Acciaio ossidato, validi trucchetti che ti stupiranno!

Lato esterno della finestra. Come vedi l’acciaio è ossidato e in molti punti vi è anche ruggine.

Acciaio ossidato: come far risplendere l’acciaio ossidato, annerito senza fatica e con prodotti facilmente reperibili in dispensa. Cosa sapere per garantire la longevità delle tue superfici in acciaio.

L’acciaio è una lega molto resistente alle macchie e all’usura; per questo motivo trova largo impiego in ambienti esterni che interni. E’ molto presente in casa ma soprattutto nelle nostre cucine: piano cottura, lacello, pentole, posate, griglie, fornelli……

Con il tempo però, l’acciaio può ossidarsi, arrugginirsi! Soprattutto le parti in acciaio che vanno a contatto con il fuoco, possono bruciarsi facilmente specie se non trattate nella maniera adeguata con i giusti prodotti.

Acciaio ossidato rimedi

In commercio troviamo tantissimi prodotti per lucidare l’acciaio ma siamo sicuri che non arrecano danno alla nostra salute? La maggior parte dell’acciaio presente in cucina viene a contatto con il cibo! Forse è il caso di trovare soluzioni efficaci contro l’acciaio ossidato con ingredienti completamente naturali. E’ il caso della cipolla, del limone, del bicarbonato, dell’aceto.

Rubinetto in acciaio ossidato o arrugginito

Il limone è un rimedio naturale efficace per rimuovere le macchie di ruggine  sui rubinetti; oltre a donare maggiore brillantezza alla rubinetteria ossidata. Taglia un limone in due pezzi e strofinalo direttamente sulla superficie da trattare, passa un panno umido poi asciuga per bene.

Griglia bruciata

Per rimuovere i resti di bruciato dalla griglia, dalle padelle e dagli altri utensili da cucina, puoi approfittare delle proprietà della cipolla. Questo prezioso ingrediente non solo rimuove le incrostazioni di bruciato, ma disinfetta e neutralizza anche i cattivi odori.

Ti basterà tagliare una cipolla e strofinarla sugli utensili che devi disincrostare, lasciando agire per circa 5 minuti. Trascorso il tempo, continua la pulizia con sapone per i piatti, sciacqua e asciuga per bene

metodo veloce e naturale per lucidare la griglia in acciaio

In alternativa alla cipolla puoi ricorrere alla carta di alluminio per disincrostare l’acciaio. Prendi della carta di alluminio e accartoccialo per fare una pallina abbastanza grande. Versa del bicarbonato sulla superficie da trattare, strofina sulla superficie con la pallina per lucidare le pentole bruciate o sulle macchie di cibo sull’acciaio.

Ferro da stira ossidato

Con il tempo, la piastra del ferro da stiro si sporca, formando uno strato nero che può rovinare i capi d’abbigliamento. Per riportare il ferro al suo stato originale, metti un foglio di alluminio sul tavolo, spargi sopra del sale poi usa il ferro come se dovessi stirare l’alluminio.

rimedio fai da te per pulire la piastra del ferro da stiro

NOTA BENE: Il sale può essere usato -e con cautela!- solo sulla zona ossidata della piastra del ferro da stiro in acciaio. Se la piastra è in ceramica, questo rimedio naturale è assolutamente controindicato in quanto il sale può essere abrasivo al pari di una spugnetta in acciaio!

Coca cola contro l’acciaio ossidato

L’acido fosforico contenuto nella Coca Cola è un composto attivo in grado di eliminare le macchie di ruggine che di solito si formano sull’acciaio.

Immergi una spugnetta nella Coca Cola e, successivamente, strofinala sulla macchia di ruggine in questione. Ripeti il trattamento varie volte, fino a quando la macchia non sarà stata eliminata del tutto

Pentole ossidate

Per lucidare l’acciaio ossidato o annerito possiamo approfittare dell’effetto effervescente della Coca Cola. Chi ama i rimedi fai da te ricorre spesso alla Coca Cola per la pulizia di pentole e tegami.  Questi utensili accumulano grasso e resti di alimenti,. E’ inevitabile che si anneriscano! Di conseguenza assumono un aspetto poco igienico.

Questo rimedio è molto efficace inoltre è innocuo per la nostra salute. Non dimenticare che parliamo di utensili che vanno a contatto con il cibo che dobbiamo ingerire.

Modo d’uso

Versa sul fondo della pentola o del tegame mezzo bicchiere di Coca Cola, metti a scaldare sul fuoco per circa 5 minuti a fuoco basso poi risciacqua in una soluzione a base di acqua e bicarbonato; un cucchiaio ogni litro di acqua.

Viti arrugginite

Con il passare del tempo, alcune viti arrugginiscono quindi diventa difficile allentarle. Certo, possiamo ricorrere ad oli e lubrificanti speciali ma fidati anche la coca cola ti sarà di grande aiuto! Basta Inumidire la vite con un po’ di coca cola. lasciare agire qualche minuto  poi allentare.

Fornelli anneriti

A lungo andare i fornelli in acciaio si ossidano, inoltre, le incrostazioni possono ostruire l’uscita del gas. Per averli sempre splendenti e funzionanti ecco cosa puoi fare una volta a settimana. Dopo aver tolto tutti i fornelli dal piano cottura, immergili  per 30 minuti nella coca cola bollente.

Al termine asciuga bene con un panno in stoffa e passa a scrostare eventuali fori otturati, aiutandoti con uno stuzzicadenti. Per avere la certezza di averli puliti per bene ti basterà rimontarli e vedere come si propaga il fuoco dai fornelli.

La celebre bevanda zuccherosa può essere utilizzata per lucidare l’acciaio ossidato.

Quando riempi il contenitore con la coca cola, lascia un ampio margine di sicurezza: la coca cola contiene anidride carbonica e a contatto con il metallo ossidato rilascerà una buona quantità di schiuma.

Se vuoi sapere come pulire ogni componente di questo elettrodomestico senza fatica leggi pure “Come pulire i fornelli

Macchie di grasso su piano cottura in acciaio e lavello in acciaio

Sappiamo bene che la formula della Coca Cola è segreta ma tra i suoi componenti deve esserci qualcosa che elimina in modo drastico le macchie di grasso. Inoltre ridona lucentezza all’acciaio. Dopo aver lavato con cura il lavello o magari il piano cottura con il classico detersivo per i piatti, versa la coca cola sulla superficie  e strofina con una spugna. Vedrai come luccicherà!

Se vuoi approfondire ulteriormente ti consiglio la lettura dell’articolo “Come pulire l’acciaio

Raccomandazioni utili contro l’acciaio ossidato

Evita l’uso di spugne in acciaio, potrebbero graffiare le superfici. Fai attenzione anche all’uso di prodotti come la candeggina, il sale o qualsiasi altra sostanza potenzialmente corrosiva.

Categorie Guide

Lascia un commento