Toby, il cane adottato il sabato pomeriggio e lasciato in rifugio il lunedì

Il cane Toby sognava di avere una famiglia e di ricevere tutto l’amore che merita ma purtroppo il suo sogno è durato pochissimo: nemmeno due giorni.

La triste storia di Toby, il cane adottato il sabato pomeriggio e rispedito in rifugio il lunedì: “Non siamo pronti”

Due settimane fa, dopo alcuni incontri precedenti, una famiglia di Torino si è recata al canile Enpa di via Germagnano con l’intenzione di adottarlo e farlo entrare nella loro famiglia per sempre. La donna si è presentata al rifugio il sabato mattina con i suoi due bambini che frequentano il primo la scuola elementare e il secondo la scuola materna. Toby li ha raggiunti e ha abbracciato la donna che poi l’ha caricato in macchina portandolo a casa.

Il segugio Toby ha solo 9 mesi ed è arrivato a Torino dalla Sicilia, sembrava un sogno quello di aver trovato finalmente una famiglia dopo un triste passato. Il cagnolino proveniva infatti da una cucciolata indesiderata e grazie ad una volontaria, sia lui che i suoi fratellini sono stati salvati. Probabilmente sarebbero stati soppressi o avrebbero fatto una brutta fine.

Toby è stato salvato ed ha ricevuto le prime cure dalla volontaria siciliana, poi è stato portato a Torino nel canile dell’Enpa dove altri volontari si sono presi cura di lui. Dopo un po’ di tempo è arrivata la richiesta di adozione.

” signora era stata avvisata di cosa significasse avere un cane, le avevamo detto che è un impegno e che all’animale va dedicato tempo e attenzioni – racconta la volontaria Ornella Vercelli –. Lei ci ha sempre risposto che pur non avendo mai avuto cani in famiglia, erano pronti e che sarebbe riuscita a gestire tutto, cioè Toby, i due figli e il lavoro”.

Ma così non è andata. “Il lunedì mattina successivo, dopo neanche 48 ore dall’adozione, la donna è tornata e ci ha detto: scusate, ma non siamo adatti a lui, non siamo pronti – raccontano dall’Enpa – gli auguriamo di trovare una famiglia migliore”. Così il piccolo quattro zampe è stato abbandonato bruscamente nella struttura, non ha avuto nemmeno il tempo di farsi conoscere e ambientarsi per poi instaurare un legame con lui.

Si è ritrovato nuovamente in un box freddo e adesso si trova lì in attesa di trovare una nuova famiglia seria. Per chiunque è interessato ad adottarlo è possibile chiamare allo 011.26.20.397 o recarsi in struttura dal lunedì al sabato dalle ore 13 alle ore 16. Avendo pochi mesi, tutti i responsabili dell’Enpa sperano che possa trovare presto una casa per sempre. Toby è “un giocherellone, che può regalare ai nuovi proprietari gioia e allegria”.

Lascia un commento