Allergia al cane, sintomi e rimedi

allergia-cane

L”allergia al cane è indotta da allergeni presenti sul pelo dell”animale. La gran parte di persone crede di essere allergica al pelo del cane mentre in realtà è allergica ad alcune sostanze presenti su di esso. Si tratta di allergeni che vengono prodotti dal cane e sono secreti attraverso la saliva e le urine.

L”allergia al cane è stata oggetto di numerosi studi e sono stati così evidenziati due principali allergeni, denominati rispettivamente Canis familiaris 1 e Canis familiaris 2, insomma i protagonisti dell”allergia al cane sono due proteine!

Quando il cane decide di pulirsi il pelo, leccandosi, trasferisce gli allergeni sul suo corpo causando in alcuni soggetti una reazione allergica: gli allergeni dalla pelliccia del cane arrivano alla cavità nasale del soggetto allergico.

Allergia al cane, i sintomi
Chi soffre di allergia al cane sa benissimo quali sono i sintomi! Questi possono coinvolgere sia le vie respiratorie (asma e starnuti), sia l”epidermide. Possono presentarsi anche sintomi oculari.

  • Sintomi nasali: starnuti ripetuti, secrezioni acquose nasali, naso chiuso, prurito.
  • Sintomi oculari: prurito, arrossamento, gonfiore, lacrimazione, fastidio alla luce.
  • Sintomi respiratori: senso di mancanza d’aria, tosse di origine irritativa, respiro affannoso e accorciato.
  • Sintomi cutanei: prurito, gonfiori, arrossamenti.

Allergia al cane, rimedi
Chi soffre di allergia al cane ma non vuole separarsi dall”animale, può attuare alcune strategie per ridurre i sintomi. Ecco l”elenco delle cose da fare per ridurre i sintomi dell”allergia al cane:

  • Lavera il cane due volte alla settimana
  • Spazzolare il cane quotidianamente utilzizando sostanze che eliminano la forfora, e quindi gli allergeni
  • Addestrare il cane a non entrare in camera da letto, ne” a salire sul divano: se sei allergico al cane non puoi correre il rischio che lasci i suoi allergeni dove dormi
  • Evitare di tenere il cane in braccio
  • Collocare la cuccia del cane in un ambiente facilmente lavabile
  • E” possibile prendere farmaci antistaminici capaci di prevenire l”allergia
  • Fate l”apposito vaccino per l”allergia al cane
  • E” possibile somministrare al cane uno spray sublinguale

Allergia al cane, prima di portare un cane in casa
Prima di portare un cane in casa in modo definitivo, provate a passare un po” di tempo con lui così da assicurarvi la possibilità di tollerare i livelli di allergeni prodotti dal cane.

cane allergia

Cane ipoallergenico, mito o realtà?
Più volte, nei blog degli amici pelosetti, mi sono imbattuta in articoli che parlavano di una speciale razza di cane anallergico. Si tratta solo di una leggenda metropolitana o c”è qualcosa di vero?
Se ciò è vero per il gatto -sì, esiste una razza felina sviluppata in laboratorio per essere anallergica, ogni gatto costa oltre 3.000 euro-, per quanto riguarda i cani si tratta di una fandonia. Ad affermarlo è uno studio pubblicato sulla rivista specializzata The American Journal Rhinology and Allergy, lo studio ha analizzato 173 famiglie che avevano adottato i cosiddetti “cani anallergici, i ricercatori hanno misurato i livelli di allergeni presenti sui cani ipoallergenici e tali livelli sono risultati identici a quelli presenti sui comuni cani domestici. La ricerca però presenta alcuni limiti, è stato infatti misurato solo l”allergene più comune, ovvero il livello di Canis familiaris 1 mentre non sono state condotte indagini sull”allergene di tipo Canis familiaris 2.

Link Utili | Associazione Nazionale Veterinari

20 Commenti to “Allergia al cane, sintomi e rimedi”

  1. Gessica

    Mag 15. 2013

    Chi è allergico di solito lo sa ed evita semplicemente di prenderli o si affida ad antistaminici. Andare a visitare un canile/allevamento prima di decidere di adottarne uno mi sembra il minimo almeno per sapere a cosa si va realmente incontro. Tenere il cane costantemente a distanza è una crudeltà, hanno bisogno di avere contatto umano, e torturarli con spray e altri agenti chimici non mi sembra una soluzione salutare. Oltretutto i cani vanno lavati a necessità e non spesso o si rischia di ottenere l’effetto contrario, troppi lavaggi rovinano il pelo e la cute alterandole il film idrolipidico e, di conseguenza, il cane avrà più forfora ottenendo quindi esattamente l’effetto opposto.

