Jack sta meglio, il cane del Soccorso alpino avvelenato

Il piccolo Jack sta meglio, è fuori pericolo. Sta dimostrando tanta forza. È un australian kelpie del Soccorso Alpino Friuli Venezia Giulia. Domenica aveva ingerito delle esche avvelenate con lumachicida mentre passeggiava con il suo conduttore a Chialina di Ovaro, in provincia di Udine.

Jack è fuori pericolo! Il cane del Soccorso alpino che ha ingerito esche avvelenate con lumachicida

Sulla pagina Facebook dedicata al soccorso Alpino del Friuli Venezia Giulia, si legge:

“Jack sta meglio! E’ stato estubato, ha mangiato e orinato. Il peggio sembra essere passato. Grazie alla professionalità dei medici veterinari Clinica Veterinaria San Marco di Veggiano (PD) e al tempismo del suo padrone, è stata superata una fase molto critica per il nostro cane soccorritore”.

Ora però bisogna attendere un’altra notte per dare successive valutazioni ed essere certi che non ci siano stati danni neurologici in seguito al veleno ingerito. Già in queste ore il quattro zampe poteva essere dimesso per ritornare dai suoi cari, ma si è voluto aspettare ancora un altro po’.

Intanto continuano i tantissimi messaggi, sono in centinaia, di sostegno e incoraggiamento al suo padrone, un soccoritore cinofilo della stazione di Forni Avoltri.

Lascia un commento