Buoni spesa in cambio di rifiuti: i punti di raccolta d’Italia

Buoni spesa in cambio di rifiuti

Buoni spesa con il riciclo della plastica: finalmente iniziano a diffondersi in numerose località d’Italia le macchine che in cambio di rifiuti erogano buoni spesa e sconti di vario genere. Chi è del settore sa quanto può essere preziosa una bottiglia di plastica!

Non solo bottiglie di plastica, in queste particolari postazioni è possibile smaltire rifiuti come bottiglie PET, tappi PVC, barattoli e lattine in alluminio. Per ogni “rifiuto” conferito saranno restituiti buoni sconto per fare la spesa nei supermercati convenzionati. Mica male no?!

Se a Pechino la metro si paga con le bottiglie di plastica, qui in Italia la spesa potrebbe venire addirittura gratis con la giusta quantità di rifiuti! Le postazioni di raccolta si stanno diffondendo rapidamente, vendere i rifiuti in alluminio, plastica o carta, è facile per tutti.

Esistono diversi tipi di ecocompattatori, cioè contenitori di raccolta dove conferire rifiuti. Di recente si sono diffusi ecocompattatori per i rifiuti RAEE. Ricordiamo che i rifiuti elettronici sono particolarmente importante in quanto, al loro interno, sono presenti terre rare.

Buoni spesa in cambio di rifiuti, dove?

Le postazioni disseminate in Italia sono numerose, non siamo riusciti a intercettarne tutte ma possiamo farcela con il vostro aiuto. Lasciate un commento segnalando la postazione che conoscete, così aggiorneremo, di volta in volta, questo elenco!

Cisterna di Latina, Latina

Sul territorio di Cisterna di Latina, sono stati installati ben 4 postazioni per la raccolta di rifiuti. I cittadini che faranno la raccolta differenziata riceveranno in cambio un bonus di 2 centesimi di Euro per ogni pezzo conferito.

Aversa, Napoli

Gli eco-compattatori sono disponibili presso due supermercati, uno in viale Europa e l’altro in via Saporito. Qui i cittadini possono conferire bottiglie di plastica, flaconi colorati e lattine in alluminio.

AvellinoMonteforte Irpino

I riciclatori si trovano ad Avellino, presso il Centro Commerciale Partenio, oppure a Monteforte Irpino, al Centro Commerciale Montedoro.

Nocera Superiore, Salerno

Presso la Galleria Commerciale Nuceria.

Vitulazio, Caserta

Presso S.S. Appia Km 199,500, portando al supermercato le bottiglie di plastica PET si può ricevere un buono sconto pari a tre euro, da utilizzare sulla spesa.

Camigliamo, Caserta 

buoni spesa riciclo plastica si incarnano nel “Bancomat degli Imballaggi“, l’eco-stazione di Piazza Kennedy che raccoglie bottiglie di plastica e barattoli di alluminio: ogni 40 unità conferite si ottiene un buono sconto pari a 1 euro.

San Nicola la Strada, Caserta 

Nell’ottobre 2017 sono stati inaugurati 5 ecocompattatori situati: in via Benevento (parcheggio scuola), via Levi (Campo Sportivo), via Mjorana, via Patturelli (zona cimitero/farmacia), via Pertini (villa comunale/campo basket).

In quali attività è possibile usare i buoni raccolti con il riciclatore? 

Presso il supermercato SISA di via De Gasperi, distributore Esso di Francesco Ciaramella di via Appia Antica, Tabaccheria La Dea Bendata Via E. Fermi (via Milano), Namara Nails ricostruzione unghie gel, Pinco supermercati di Via le Taglie (Viale Europa) a San Nicola la Strada, Farmacia Brignola di via E. Ruggiero, Pub Guggenheim di via C. Golgi, Caseificio La Nuova Riccia di via Tescione, Privata Assistenza di via Tescione, Cartolandia di via Campana, Malika Ristopub di via Tanucci, Genius parrucchiere di via Santorio, Supermercato Sisa Politico di via Collecini, Tatanka Club di viale Carlo III, il Tassellatore di via Patturelli e la Maison del Celiaco a Caserta.

