Riggs, il cane poliziotto sopravvissuto ad una pallottola

A Riggs gli hanno sparato in testa mentre era in servizio. È un cane poliziotto che, contro ogni aspettativa, è riuscito a sopravvivere ed è ritornato in gran forma.

È un miracolo! Riggs, il cane poliziotto che è riuscito a sopravvivere ad una pallottola in fronte

Questo cane poliziotto proviene dal Wisconsin, Riggs è stato accolto come un eroe dall’intera comunità. Fa parte dell’unità cinofila ed è stato coinvolto durante una retata collegata a degli omicidi che sono avvenuti a Chicago. Il quattro zampe è riuscito a fermare uno dei sospetti ma è rimasto ferito. Gli hanno sparato proprio in fronte. Fin da subito le sue condizioni si erano mostrate molto critiche. La pallottola era finita nel cranio, al centro della fronte ma, nonostante questo, era ancora vivo e cosciente.

Lo hanno trasportato d’urgenza al pronto soccorso veterinario più vicino ed è stato stabilizzato, poi portato in sala operatoria. Per miracolo, la pallottola ha scalfito la calotta cranica ma non l’ha superata. Solo per questo motivo è riuscito a sopravvivere. Riggs ha otto anni e pian piano si è ripreso del tutto. Da cinque anni lavora a fianco delle forze di polizia.

Per festeggiare le sue dimissioni, gli ufficiali del K9 e tanti dei suoi amici, si sono riuniti fuori dall’ospedale per dare a questo bellissimo cane poliziotto il “benvenuto da eroe” che si meritava del tutto dopo la terribile esperienza vissuta.

Sono stati giorni difficili“, ha commentato il suo collega umano, Terry Tift, che non l’ha mai lasciato solo durante la convalescenza.

“Lui è la mia famiglia e lo è sempre stato. È un cane dolce, ma sa fare il suo lavoro e mi ha salvato la vita. Questa accoglienza mi riempie il cuore”.

Lascia un commento