    Rispondi a questo commento
  2. massimo

    Dic 03. 2013

    mia nipote non e’ mai stata allergica ai cani ma adesso che sta’ facendo un ciclo di chemio gli sono uscite delle chiazze rosse su tutto il corpo piu’ forte prurito puo’ dipendere dall’allergia del pelo del cane ?

    Rispondi a questo commento
    • Anna De Simone

      Dic 05. 2013

      Ciao Massimo,
      sì, potrebbe dipendere proprio dal pelo del cane. La chemio abbassa sensibilmente le difese immunitarie e così potrebbero presentarsi delle risposte allergiche che in condizioni fisiologiche normali non si sarebbero mai presentate.
      Un forte in bocca al lupo per sua nipote.

      Rispondi a questo commento
  3. monica

    Mar 23. 2014

    ciao, ho avuto un cane taglia grossa per 15 anni…e amo cosi tanto questo animale da crearead ogni incontro cn uno di loro un contatto fisico.Non homai sofferto d allergie…nemmeno cn il gatto di mio padre.È possibile possa venire anche dopo?grazie.monica.

    Rispondi a questo commento
    • Monica

      Nov 25. 2017

      IDEM, stessa domanda…. Ho adottato da quasi 1 anno due bassotti: non riesco a convincerli a dormire in salotto. Mi si infilano sotto le coperte… Non ho MAI fatto entrare in camera i miei animali e non ho MAI mostrato allergia ai miei numerosissimi Amici Pelosi… Ora però ho una inspiegabile tosse secca che mi sveglia di notte e il naso sempre un po’ “chiuso”. Sigh sigh… Le alte vie respiratorie sono il mio debole. (grazie)

      Rispondi a questo commento
  4. federica

    Apr 21. 2014

    ma se si e’ allergici al cane lo si scopre subito o puo’ scatenarsi anche dopo mesi??

    Rispondi a questo commento
  5. claudia

    Ott 11. 2014

    Ciao a tutti io son diventata allergica al cane ovcero al pelo del cane in casa cioe in giardino possiedo 5 cani .. a volte entrano pure dentro e devo dire che buttano giu mazzi di peli .. quando me ne trivi qualcuno nel mio corpo mi vie sa grattare e mi escono puntini gonfi prendo delle pastiglie Antistaminici che mi diminuisce l’allergia ..

    Rispondi a questo commento
    • claudia

      Ott 16. 2014

      ciao sono Claudia
      sono allergica ai gatti ma al cane non ho mai avuto problemi in casa di mio marito ci sono sempre stati cani li ho anche portati in vacanza con me senza avere problemi, ma ora che ho preso un cane tutto mio ho sempre la tosse e la gola irritata. Mi sono meravigliata e non posso allontanare il mio cucciolo si 3 mesi altrimenti i miei figli ne morirebbero certo è che cosi non si vive tranquilli sto in iziando una cura omeopatica…..
      …..e speriamo bene!
      Ciao Claudia

      Rispondi a questo commento
  6. claudia

    Ott 11. 2014

    Scusate certi sbagli ma da questo cellularemi vien ddifficile scrivere

    Rispondi a questo commento
  7. cristina

    Nov 11. 2014

    Sono sempre stata a contatto con cani sia di amiche che di mia sorella. 2 mesi fa ho fatto le prove allergiche risultando negative. La settimana scorsa ho deciso di comprare un coker e il giorno Dopo ho iniziato a avere puntini rossi pruriginosi dopo averlo preso in braccio e mi sento come una pallina in gola. Ho chiamato il pneumologo e essendo asmatica mi ha assolutamente detto di darlo via. ora c’è l hanno i genitori del mio ragazzo. Mi hanno detto che con la sensazione di “pallino in gola” si può andare in shock anafilattico.. sapete se può essere vero? Ora ho paura di stare a contatto con qualsiasi cane x paura che mi succeda. Qualcuno mi sa dire se è possibile?