Grugliasco, Torino

Come segnalato da alcuni lettori, questi ecocompattatori di Torino non sarebbero più attiviti.
Per incentivare e migliorare la raccolta differenziata con vantaggi non solo per l’ambiente ma anche per il bilancio economico delle famiglie e dei negozianti che decideranno di aderire al progetto. L’ecocompattatore è situato presso l’ingresso del supermercato “Delizie” di via Fratel Prospero 4.

Fasano, Brindisi

A Fasano si raccoglie carta, plastica e alluminio, infatti non si tratta di un eco-compattatore ma di un punto di raccolta, l‘Eco-Point Ricicla 2000. Prendere parte all’iniziativa è semplice, basta dotarsi di una specifica tessera su cui vengono segnati di volta in volta i quantitativi e gli importi del materiale consegnato: 10 centesimi per ogni chilogrammo di plastica, 5 centesimi per un chilogrammo di carta o cartone, 5 centesimi per un chilogrammo di ferro e 25 centesimi per un chilogrammo di alluminio.

Dicomano, Firenze 

Il sistema è utilizzato per la raccolta e la compattazione di imballaggi come bottiglie, flaconi di prodotti per l’igiene della casa (quindi in PET e HDPE). La struttura è stata posizionata  accanto al fontanello pubblico collocato al parcheggio di Viale Fabbroni, nella zona degli impianti sportivi “Foresto Pasquini”. L’utente attraverso un monitor touch screen, potrà scegliere un coupon utilizzabile nelle diverse attività commerciali aderenti al progetto.

Ladispoli, Roma

E’ disponibile un punto di raccolta plastica PET che eroga buoni spesa. Situato in Via Firenze Ladispoli – Accesso da Ass. Litorale Nord – Confartigianato.

Sassuolo e Maranello, Modena

Una postazione di raccolta, riciclatore Eurven, si trova presso l’Istituto Tecnico Industriale Volta di Sassuolo e presso l’Ipsia Ferrari di Maranello. Ad ogni rifiuto conferito nel riciclatore viene assegnato il valore di 1 centesimo, una cifra poi decuplicata o addirittura centuplicata dal singolo commerciante e che quindi porta ogni conferimento a valere di 10 centesimi o un euro in termini di buoni spesa.

Parma

Un riciclatore incentivate è disponibile presso la Conad di Parma. Raccoglie bottiglie di plastica in cambio di buoni spesa.

Lamezia Terme, Catanzaro

Anche a Lamezia Terme, una catena di supermercati ha installato le macchinette per il riciclo intelligente di bottiglie e materiale in plastica ma anche lattine.

Colli Albani, Roma

Ci sono anche a Roma i riciclatori-incentivanti che, in cambio delle bottiglie di plastica, emettono sconti da “spendere” nei negozi sotto casa. I primi a sbarcare nella Capitale, simili a un distributore di bevande, sono stati installati a Colli Albani dalla casa produttrice Eurven in collaborazione con Ecolife.

Colli AnieneRoma Capitale 

Si trova in Piazzale Loriedo a Colli Aniene presso il bar “Dolce&Salato”. Il compattatore incentivante per plastica PET è di facile utilizzo: basta infatti introdurre separatamente tappo e bottiglia di plastica negli appositi scomparti e attendere il rilascio dello scontrino/buono sconto.

Fiume Veneto, Pordenone

L’eco-comapttatore si trova in funzione al centro commerciale Emisfero di Fiume Veneto, in provincia di Pordenone. Raccoglie bottiglie PET e restituisce buoni spesa.

Nichelino, Torino

All’Ipermercato Carrefour di Nichelino, un macchinario che identifica gli imballaggi attraverso un codice a barre, fornisce una scheda elettronica di riconoscimento che consente di depositare bottiglie in Pet. Identificato l’utente, la macchina si attiva e per ogni bottiglia di plastica eroga un centesimo in punti per fare la spesa nel market.

Misano Adriatico (Rimini) e Ferrara

I Comuni di Misano Adriatico (Rimini) e Ferrara, hanno attivato appositi cassonetti/compattatori e per ogni bottiglia di plastica conferita si ottiene un coupon di 15 centesimi da utilizzare come buono sconto quando si fa la spesa.

Palermo

Al Comune di Palermo e altri Comuni della provincia sono stati attivati gli “Ecopunto”: qui, conferendo lattine, bottiglie di plastica o carta vengono erogati punti che danno diritto al corrispettivo in generi di prima necessità, come pasta, riso, ed anche biglietti del cinema ed eventi culturali.

