Marzio può finalmente tornare a vivere: dall’allevamento abusivo all’adozione

marzio caneUna storia a lieto fine quella di Marzio, un grand bleu de Gascogne ritrovato in un allevamento abusivo nel luglio del 2021. Dopo il sequestro e il periodo trascorso al canile di Ponte Marconi di Roma ha finalmente trovato una nuova casa, adatta a tutte le sue esigenze.

A raccontare la sua storia erano stati i volontari della Lega Nazionale per la Difesa del Cane della sezione di Ostia, che hanno pubblicato recentemente delle foto che lo mostrano felice e spensierato con la sua nuova famiglia. A offrirgli un posto dove stare e tutto l’amore e le attenzioni di cui ha bisogno sono stati i titolari di un’azienda agricola in provincia di Livorno, Caterina e Adriano.  La coppia, accompagnata dai figli, ha fatto visita al canile di Roma appositamente per andare a recuperare Marzio.

Marzio, dall’allevamento abusivo all’azienda agricola in cui ora vive insieme alla sua nuova famiglia

Il cane, che è stato ribattezzato come Beau Gosse (bello figo in francese ndr), faceva parte dei 100 cani sequestrati in un allevamento lager scoperto nel luglio del 2021, tra Roma e Sacrofano. Dopo aver ricevuto una segnalazione dalle guardie zoofile, che avevano individuato l’allevamento abusivo in piena campagna, la polizia locale ha effettuato un controllo a sorpresa trovando davanti a sè una scena raccapricciante. All’interno dell’allevamento c’erano centinaia di cani ammassati in gabbie molto piccole, abbandonati a se stessi, senza vaccinazioni e in condizioni igienico sanitarie pessime. Molti di loro presentavano anche evidenti segni di malnutrizione.

A seguito del controllo, i poliziotti avevano denunciato il titolare della struttura, un uomo di 70 anni, per maltrattamento di animali. I cani erano invece stati tutti sequestrati e trasferiti al canile di Ponte Marconi.

Marzio è stato adottato

Tra questi, appunto, c’era anche il povero Marzio che ha dovuto aspettare un po’ più degli altri per trovare una sistemazione definitiva.  Appena il tribunale ha dato il via libera per le adozioni, la Lega Nazionale Difesa del Cane ha lanciato una campagna di adozioni per far sì che tutti i cani trovassero una casa accogliente. Per Marzio è arrivata una richiesta da parte della famiglia di Livorno.

“La vita di Beau Gosse ha finalmente preso una svolta. Abbiamo realizzato una bellissima favola” ha spiegato la presidente della sezione ostiense della Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Emanuela Bignami.

Beau Gosse ha già avuto modo di conoscere gli altri 7 cani di famiglia, tutti salvati dai rifugi. Ha inoltre fatto amicizia con i cavalli e gli altri animali dell’azienda agricola in cui ora vive.

“Siamo al settimo cielo per lui, grazie davvero a questa famiglia per averlo scelto; e a Rita la nostra volontaria per aver seguito la sua adozione. Ringraziamo anche Martina e Cristiano. Gli operatori del canile e Giuseppe un nostro volontario per essere andato in canile a salutarlo nel primo giorno di libertà”.

Lascia un commento