    Rispondi a questo commento
  8. elena

    Apr 07. 2015

    Ho avuto il cane per 15 anni,per me era come mia sorella….mi piacciono tutti gli animali ma i cani in particolare. A 40 anni mi e’ venuta l’allergia.Il brutto e’ che lavoro in un’agenzia e devo combattere con la mancanza di educazione e comprensione dei padroni di queste splendide creature. Devo insistere per fargli capire che finisco con punture di Bentelan e che non e’ un capriccio se chiedo gentilmente loro di lasciare il cagnetto fuori con l’altra persona o in auto.Se potesse rispondere il cane direbbe ” Si certo,non c’e’ problema.Aspetto fuori” Loro sono bravi e amabili

    Rispondi a questo commento
  9. ENRICO

    Apr 23. 2015

    come leggevo in questo sito, non esistono cani con pelo anallergico….
    ma se uno desidera tanto un cane, deve per forza rinunciare se ha una lieve allergia.

    Io ho sempre avuto il cane e anche il gatto ma non ho mai sofferto di allergie, ma mia figlia dai test per l’allergia risulta avere una lieve allergia.

    Dicono che unico cane che non porta allergie è il Samoiedo, ma tenere un cane del genere in appartamento si sembra una tortura per il cane stesso.

    Datemi un consiglio, mia figlia è anni che lo desidera abbiamo tenuto duro sino ad ora.

    Rispondi a questo commento
  10. Elena

    Set 02. 2015

    Buongiorno,
    scrivo perchè ho un dubbio/problema. Non ho mai avuto personalmente un cane ma sono sempre stata a contatto con loro e ho frequentato case in cui erano presenti. Non ho mai riscontrato problemi di allergia ma, ora che è da pochi giorni che ho un dolcissimo bulldog a farmi compagnia, mi ritrovo col naso che prude e gocciola. E’ possibile che io sia veramente allergica? Spero solo sia una stupida coincidenza..
    Grazie

    Rispondi a questo commento
    • Anna De Simone

      Set 06. 2015

      Ciao Elena, purtroppo sì, è possibile che tu sia allergica al cagnolone, hai il vantaggio che i bulldog hanno il pelo corto. Personalmente ho una leggere allergia al cane accompagnata da dermatite atopica… sono riuscita a risolvere entrambi i problemi con questo prodotto: (link esterno ad Amazon).

      In bocca al lupo per la tua allergia!

      ps.: delle lunghe passeggiata in spiaggia o nei pressi del mare, possono migliorare la condizione generale delle vie respiratorie e quindi attutire l’allergia.

      Rispondi a questo commento
  11. Evelyn

    Dic 11. 2015

    Io e i miei bambini abbiamo deciso di adottare un cucciolo da canile. Dai test di allergia di prick test risulta che il mio bimbo di 8 ha leggera intolleranza al cane (2mm). Dobbiamo rinunciare al cucciolo o possiamo ovviare con prodottianallergizzanti

    Rispondi a questo commento
  12. Evelyn

    Dic 11. 2015

    Anna De Simone ho letto le indicazione del prodotto che hai consigliato. .. funziona? Grazie 1000 Buona giornata

    Rispondi a questo commento
  13. giuseppe peruzzi

    Feb 02. 2016

    per favore ditemi se esistono rimedi per l allergia al cane grazie

    Rispondi a questo commento
  14. Claudia

    Feb 15. 2016

    Ciao a tutti, ho 40 anni e ho sempre avuto cani: rottweiler,cocker,boxer…da circa 3 mesi ho una dolcissima bassottina. Quando giochiamo insieme mi morsica o mi striscia con i dentini, dopo pochi minuti inizio ad avere un fortissimo prurito sulle mani e sulle braccia gli strisci si gonfiano arrossendo. Anche se lavo le mani x mezz’oretta gratto tantissimo. Posso sapere se esiste una pomata e se questa situazione potrá migliorare o peggiorare nel tempo? Grazie

    Rispondi a questo commento
  15. carmine battista

    Apr 13. 2016

    L’allergia al cane può’ portare offuscamento della mente con starnuti vari e mal di testa come se uno avesse un forte catarro a alcune volte anche vertigini durante il giorno. Grazie

    Rispondi a questo commento

Lascia un commento