Squinzano e Soleto, Lecce 

Nei comuni di Squinzano e Soleto sono attivi due ecocompattatori che in cambio di rifiuti riciclabili danna ai cittadini buoni sconto in diversi negozi della zona. A Squinzano è situato in località largo asilo nido, a Soleto in via Puglia.

Salerno 

Presso l’Istituto Giovanni XXIII è possibile trovare un eco-compattatore per la raccolta di plastica e alluminio. Eroga buoni spesa dal valore di 5 centesimi di euro per ogni bottiglia PET conferita. Sempre sul territorio di Salerno, nel comune di Teggiano (nel vallo di Diano) è stato attivato un nuovo ecocompattatore.

Cuneo

Quattro macchine eco-compattatori forniti da sono reperibili presso il supermercato “PrestoFresco” in via L. T. Cavall.

Bologna-Casalecchio di reno

Grazie a Raffaele per la segnalazione! Qui si possono smaltire anche Rifiuti Elettronici.

Bari 

A Bari, l’AMIU ha aperto ai cittadini vari punti di conferimento dove è possibile registrarsi e portare Plastica, Vetro, Alluminio, Metalli, Carta, Olio vegetale e Abiti usati (massimo un tot alla settimana). Ogni 100 punti sono 10 euro di sconto alla Coop. (Grazie mille a Federica per la dettagliata segnalazione!)

Roma

Dopo la postazione di Colli Aniene, che in meno di due mesi ha raccolto quasi due quintali di plastica PET, a Roma è stata inaugurato un secondo riciclatore incentivante nel quartiere Casal de’ Pazzi.

Cassano delle Murge, Bari

In località Cassano delle Murge, in provincia di Bari, è possibile trovare l’Ecopunto Murgia green. (Grazie mille a Vera per la segnalazione!)

Giugliano in Campania, Napoli 

Sono sei gli ecocompattatori attivi nel giuglianese. Più 2,5 tonnellate di rifiuti riciclabili raccolti in pochi mesi e più di 88.000 conferimenti. Dove si trovano?

  • Presso Decò di Via Pigna
  • Decò di Mallardo V. di Via Marchesella
  • Sisa Europa Market di Via Oasi S. Cuore
  • Free Time Acquapark di Via Ex Alleati
  • Sigma Guerrera di Via Francesco D’Assisi
  • Decò Meta Group di Corso Campano

Reggio Calabria 

Per ora sono 5 gli eco-riciclatori presenti a Reggio Calabria dove, nel giro di poco tempo, sono state raccolte 50.000 bottiglie di plastica e lattine. Gli Ecocompattatori si trovano presso:

  • L’istituto scolastico Leonardo da Vinci (Grazie a Rosa per la segnalazione)
  • La scuola Alessandro Volta
  • Facoltà di Architettura dell’università Mediterranea
  • Clivia Profumi in via Ravagnese Superiore
  • Piazzale del Maxi Brico di viale Calabria
  • Il CONAD Pellaro (via Sottovolume Traversa Scordino 16). Attivo dal 25 ottobre.

Buoni spesa in cambio di rifiuti in Sicilia

Il fenomeno si sta diffondendo anche sul territorio siciliano. Sono stati segnalati  ecocompattatori che erogano buoni spesa in cambio di rifiuti nelle località di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) e Niscemi (Caltanissetta), Cinisi e Gangi in provincia di Palermo.
riciclatore rome

Ci sono altre stazioni disseminate su tutto il territorio nazionale, ci sono state segnalate due a Rimini, tre a Riccione, e ancora Milano (nei Leroy Merlin), Cattolica, Resana (TV), Trento, Bassano del Grappa, Guspini (VS), San Benedetto del Tronto (AP) e Cento (FE).

Altri supermercati Coop

Iren Emilia, Coop Eridana ed Alta Valle hanno promosso, nel 2011, il progetto “riciclabottiglie”. In tre supermercati del gruppo Coop (Centro Commerciale “Corte” di Cortemaggiore, supermercato di via Mottaziana a Borgonovo e supermercato di via Poggi, a Piacenza): i cittadini ricevono in cambio di bottiglie vuote buoni sconto di 2 centesimi per l’acquisto di acqua Alta Valle.

