Curare gli animali con le erbe: scopriamo GreenVet

La relazione tra il mondo delle erbe officinali, in particolare quelle curative, ed il mondo degli animali è da considerarsi indissolubile e questo GreenVet lo sa bene. Analizzando il comportamento degli animali in natura si è compreso come questi siano in grado di prendersi cura di sé stessi, permettendo a noi esseri umani di capire perché sia utile curare gli animali con le erbe.

Non è raro, infatti, che gli animali scelgano alcune piante purganti appartenenti alle graminacee perché ne stimolano il reflusso e permettono il completo recupero delle funzionalità gastrointestinali. 

Grazie a queste osservazioni e gli studi da esse derivanti, GreenVet ha prodotto e messo in commercio una linea di prodotti fitoterapici realizzati con estratti di piante officinali e per questo ricchi di principi attivi, oltre che una linea di integratori efficaci per tutte le problematiche gastro-intestinali, muscolari o carenze nutrizionali, ma anche da eventuali parassiti.

In generale scegliere di adottare rimedi naturali è il modo migliore per prendersi cura del proprio animale domestico, soprattutto perché il principio è basato proprio sul loro istinto.

Cura naturale: le piante più utili

Tra le piante più utili per i nostri animali vi sono sicuramente quelle aromatiche come il timo, il rosmarino ed il basilico, tutte con un ruolo importante dal punto di vista digestivo, tonico e antisettico. Per le loro proprietà infiammatorie e depurative optate per i prodotti contenenti aglio, cicoria, borragine, per la digestione, invece, optate per prodotti a base di melissa e aneto.

Per lo stimolo delle funzioni fisiologiche e naturali dell’organismo coinvolte nello sviluppo muscolare è meglio optare per prodotti a base di erba medica e rosa canina per la loro azione antinfiammatoria e per le vitamine. Se il problema sono i parassiti allora potrete optare per l’olio di Neem il cui odore è sicuramente sgradevole ma utile contro pulci e zecche.

Tra i prodotti potete optare anche per gli oli essenziali o sulle eventuali lozioni, quali shampoo, a base di eucalipto, geranio e lavanda. Questo shampoo, prodotto da GreenVet, aiuta a pulire e mantenere lucente il pelo, detergendo anche i manti più sensibili, oltre che un grande aiuto nella cura delle patologie cutanee, il tutto evitando prodotti chimici a lungo andare nocivi.

Punture ed infezioni cutanee: ecco cosa fare

Nel caso in cui doveste ritrovarvi di fronte a punture o infezioni cutanee non allarmatevi, anche in questo caso è possibile ricorrere all’aiuto delle erbe per poter curare il vostro animale.

In genere gli animali possono subire punture da ragni, api, calabroni e in generale la prima cosa da fare è disinfettare la puntura con la tintura madre a base di calendula o aloe, entrambe in grado di disinfettare e favorire la cicatrizzazione delle lesioni semplicemente diluendole in acqua e applicandole attraverso una garza.

Qualora invece il vostro animale abbia degli eczemi, più comuni nei cani, allora optate per l’infuso di foglie di rovo, anche in questo caso da applicare direttamente sulla parte interessata. In caso di scottature, infine, va bene l’olio essenziale di lavanda: basta una sola goccia da diluire in un cucchiaio di olio d’oliva.

 

Impostazioni privacy