Mamma gatta, i suoi 4 cuccioli e un cane avvelenati: “C’è un assassino a piede libero”

avvelenati gatti cuccioli cane“Fate qualcosa, c’è un assassino a piede libero!” questa la terribile denuncia dell’Oasi Ohana: i Pelosi di Chiara che ha raccolto la testimonianza di Valentina, una giovane che nei giorni scorsi ha dovuto assistere alla morte della sua adorata cagnolina Cannella e dei quattro gattini a cui stava cercando una casa partoriti da una gatta vicino al suo garage.

Il terribile episodio è avvenuto nella città di Menfi, comune del libero consorzio comunale di Agrigento. Il racconto è davvero straziante:

“Sono senza fiato, pensavo di non dover più vivere quanto vissuto durante la strage di Sciacca (2018), e invece qualche giorno fa a Partanna e ORA NELLA MIA MENFI, in Via Fazzello, torna l’orrore!!!” si legge nel post dell’Oasi Ohana.

Una delle volontarie dell’Oasi Ohana ha spiegato di aver ricevuto la telefonata di Valentina il giorno prima, che – in lacrime – le ha riferito che i quattro gattini di cui si stava occupando e a cui – attraverso proprio all’associazione – stava cercando una casa non c’erano più.

“Ieri mi ha chiamata in lacrime Valentina, una ragazza di Menfi che adora gli animali e che mi aveva chiesto qualche giorno fa di aiutarla a trovare casa ai quattro gattini partoriti da mamma gatta nel suo garage (vi ricordate il piccolino con la faccia bicolore?).
Perché piangeva? PERCHÉ TRA VENERDÌ E DOMENICA HANNO AVVELENATO E UCCISO I QUATTRO GATTINI, LA LORO MAMMA E ANCHE CANNELLA, LA SUA JACK RUSSELL!”

L’Oasi Ohana: “Veleno potentissimo per uccidere i cinque gatti e il cane di Valentina. Episodi simili già in passato”

Secondo quanto denunciato dalle volontarie, per questo terribile crimine sarebbe stato usato un veleno molto potente, difficilmente acquistabile senza autorizzazione.

“Prima sono morti mamma e gattini, ieri pomeriggio è toccato alla sua amata Cannella, che era stata vista pochi secondi prima mangiare qualcosa vicino al cancello.
Già una decina di anni fa, nello stesso quartiere, c’era stata un’altra strage di gatti, sempre a base di veleno, e già all’epoca sembrava che il problema fossero alcuni residenti che mal sopportavano la presenza degli animali di quartiere!
Valentina è devastata, quello che ha subito è inumano. Mi appello pubblicamente a Carabinieri, Polizia Municipale e Sindaco: FATE QUALCOSA, C’È UN ASSASSINO A PIEDE LIBERO!!!”

Lascia un commento