Altri supermercati Conad 

Conad Centro Nord conta ecocompattatori in vari punti vendita a Parma, Piacenza e Bergamo adottando i sistemi Greeny di Eurven per la raccolta incentivante di bottiglie in plastica PET e carta.

Segnalazione ecocompattatori per Chianciano Terme
Un ecocompattatore per la raccolta di bottiglie è posto in Via U. Landi (zona parcheggio Coop), adiacente al centro storico, mentre la seconda in Viale della Libertà (zona FIAT – passeggiata Parco a Valle).

Smaltimento rifiuti RAEE e sconto sulla Tari

Nel 2018 è partita una nuova iniziativa che consente adeguamenti della tassa sui rifiuti (Tari) per i residenti del Comune attenti alla raccolta differenziata e, in particolare modo, al conferimento dei rifiuti elettronici noti con l’acronimo RAEE.

Partiamo dal Comune di Monteriggioni, in provincia di Siena (Toscana).

I cassonetti intelligenti deputati alla raccolta dei RAEE sono a Castellina Scalo e alla Tognazza. Riescono a raccogliere elettrodomestici, lampade e Lampadine a LED, vecchi cellulari e altri piccoli RAEE.

Il conferimento dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) avviene tramite la lettura della 6Card, una tessera magnetica che permette di identificare ogni conferimento dei rifiuti con lo specifico intestatario di utenza Tari residente nel Comune.

Non solo RAEE. Il Comune provvede a raccogliere anche oli esausti con apposito cassone automatizzato. I due cassonetti per la raccolta dei RAEE sono stati posizionati in località Castellina Scalo, in via Di Vittorio, a fianco della Casina Olly per la raccolta dell’olio alimentare esausto, e a la Tognazza, di fronte alla casina dell’acqua.

Dove conferire i rifiuti elettronici?

Non solo Siena. Dove smaltire i RAEE? A Bologna, Casalecchio di Reno (Bo), Ferrara, Modena, Campogalliano (Mo), Ravenna, Savignano sul Rubicone (Fc) e Forlì, dove sono stati installati 10 cassonetti smart per la raccolta dei piccoli rifiuti elettronici e delle pile.

  • Leroy Merlin di Bologna, in viale Tito Carnacini 43 (Parco commerciale Meraville)
  • Bricoman di Bologna, in via del Terrapieno 46
  • Leclerc a Bologna presso il centro commerciale di via Larga 10
  • Ikea di Casalecchio di Reno (Bo) in via John Lennon 6
  • Centro commerciale Le Mura di Ferrara, in via Copparo
  • Mediaworld di Ravenna in via Faentina 165/E
  • Leroy Merlin di Savignano sul Rubicone (Fc) in piazza Vespucci 7
  • Centro commerciale Puntadiferro di Forlì, in piazzale della Cooperazione
  • Complesso commerciale La Rotonda di Modena, in via Morane 500
  • Conforama di Campogalliano (Mo) in via del Passatore 30

Quali sono i rifiuti RAEE da conferire nei cassonetti intelligenti?
Cellulari, tablet, tastiere, mouse, pc portatili, piccole stampanti, fotocamere, lampadine a LED, mixer e altri piccoli elettrodomestici

Aggiungete altre postazioni con un commento!

102 commenti su “Buoni spesa in cambio di rifiuti: i punti di raccolta d’Italia”

  1. Gentile signora sepe posso sapere come contattare uno di questi centri o aziende e chiedere se vogliono installare un loro dispositivo o centro nella mia città? Grazie

  2. A Bari, l’AMIU ha aperto ai cittadini vari punti di conferimento dove è possibile registrarsi e portare Plastica, Vetro, Alluminio, Metalli, Carta, Olio vegetale e Abiti usati ( massimo un tot alla settimana ).
    Ogni 100 punti sono 10 euro di sconto alla Coop.

  3. Ciao avete scritto che ci sono anche a Palermo e provincia ma non avete detto in quali zone o vie se lo sapete gentilmente potete scriverlo grazie

  4. Salve, vorrei fare un piccolo commento; dire che in cambio di plastica/alluminio rilasciano dei buoni per la spesa è un attimo GROSSOLANO, perchè è possibile inserire nell apposita “macchina” un max di 10 bottiglie al giorno e si raggiungono 5€ di buono spesa dopo 2500 bottiglie, quindi ci vogliono 250giorni minimo,per avere solo 5€…ovviemente è un modo per incrementare il riciclo, cosa fantastica, ma solo vedo un attimo eccessivo dire “buoni spesa in cambio di rifiuti”.
    In ogni caso mi sempre una buona partenza.

