Eco-Guida, il dispositivo che vi fa risparmiare carburante

Vi siete mai chiesti quanto carburante potete risparmiare evitando le accelerate improvvise, spegnendo l’aria condizionata e chiudendo i finestrini? Una ricerca presso l’Università Californiana CE-CERT può fornire una risposta, anzi di più, può fornire un dispositivo capace di correggere tutte le cattive abitudini al volante.

Il ramo in cui la CE-CERT (Riverside’s College of Engineering Center for Eviromental Research and Technology) si è soffermata si chiama “Eco-Guida“, un nome quasi scontato per quella che dovrebbe essere considerata una vera e propria disciplina ma anche un dispositivo intelligente e conveniente.

Il campo di ricerca dell’Eco-Guida si occupa di dispendiare consigli per ridurre al minimo il consumo di carburante durante la guida. L’Eco-Guida si è diffusa inizialmente in Europa e recentemente ha destato l’attenzione anche degli Stati Uniti.

A causa della richiesta crescente di carburante e per la necessità di ridurre le emissioni di anidride carbonica, l’Eco-Guida deve essere abbracciata da tutti gli automobilisti. I ricercatori statunitensi hanno stimato che in Europa, gli automobilisti che adottano le modalità dell’Eco-Guida, seguendo i consigli del “dispositivo intelligente” –vedi oltre– riescono a risparmiare dal 5 al 15% di carburante.

Sempre secondo le stime effettuate dai ricercatori, gli automobilisti adotteranno autonomamente uno stile di guida ecologico quando i prezzi della benzina toccheranno i 4,40 dollari per gallone. Come preannunciato, l’Eco Guida non è solo una disciplina ma anche una tecnologia.

Gli studiosi hanno osservato che la tecnologia eco-guida è già stata adottata da veicoli come la Toyota Prius ma, a differenza dei dispositivi per il risparmio del carburante già presenti sul mercato, il dispositivo sviluppato dalla partnership tra Earthrise e l’Università della California, interpreta più di 3.000 codici così da adattarsi ad ogni tipo di veicolo.

Il dispositivo è capace di fornire al conducente tutte le informazioni specifiche circa la condizione dell’automobile che influenzano il dispendio di carburante. Il classico esempio è dato dalla pressione dei pneumatici che se è troppo bassa, potrebbe incrementare il consumo di benzina.

L’Eco-Guida è una pratica per ogni automobilista ed è uno strumento estremamente utile che monitorando i parametri della vettura è capace di dare consigli al conducente così da segnalare l’atteggiamento più adeguato per abbassare i consumi.

Lascia un commento