Ossa di mucca per arredare casa?

I progettisti stanno trovando sempre più metodi per non gettar via niente ma questo… Voi arredereste mai la vostra casa con una linea di sedute costruite con ossa bovine?

Un’iniziativa di pessimo gusto che la stampa definisce, ironicamente, un ritorno ai Flintstones, ma probabilmente anche ai tempi della pietra le sedie erano fatte di sassi e non di ossa animali!

Il principio è semplice: non si butta via niente e Ama Darko Williams ha ben pensato di trasformare qualcosa di “morto e non sepolto” in arredo per la casa. Certo chi vuole allestire uno show delle stranezze, potrà senza dubbio apprezzare la linea di sedute costruita con parti di animali morti. Lo abbiamo già visto con il Business messo in piedi dalla Katinka do ve a essere commercializzati erano i teschi di cani e gatti.

Può Interessarti | Store dell’orrore, business di animali morti via internet

Le ossa sono robuste e molto resistenti, servono a sorreggere l’intero corpo, quindi anche se gli sgabelli sembrano esili, essi sono molto più resistenti di quanto sembrano. L’idea porta al limite le politiche di riciclaggio, così Ama Darko Williams, studente di design, decide di riciclare gli scarti di un mattatoio per costruire il sedile e la gamba principali di sgabelli “affettuosamente” chiamati “3rd Leg”, “terza gamba”.

Molti considereranno questa scelta macabra, irrispettosa oppure, addirittura abominevole, ma se vogliamo scorgere qualcosa di positivo, vediamo che nella costruzione della linea di sedute non è stata utilizzata nessuna materia prima. Certo! Se non si considerano le ossa come una materia prima fondamentale, che un tempo apparteneva a un essere vivente!

Sicuramente una buona parte di consumatori troverà questo oggetto insopportabile, di pessimo gusto, ma il mercato è vario e chissà se non si troveranno acquirenti.

Rassicura il progettista “3rd Leg” ha subito un processo di lunga ebollizione e bruciature, non vi sarà grasso, sangue o marciume! Di certo è un nuovo punto di vista quello che vede le ossa coma una risorsa rinnovabile.

2 commenti su “Ossa di mucca per arredare casa?”

  1. Non lo trovo differente da chi tiene le teste impagliate o le corna di cervo e altri animali!!!
    O.o orrendo…. io gia convivo con mio padre che ha 4 paia di corna i cervo, e per fortuna sono riuscita a fargliele mettere fuori casa…..
    Mi domando perche non usare anche le ossa dei defunti, non sarebbe una cattiva idea o forse si?! ^^ forse potevo risparmiarmela ma per me sarebbe lo stesso!!!

  2. mah … proprio non mi riesce di trovarlo così orrendo o polticamente scorretto.
    Si: io in casa lo metterei.
    Non è un trofeo come corna o teste impagliate da mettere sui muri: è un “utensile”, una cosa utile.
    Gli indiani d’america quando uccidevano un bisonte usavano tutto di lui senza scartare niente di niente ( ma proprio niente eh !).
    Usiamo già pelle di animali morti nella vita quotidiana… schifarsi delle ossa è solo questione di senso estetico uniformato ad abitudini gobali

Lascia un commento