Delfino intrappolato in una rete da pesca: salvato da un poliziotto

A Miami, un delfino è rimasto intrappolato in una rete da pesca, non si sa per quanto tempo ma per fortuna è intervenuto il poliziotto Nelson Silva che si è reso protagonista di un eroico salvataggio.

Delfino rimane intrappolato in una rete da pesca, poliziotto lo libera: il video del salvataggio

Nelson è un poliziotto della guardia costiera e quando è arrivato sul posto, pensava che per il delfino fosse troppo tardi.

Quando l’ho trovato, sembrava essersi già rassegnato. Si limitava a galleggiare. Poi mi sono avvicinato e ho sentito che respirava ancora“. Mentre l’agente cercava di liberarlo, il delfino si agitava molto perché era spaventato e sfuggiva più volte alla presa di Nelson.

Qui potete trovare il video. Inizialmente l’agente non pensava si trattasse di un delfino poiché questo tipo di salvataggio è abbastanza raro in quella zona. Ma appena ha capito quale era la situazione in cui si ritrovava, ha immediatamente agito. Non è stata facile l’operazione di salvataggio perché Silva ha dovuto avvicinarsi al delfino a bordo di una barca con i motori spenti e attirarlo a sé con un’asta. Prima ha cercato di sbrogliare la rete ma è stato impossibile visto che era tanto ingarbugliata. Poi ha provato a rassicurare l’animale perché era molto agitato e i suoi movimenti rendevano ancora più complicata la situazione.

“Per tutto il tempo ho pensato che non ce l’avrei fatta, che sarebbe scappato per la paura, rischiando poi di affogare”.

Dopo ha afferrato la rete ed ha iniziato a tagliarla con un coltello e, non appena ha avuto la possibilità, il delfino si è liberato e si è allontanato. L’operazione è andata a buon fine.

“Se qualcuno ha bisogno di aiuto, io sono sempre pronto. Ho scelto la professione giusta, aiutare gli esseri umani o gli animali”.

Purtroppo succede spesso che i delfini finiscono intrappolati nelle reti da pesca, infatti cercano di raggiungere il pescato e rimangono intrappolati. In molte zone soprattutto dove la pesca locale è fonte di reddito importante, questo problema è molto diffuso. Per evitare tutto questo, si stanno studiando soluzioni in modo da tutelare tutti. Ad esempio vengono usati i dissuasori acustici che sono degli apparecchi che si attivano quando i delfini si avvicinano alla rete ed emettono ultrasuoni che loro possono captare grazie all’ecolocalizzazione. Questi ultrasuoni li permettono di allontanarsi in modo da evitare che nuotino verso le reti da pesca.

Lascia un commento