  5. QUI FORMIA! Facciamo tanta fatica a fare la raccolta differenziata, perché bisogna avere in casa, (dove non c’è un balcone) almeno 4 recipienti, e ricordarsi i giorni della raccolta, comunque non è semplice; eppure qui a FORMIA (LT) si fa per circa il 60%. Perché i nostri amministratori non incentivano i cittadini???

  6. A Pianezza (To), davanti al Mercato’, c’è una macchina dove si riciclano le bottiglie dell’acqua… Ogni 200 bottiglie un buono di 2 € su 20 € di spesa…pochino ma meglio di niente…! 🙂

  7. OTTIMA INIZIATIVA…!
    CHI LA GESTISCE?….UNA VOLA A CANOSA DI PUGLIA SI POTEVA CONSEGNARE LA CARTA , LA PLASTICA ED IL VETRO AI CENTRI DI RACCOLTAED IN CAMBIO SI AVEVANO DEI BUONI DI ACQUISTO COOP…OGGI..CON LA RACCOLTA PORTA A PORTA …QUESTO “SCARSO” E MOLTO PICCOLO VANTAGGIO NON ESISTE PIU’
    Chi può gestire una simile iniziativa?….solo le società adibite a tale raccolta?

  8. Albano Laziale (Roma) Ne abbiamo in qualche Scuola e sul territorio.
    Stiamo iniziando ora ed a breve ne avremo di più grandi di quelle esistenti e serviranno grandi porzioni di territorio.

  9. Ciao…mi date l’ indirizzo dove posso portare quintali di bottiglie di plastica in cambio di buoni da dare alle famiglie bisognose.Sono di Bari, ho passato in rassegna i siti che danno indicazioni, ma non indirizzi e come sempre a Bari non si capisce nulla.Aiutatemi …Grazie

    • A Bari ci sono 2 eco compattatori per il riciclo delle bottiglie di plastica e per le lattine di alluminio.
      Presso:
      1) Magazzini Cortesia & Convenienza in V.le Concilio Vaticano II n. 91
      2) Supercarni al Centro Commerciale BARIMAX
      Per maggiori info visita la pagina Facebook Recyclia Bari

  10. I supermercati Unes di Bergamo e provincia hanno dei compattatori di bottiglie di plastica, danno un centesimo al pezzo in buoni spesa.

  11. Salve a tutti, a Palermo esistevano due punti di raccolta presso due supermercati. Era molta facile l’accesso e ho potuto smaltire molte bottiglie di plastica in cambio di ecopunti. A gennaio sono stati rimossi senza nessuna apparenza motivazione( così mi hanno riferito i titolari dei supermercati). Vorrei sapere se c’è ne sono altri, ho una valanga di bottiglie in cantina da smaltire.
    Ciao a tiutti

  12. e’ un’idea belliissima, peccato che io sono vicino a Milano e leggendo si dice a Milano nei Leroy Merlin, oggi sono stata in 2 Leroy (Baranzate e Corsico) e nessuno dei due sapeva neppure di cosa si trattava. QUalcuno è al corrente?
    grazie

  13. In Germania e Romania esistono da lunga data queste piattaforme. Io sarei interessato a proporlo alla zona di Milano, mi fornireste indicazioni, per favore?

  14. Molto innovativa come idea.Potrebbe essere un veicolo per essere più civili e allo stesso tempo incentivare la gente a fare riciclo avendo anche un aiuto per le proprie tasche. comlimenti.

  15. Non può funzionare. Ho postato un commento positivo al riguardo ma pensandoci bene il tutto mi appare come una mossa puramente commerciale che non risolve il problema del riciclo rifiuti. In Svizzera si paga direttamente per il materiale consegnato e per 3,7 Kg di bottiglie di plastica ti danno 20 euro. Inoltre in Canada si fa pagare a tutti un deposito di 20 centesimi all’acquisto della bottiglia. Nel caso della plastica 5 centesimi ritornano a chi la consegna e per bottiglie di birra 10 centesimi ognuna. Questa mossa di questi raccoglitori automatici credo sia negativa ed intesa a distrarre dal metodo richiesto e che è più effettivo per riciclare. Il metodo di pagamento diretto richiede pagamento all’acquisto e dunque ha il potenziale di scoraggiare l’acquisto di materiali da riciclare che danneggino la natura.

