Palla, apre in Brasile una onlus dedicata alla cagnolina

Palla è una cagnolina che nel 2016 è stata curata nella clinica veterinaria Duemari di Oristano. La stessa clinica oggi ne ha fondato un’altra in Brasile per curare i cani meno fortunati

Apre in Brasile la onlus dedicata alla cagnolina Palla, da Oristano a San Paolo

Gli “animali di nessuno” è il nuovo progetto che collega Oristano e San Paolo. Il progetto ha preso vita grazie a Palla, una cagnolina che nel 2016 a Terralba è stata trovata in fin di vita e successivamente curata, con un laccio di nylon intorno al collo. Palla è stata curata dalla Clinica Veterinaria Duemari di Oristano e questo agosto è stato il suo compleanno che ha festeggiato con la sua amata padroncina, la dottoressa Monica Pais, nonché la veterinaria della clinica di Oristano. La dottoressa inoltre ha avviato un nuovo progetto, una clinica tutta nuova che verrà costruita nella periferia di San Paolo e sarà finalizzata alla “cura degli ultimi”

Suor Daniela Bonello, che è impegnata da anni in vari progetti di beneficenza e all’assistenza degli animali meno fortunati, inaugurerà la il clinica il 27 agosto. L’incontro tra Pais e Bonello ha portato ad aprire dei corsi di formazione ai tecnici veterinari e poi successivamente all’apertura di una nuova clinica in Brasile. Nella favelas di San Paolo infatti ci sarà la possibilità di garantire le cure a quegli animali che vengono salvati dalla strada o anche a quelli a cui i loro padroncini non possono permettersi le cure. Come Pais racconta, saranno curati sia gli animali delle favelas ma anche quelli della foresta vicino e tutto ciò è stato possibile alla formazione ottenuta dal personale nella clinica di Oristano.

Sarà proprio Palla il simbolo della nuova clinica, il cane che nel 2016 era stato curato nella struttura di Oristano dopo che era stato ritrovato con un laccio di nylon intorno al collo.
Inoltre quel laccio le era stato messo da quando era cucciola e con il passare del tempo, crescendo, era diventato sempre più stretto gonfiandole il muso e provocandole diverse infezioni. Dopo svariate cure, effettuate proprio dal Pais, Palla è stata adottata proprio dalla stessa dottoressa e successivamente ha fondato la onlus ” Effetto palla”, dedicata a tutti quelli animali più sfotunati.

A distanza di 6 anni, la Pais in Brasile il 27 agosto inaugurerà la clinica, dove il famoso taglio del nastro verrà fatto contemporaneamente anche ad Oristano «il più bell’esempio di progetto circolare della nostra Effetto Palla ODV, che aiuta gli animali tutti e tutti gli animali a prescindere dal numero delle loro zampe».

Lascia un commento