Pitbull picchiato in un parco: interviene la Polizia e lo salva

È successo a Veronica, un pitbull di nome Bobi è rimasto vittima di violenza da parte del suo proprietario. Per fortuna, grazie alla segnalazione di un passante, è intervenuta la Polizia che lo ha salvato.

Picchia il cane in un parco: la Polizia è testimone della violenza

Il pitbull è stato salvato dalle grinfie del suo proprietario ed ha ringraziato gli agenti così:

Qualsiasi forma di violenza nei confronti degli animali non può mai essere giustificata ed è ancora più grave quando a procurarla è proprio il proprietario.

È accaduto domenica sera intorno alle 20.30. Gli agenti sono intervenuti vicino ad un piccolo parco che si trova in via Asiago, all’interno c’era un uomo che poco prima era stato segnalato da un passante. Quando la polizia è arrivata sul posto, l’uomo stava ancora urlando e colpendo il suo cane. Molto probabilmente era alterato dall’abuso di sostanze alcoliche.

Il 36 enne è stato avvicinato dai poliziotti che, dopo avergli più volte invano di fermarsi, sono entrati nel parco e a loro volta sono stati aggrediti. L’uomo si è opposto al controllo e così è stato ammanettato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. È stato differito all’Autorità Giudiziaria per essersi rifiutato di dare indicazioni sulla sua identità ed inoltre è stato denunciato per maltrattamenti su animali. Dopo la convalida dell’ arresto, è stato condannato a 5 mesi di reclusione.

Il pitbull Bobi ha trascorso la notte in caserma ed ha ricevuto tanti affetto dai poliziotti delle Volanti, poi è stato affidato ai volontari del canile di Verona.

Sulla pagina Facebook della Questura di Verona si legge:

“Stava picchiando il suo cane con un bastone in preda ai fumi dell’alcol. Per fortuna, però, un passante ha chiamato la Polizia di Stato. L’uomo ha tentato di aggredire anche i poliziotti delle volanti di Verona ma è stato arrestato. Il pitbull ha cosi capito di essere in salvo e si è gettato tra le braccia amiche degli agenti. Ora Bobi sta bene ed è in attesa, in canile, di trovare una famiglia che possa amarlo. #essercisempre #lamiciziaèunacosaseria #senontiportononparto”.

Lascia un commento