Pit bull abbandonato sui binari: salvato da una donna

Nina Love aveva ricevuto un messaggio su Facebook in cui l’avvisavano che un Pit Bull grigio e bianco era stato abbandonato in un parco vicino ai binari della ferrovia. Immediatamente aveva capito che quel cane era in serio pericolo perché rischiava di essere travolto da un treno. Così si è precipitata sul posto.

Pit bull abbandonato sui binari: una donna riesce a salvarlo pochi secondi prima che arrivi il treno

Questa donna non appartiene a nessuna associazione di animali ma possiamo definirla una volontaria poiché molte volte ha salvato i quattrozampe nella sua zona di Filadelfia. Nina quando è giunta sul posto ha seguito questa femmina di Pit Bull per ben cinque chilometri lungo i binari della ferrovia consapevole che presto sarebbe passato un treno.

In quella stazione i treni passano ogni 10-15 minuti e il precedente era passato poco prima che lei arrivasse. Sapeva in quale rischio sarebbe finita ma non ci ha pensato due volte a salvare quella cucciola.

Con timore e ansia, l’ha inseguita a lungo. Ad un giornale locale racconta:

“Stavo tremando di paura, ma volevo salvarla perché l’ho guardata negli occhi e lei stava gridando “aiutami””.

Insieme a lei era venuta anche una sua amica che si era portata con sè il suo cane Teddy affinché la presenza di un altro cane potesse mettere a suo agio la pitblll.

Il salvataggio del Pit Bull sui binari poco prima che arrivasse il treno

Nina ha spiegato: ‘Pochi secondi dopo abbiamo catturato il cane, il treno è arrivato e la nostra adrenalina era così alta che non abbiamo nemmeno sentito il suo fischio”.

Fortunatamente la cucciola è stata salvata ed ora cerca una nuova famiglia disposta ad adottarla.

“Si comporta bene al guinzaglio e le piacciono le polpette per i dolcetti . La cosa più importante è che adora essere coccolata e merita la sua seconda possibilità nella vita”.

Lascia un commento