Ragnetti rossi, come allontanarli in modo efficace

ragnetti rossi

Due ragnetti rossi: a sinistra il ragnetto rosso innocuo per le piante. A destra, il ragnetto rosso parassita delle piante.

Ragnetti rossi, ne esistono diverse specie, alcune innocue e altre cattive per le piante, altre specie possono invadere il terrazzo o la casa. Vediamo come eliminare i ragnetti rossi e i rimedi più efficaci in base alla specie.

Si fa presto a dire ragnetti rossi! Quelli più grossi (ma  sono generalmente innocui, non producono ragnatele e tendono a invadere il balcone, il terrazzo e le casa. Questi piccoli ragnetti non hanno nulla a che vedere con il ragno rosso parassita delle piante. Per renderti la vita più facile, dividerò l’articolo in due paragrafi, il primo dedicato al parassita delle piante (acaro) e il secondo dedicato ai ragnetti rossi innocui per il giardino e che possono popolare balconi, casa e terrazzo.

Ragnetti rossi sulle piante

ragnetti rossi sono piccolissimi. La loro presenza sulla vegetazione si può individuare facilmente per i sintomi mostrati dalle piante: ingiallimenti, piccole punture, frutti macchiati, presenza di piccole uova arancioni sulle foglie… Questi acari sono molto comuni soprattutto su arancio e limone. Possono attaccare piante da fiore e piante ornamentali, in particolare dalie e rose. Le infestazioni di ragnetto rosso aumentano in primavera e all’inizio dell’autunno.

Tutti i rimedi per eliminare i ragnetti rossi parassiti delle piante sono stati descritti nell’approfondimento dedicato al “ragnetto rosso“. Nella pagina non mancano un mucchio di foto scattate nel mio giardino per darvi modo di identificarlo.

Ragnetti rossi

Parliamo ora dei ragnetti rossi innocui per le piante, mostrati nella foto in alto (a sinistra) e nell’immagine in basso.

Come sono fatti?
Hanno un corpo lungo al massimo due millimetri, di colore rosso vivo. Per queste forme vengono spesso descritti come piccolo ragnetti rossi o ragnetti rossi piccolissimi! Solo gli adulti più sviluppati, infatti, raggiungono i 2 mm di lunghezza.

Questi piccoli animaletti rossi, in realtà, non sono insetti tipici ma acari. Le specie che possono invadere casa sono gli acari trombididi (aracnidi). La specie più diffusa è la Trombidium holesericeum. Questi piccoli ragni di colore rosso non producono ragnatele.

I ragnetti rossi sono pericolosi?

No. Sono innocui, anzi, sono anche utili. Se hai un’invasione di ragnetti rossi sul terrazzo, sul balcone di casa o addirittura in casa, puoi stare tranquillo. Questi ragni piccolissimi di colore rosso non sono pericolosi ne’ per gli umani, ne’ per cani o gatti.

Non sono parassiti delle piante ma possono essere presenti sulle piante perché si nutrono delle larve di parassiti delle piante o di residui organici.

Questi acari, pur non essendo pericolosi presentano due controindicazioni:

  • Spesso possono creare infestazioni importanti e la loro massiccia presenza può essere fastidiosa.
  • Quando uccisi (solo se schiacciati) dal corpo fuoriesce un pigmento rosso intenso difficile da eliminare.

Le macchie lasciate dai ragnetti rossi schiacciati sul muro, manufatti o soprattutto su maglie e altri tessuti, sono difficili da eliminare.

Macchie di ragnetto rosso schiacciato

Le macchie di ragnetto rosso si possono togliere solo dopo numerosi lavaggi e tentando l’impiego di rimedi naturali come il bicarbonato di sodio. L’uso della candeggina è consigliato solo quando il capo lo consente.

In caso di macchie di ragnetto rosso sui muri di casa, puoi provare a eliminarle con una gomma magica. Lo stesso rimedio non può essere usato su tessuti. La gomma magica si può usare solo in caso di macchie rosse di ragnetti schiacciati solo su superfici rigide.

Dove comprare la gomma magica? Su Amazon o nei supermercati più forniti. Tra le varie proposte di Amazon ti segnalo quella più economica dove tre gomme magiche sono proposte al prezzo di 5,04 euro con spese di spedizione gratuite. Per tutte le info ti rimando alla pagina Amazon: gomma magica.

Ragnetti rossi in casa

Se hai un’invasione di ragnetti rossi in casa, è lecito porti quesiti sul ciclo di vita di questi aracnidi.

I ragnetti della specie Trombidium holosericeum possono abitare il tuo terrazzo, la tua casa o il tuo balcone, per diversi anni. Solo quando le condizioni diventano ideali può scattare l’infestazione.

Durante i mesi freddi, i ragnetti si riparano nelle fessure delle murature perimetrali della casa. Si annidano nelle pareti, negli anfratti delle travi di legno o anche nelle fessure dei serramenti. Insomma: qualsiasi pertugio è ideale per la loro sopravvivenza.

Quando le temperature aumentano questi ragnetti emergono in massa dai rifugi e si riproducono facilmente.

Ragnetti rossi: come eliminarli

Come eliminare i ragnetti rossi? Allontanare questi piccolo ragni rossi è molto semplice. La lotta chimica, usando acaricidi è sconsigliata perché si tratta di animali innocui. Gli stessi acaricidi consigliati per i ragnetti rossi parassiti delle piante sono efficaci anche contro il Trombidium holosericeum anche se in questo caso ti consigliamo rimedi naturali.

ragnetti rossi

Le immagini dei ragni rossi che ti proponiamo sono ingrandimenti. Le dimensioni di questi acari non superano i 2 mm.

Se li hai sul terrazzo o sul balcone, ti basta eliminarli con ripetuti risciacqui sfruttando un getto d’acqua fredda. Puoi anche eliminare i piccoli ragni rossi con prodotti a base di piretro o con un rimedio fai da te. Mescola un cucchiaio di scaglie di vero sapone di Marsiglia a 300 ml di acqua e irrora sull’infestazione.

Sono anche efficaci trattamenti naturali con macerati vegetali, in particolar modo:

rimedi appena elencati si possono eseguire da irrorare direttamente sulle colonie di ragnetti rossi oppure sulle piante infestate e sui luoghi di rifugio (nido nei muri, nelle fessure…).

Per allontanare i ragni rossi potrebbe essere ideale sigillare eventuali crepe nei muri e fessure.

Nessun commento.

Lascia un commento