Innalzamento del livello del mare: a rischio la produzione agricola

innalzamento

Il livello del Mar Mediterraneo si alzerà in maniera importante nei prossimi anni lungo le coste italiane e questo causerà danni molto seri. L’innalzamento delle acque marine avrà conseguenze serie quindi nelle zone di mare italiane. Qui, nei prossimi anni, ci dovrebbe essere un aumento del livello delle acque di circa 30 cm. Entro il 2100 si arriverà anche ad un aumento di 80 cm.

Leggi l’articolo

Scioglimento dei ghiacciai, ecco a che punto siamo

scioglimento dei ghiacciai

Ghiacciai alpini ridotti fino al 75%, la visione è catastrofica e questi sono i dati raccolti dai satelliti e inseriti nel Report redatto dal WWF.

Artide, Antartide e ghiacciai alpini come Himalaya, Alpi, Patagonia, Alaska e altri: il 40% del pianeta è coperto da ghiacci e manti nevosi, un sistema di raffreddamento che si sta rompendo a causa del riscaldamento globale.

Leggi l’articolo

Italia 2014, record assoluto di Temperature

italia temperature

Dal 1800 in Italia – conferma la Banca dati climatologica dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr di Bologna – quello meteorologicamente appena concluso segna il record assoluto per temperature, superando addirittura il 2003, a causa dell’ultimo mese, dell’autunno e dell’inverno 2013-2014. Nel nuovo millennio cadono ben nove dei 10 anni più caldi degli ultimi due secoli. Precipitazioni eccezionali soprattutto al Nord.

Leggi l’articolo

L’anidride carbonica porta la vegetazione nei deserti

effetti anidride carbonica

Gli scienziati hanno osservato un netto aumento della vegetazione nelle zone aride del mondo. I ricercatori della Commonwealth Scientific Industrial Research Organization hanno studiato gli effetti del biossido di carbonio in molte regioni tra cui l’angolo sud occidentale del Nord America, le lande aride dell’Australia, del Medio Oriente e di parte dell’Africa. Pare che la CO2 agisca come fertilizzante: la crescente quantità di anidride carbonica immessa nell’atmosfera sta “rinverdendo i deserti”.

Leggi l’articolo