Chihuahua attaccato da un animale selvatico: il trucco usato dai proprietari per salvarlo

coyote attacca chihuahuaUna famiglia californiana è ancora sotto shock dopo aver salvato il proprio chihuahua da un attacco di coyote. L’intera sequenza è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza installate in giardino.

Kerri e Larry Ruiz vivono insieme al loro amato Chico in una zona collinare nel sud della California, area in cui molti coyotes si spingono per trovare cibo. La coppia, proprio in previsione di una minaccia del genere, ha costruito un alto recinto di cemento intorno alla loro proprietà, ma evidentemente non è così efficace come pensavano.

Nei giorni scorsi infatti un coyote è riuscito a intrufolarsi nel loro cortile senza essere visto.

Chihuahua attaccato da un coyote: ecco come hanno fatto i proprietari a salvarlo

Chico, che si trovava in giardino per godersi un po’ d’aria, è stato immediatamente attaccato. Kerri ha sentito il suo amato cagnolino abbaiare dalla paura ed è quindi corsa fuori per vedere cosa stesse succedendo. Una volta arrivata in giardino ha visto un coyote che aveva afferrato Chico tra le fauci e se lo stava trascinando via. Dopo qualche secondo è arrivato anche Larry che dopo aver compreso cosa stava accadendo ha iniziato a rincorrere l’animale selvatico. Il coyote era tuttavia inavvicinabile e si stava preparando a saltare la recinzione.

A quel punto Kerri si è ricordata delle trombette comprate appositamente per spaventare gli animali selvatici e metterli in fuga. Ma non sapeva se questo avrebbe messo ulteriormente in pericolo Chico che si trovava ancora tra le fauci dell’animale.

Dopo aver compreso che non c’era altro modo, Kerri ha suonato la trombetta ad aria compressa in direzione del coyote che nel frattempo era riuscito a scavalcare la recinsione. Fortunatamente il rumore era ancora abbastanza forte da spaventare il coyote che ha lasciato cadere il chihuahua ed è fuggito nel bosco.

Kerri e Larry a quel punto hanno raggiunto il povero Chico e lo hanno immediatamente portato dal veterinario. Fortunatamente il cagnolino aveva solo due fori sul collo causati dal morso del coyote, non abbastanza profondi per compromettere qualche organo. Così, dopo avergli somministrato alcuni antibiotici e antidolorifici, Chico ha potuto fare ritorno a casa insieme ai suoi proprietari che ora giurano di non lasciarlo mai più da solo quando va in giardino.

Il video di quei concitati momenti:

Nonostante lo spavento, i due sanno bene che il coyote non è mosso da fini malvagi. Come tutti gli animali selvatici, stava solamente cercando di procacciarsi il cibo e sopravvivere. Allo stesso tempo, però, hanno deciso che faranno di tutto affinchè un episodio del genere non capiti più.

Il video è stato pubblicato sul web per mostrare a tutti quanto possa essere pericoloso lasciare anche solo per pochi secondi il proprio cagnolino all’esterno, in una zona molto battuta dai coyotes.

Lascia un commento