possono aiutare a bilanciare il livello di zuccheri nel sangue e alleviare le tensioni. Inoltre. gli alimenti integrali sono costituiti da carboidrati complessi che aumentano la serotonina, una sostanza chimica naturale che favorisce sensazioni di calma e relax.
  • I semi di girasole sono una grande fonte di vitamina B5, conosciuta anche col nome di vitamina anti-stress per via delle sue azioni positive sul sistema nervoso e sulle ghiandole surrenali. Le banane, l’avocado e il latte danno anch’essi un buon apporto di vitamina B5.
  • Molto importanti sono anche i minerali quali potassio, zinco, ferro e rame, che favoriscono il trasporto di ossigeno nel sangue, velocizzano il metabolismo delle proteine​, e aiutano a prevenire la pressione alta​. Questi minerali si trovano soprattutto all’interno di alimenti come pollo, fegato, ostriche, fagioli e banane.
  • Anche la verdura e la frutta fresche così come i succhi di verdura e frutta contribuiscono a ridurre lo stress, soprattutto quando hanno colori accesi e intensi come nel caso di carote, peperoni, broccoli, asparagi, melone, mirtilli e fragole. I frutti e le verdure di stagione sono essenziali per un buon equilibrio psico-fisico.
  • Mangiate prodotti caseari e bevete latte a basso contenuto di grassi. L’ideale sono yogurt magro, ricotta e formaggi magri.
  • Bevete acqua: l’acqua è fondamentale in qualsiasi dieta perché permette all’organismo di espellere le tossine e mantenere idratate le cellule. Assumere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.

Dott.sa Eliana Cortez

Impostazioni privacy