  16. A Catania c è una postazione in un comune dell’hinterland, Biancavilla all’interno di un iperfamila dove x ogni bottiglia ti danno 3 cent.Perché nn ne mettono altre anche a Catania città?

  17. ottime idee, ma è possibile che l iniziativa per installare un tipo di raccoglitore sia attuata da un cittadini? quali presupposti? grazie

  18. avrei piacere che anche in valle camonica brescia presso italmark di pisogne ne esistesse uno di questi compattori di differenziata.grazie

  19. ciao non andate a Grugliasco perchè li hanno tolti già da 2 anni e sul sito risultano ancora!!!!! roba da matti, troppo distrurbo correggere il sito, cmq ci sono sicuro a Pianezza fuori dal supermercato Mercatò e al carrefour di Collegno “la certosa” nel parcheggio sotterraneo.

    • Ciao Irish Soul,
      non si tratta di “troppo disturbo”, l’elenco viene costantemente modificato in base alle segnalazioni delle stesse strutture! Purtroppo l’unica segnalazione circa gli ecoraccoglitori di Grugliasco è arrivata solo oggi, da te! Quindi abbiamo modificato l’elenco 🙂 Ciao.

  20. Salve,segnaliamo in provincia di Catania,a Giarre,via Cavour 21/23 e corso Messina un dispositivo che eroga punti per effettuare la spesa!
    Grazie

  21. Buonasera, a Bussolengo vicino a Verona ci sono diversi riciclatori presso il centro “La grande mela”. Vengono erogati degli “ecopunti”, ma non c’è indicato dove poterli usare. Qualcuno ne è informato?

  22. qui san donà di piave, nordest…tante belle chiacchere ma fatti niente. Le ho viste a monaco di baviera e me ne sono innamorata. FORZA!

  23. A Caluso (TO) presso l’U2 c’è un compattatore per bottiglie di plastica. 1 centesimo a bottiglia. Ogni 30 bottiglie viene emesso un buono di 30 centesimi da utilizzare nel supermercato stesso.

  24. a cerenova non se ne parla proprio hanno solo pretese da noi cittadini certo non gli conviene gli conviene venderli a loro e intanto aumentano di continuo la tari ad aprile altro che diminuirla dopo ladifferenziata vogliono il conguaglio a loro favore

  25. qualcuno ha voglia di aprirne uno a cerenova ? qui con la differenziata stanno anche togliendo tutti i cestini e le persone girano per chilometri con le bustine sporche dei cani !!!!! e ad aprile ci fanno pagare anche un conguaglio per il 2016 nonostante l aumento!!

  26. Io vivo a roma, precisamente a Testa di Lepre, qui un compattatore c’è.
    I primi 3 mesi con 50 bottiglie ti regalavano degli ombrellini da borsa, invece ora fanno solo il servizio di raccolta.
    Quindi niente regalino….niente buoni spesa.
    A questo punto ci debbo rimettere anche di benzina,
    solo per portarli lì!!!!!
    Ora li getto nella spazzatura assieme all’altra plastica.

  27. A Milano…solo l Unes in.via Vallazze ha la macchina per riciclar bottiglie in pet/plastica…ne conoscete altri..? Anche in provincia..grazie

  28. Solita buffonata all’italiana, andate a vedere come FUNZIONA in Germania!
    A Roma su due supermercati, uno con Ditta FALLITA, secondo, dopo prima “vendita” insufficiente (occorre un minimo di bottiglie per lo sconto), macchina rotta e ritiro…..???

  29. Presso il Supermercato Unes2 di Treviglio (Bg) la consegna di ogni bottiglia di plastica da diritto ad un buono di 1 centesimo da utilizzare come buono sconto. Consegna Max bottiglie 30 al giorno.

  30. Reggio emilia che tutti ne parlano come all’avanguardia. Ma qui si paga e basta col cavolo che mettono i punti di raccolta con buoni spesa qualcuno mi sa dire come mai?

Lascia un commento