L’amico cane e la sua alimentazione

cane affamato

Spesso li teniamo in casa fin da quando sono cuccioli, si legano a noi e ai nostri figli e diventano davvero dei componenti della nostra famiglia. Mangiano, giocano, passano del tempo con noi: sono i nostri pet, in particolare i cani, migliori amici dell’uomo, compagni di vita, animali dall’intelligenza a volte disarmante, che offrono affetto, colorano le giornate, rendono vitali anche momenti a volte bui.

Sì, i nostri cani sono parte della famiglia e per questo li curiamo, dedichiamo loro del tempo e dello spazio. Per questo diventiamo anche sempre più coscienti del fatto che una sana alimentazione per loro – così come per noi – è fondamentale non solo per riservare loro una vita più sana e longeva ma anche per migliorare il benessere di tutta la famiglia. Si dice per i bambini, si può dire anche per i pet di famiglia: quando stanno bene loro stanno bene tutti. Ed è vero!

Una sana e nutriente alimentazione cani è fondamentale per costruire un futuro di benessere per il nostro cane fin da quando è cucciolo, anche se molti padroni inesperti non sanno davvero da che parte cominciare.

Diciamo che come primo passo è sempre meglio essere affettuosi e rassicuranti e offrire un’alimentazione simile o identica a quella che il cucciolo aveva nel proprio allevamento. Si può poi gradualmente passare alla tipologia di mangime che riteniamo più adeguata considerando principalmente l’aspetto della qualità. Mangiare bene per un animale domestico così come per una persona significa stare bene: investire sul benessere significa prevenire le malattie, mantenere il buonumore, rendere il nostro animale forte e vivace. Significa anche prevenire una certa aggressività e appagare un desiderio innato negli uomini così come negli animali: quello di stare bene.

Una sana e nutriente alimentazione per il nostro cane però va valutata considerando taglia, età e caratteristiche del nostro cane, inclusa la sua razza. Le sue condizioni fisiche vanno sempre tenute sotto controllo e quindi per essere sicuri di essere sulla buona strada il cane va spesso pesato, va nutrito considerando la guida sulla nutrizione e considerando i consigli del veterinario.

La razione giornaliera va valutata e adattata in base ai risultati per assicurare una crescita ponderata e una salute… di ferro! Al cane va sempre resa disponibile un’adeguata quantità di acqua fresca, per tutto il giorno. Inoltre si deve evitare nella maniera più assoluta di instaurare il meccanismo premio-castigo, viziando il nostro cane ad esempio offrendo piccoli assaggi di cibo non adeguato alla sua situazione.
E poi – da non dimenticare – ricordiamoci che un cane prova sentimenti, ha un’intelligenza unica e uno dei modi per farlo stare bene è quello di occuparsi di lui in modo serio e costante, facendolo sentire parte del nostro nucleo famigliare.

Lascia un commento