Come conservare la pasta fresca

come conservare la pasta fresca

Come conservare la pasta fresca: quattro tecniche di conservazione della pasta fresca fatta in casa. Come si conserva fresca o essiccata, tempi di conservazione e consigli utili.

Ti ho già fornito le informazioni necessarie su “come fare la pasta fresca” . Ora ti spiego come conservare la pasta fresca fatta in casa con metodi di conservazione differenti. In particolare:

  • Conservazione della pasta fresca sottovuoto
  • Pasta fresca classica o pasta fresca all’uovo
  • Come congelare pasta fresca
  • Come essiccare la pasta fresca
  • Come conservare la pasta fresca senza che si secchi
  • Quanto dura la pasta fresca fatta in casa

Per quanto tempo si conserva la pasta fatta in casa? Ti dico subito che i tempi di conservazione variano in base alla tecnica impiegata e che, generalmente, la pasta fresca all’uovo dovrà essere consumata in minor tempo, anche se conservata sottovuoto o congelata.

Come conservare la pasta fresca sottovuoto

La tecnica di conservazione più comune che è quella sottovuoto e, se ci pensi, è anche quella impiegata dai pastifici quindi garantisce una buona durata della pasta fresca e di tutte le proprietà del prodotto. Quando compri la pasta fresca, infatti, questa è stipata in confezioni sottovuoto.

La pasta fresca diventa dura a contatto con l’aria, in più, i batteri proliferano in presenza dell’aria. Il segreto è quindi usare una buona macchina per il sottovuoto così da eliminare quanta più aria possibile. Le macchine per il sottovuoto professionali arrivano a togliere il 99% di aria. Quelle più economiche ne rimuovono una percentuale leggermente inferiore ma anche a fronte di una spesa molto più accessibile.

Attenzione!
Per la conservazione della pasta fresca sottovuoto, bisogna agire entro 3 ore dalla lavorazione della stessa pasta. In pratica, entro 3 ore dalla preparazione della pasta fresca fatta in casa dovrai provvedere a conservarla nell’apposito sacchetto e creare il vuoto d’aria con la macchina.

Quanto dura la pasta fresca sottovuoto?

Dipende dalla macchina che usi. Una buona macchina per il sottovuoto ti permette di conservare la pasta fresca fino a 10 – 12 giorni e la pasta fresca all’uovo fino a 8 – 9 giorni.

I tempi di conservazione aumentano sensibilmente se decidi di congelare la pasta fresca già messa sottovuoto.

Se hai dubbi su quale macchina per il sottovuoto comprare, ti segnalo il modello che uso personalmente, è una macchina anonima modello “Crenova VS200S”. Lo puoi comprare su Amazon a “questo indirizzo“. E’ più potente di molte macchine blasonate per la conservazione sottovuoto… In ogni modo, ci tengo a precisare che non ho nessun legame con il produttore, quindi sentiti libero di scegliere il modello che più appaga le tue esigenze. L’unico consiglio è che presenti una pressione di aspiraggio dell’aria di almeno -0,6 bar. La macchina che ti ho consigliato aspira a -0,8 bar.

La macchina Crenova VS200S si compra, su Amazon, al prezzo di 69 euro con spese di spedizione gratuite. Per completezza ti segnalo che a questo indirizzo” trovi un’altra macchina per il sottovuoto dalle stesse caratteristiche solo più economico 49 euro. Sulla carta sembra buona ma personalmente non l’ho mai provata. Prima di comprare qualsiasi cosa, ti consiglio sempre di leggere le recensioni degli utenti.

Come conservare la pasta fresca in congelatore cruda

Si può congelare la pasta fresca? Sì. Nell’ideale dovresti congelare la pasta fresca cruda e conservata sottovuoto, da cucinare immergendola in acqua bollente ancor prima di farla scongelare. Oppure, se il caso delle lasagne, ravioli di pasta fresca ripieni o altro, questi formati si possono congelare cotti per metà.

Se vuoi congelare la pasta fresca puoi anche farlo senza il sottovuoto. In ogni caso la durata è di 2 – 3 mesi, solo che con il sottovuoto il sapore dovrebbe mantenersi inalterato. Questo vale sia per la pasta fresca all’uovo sia per la pasta fresca senza uovo.

Come congelare la pasta fresca ripiena

Ti sarà capitato di vedere del cibo precotto al supermercato. Ecco, puoi prepararlo anche tu in casa e congelare la pasta fresca già cotta.

Puoi sbollentare la tua pasta fresca fatta in casa e conservarla nel congelatore. Come ti ho detto, la pre-cottura è consigliata soprattutto per la pasta fresca ripiena come cannelloni freschi, lasagna, ravioli… Se decidi di congelare la pasta fresca ripiena senza previa cottura, quando andrai a scongelarla per cuocerla, questa si romperà… la cottura serve a rendere la pasta più elastica e gommosa. Dovrai cuocere la pasta fresca ripiena dimezzando i tempi di cottura. Quel tanto che basta per ammorbidire la pasta fresca, meglio ancora se aggiungi un filo d’olio all’acqua o se ungi la tua pasta con del burro, olio o altro condimento così da evitare che la pasta fresca possa attaccarsi. Fai sempre raffreddare prima di conservare la pasta fresca nel congelatore. Lo stesso vale anche per la pasta fresca all’uovo.

Nota bene: in gergo, la sbollentatura è chiamata anche sbiancatura. In pratica si fa scottare la pasta in acqua bollente non salata, per pochi minuti.

Come conservare la pasta fresca in frigorifero

La pasta fresca in frigorifero dura 48 ore. Se esegui una precottura come spiegato nel paragrafo precedente, i tempi di conservazione della pasta fresca in frigo si spingono a 3 -4 giorni ma non oltre!

Come essiccare la pasta fresca

L’essiccamento della pasta fatta in casa è un’operazione tradizionale atta a rimuovere l’umidità dai formati prodotti. Si usa sia per la pasta all’uovo che per la pasta tradizionale. Non può essere però usato per i formati di pasta fresca ripiena, a meno che non hai già utilizzato un ripieno essiccato e già disidratato.

Per essiccare la pasta corta ti basterà poggiarla su un telaio o su una griglia forata che possa massimizzare la circolazione dell’aria. L’aria deve poter circolare liberamente sia sopra che sotto la pasta.

Per essiccare la pasta fresca lunga dovresti usare appositi stendini o comunque delle stecche di legno ben pulite dove poggiare le tagliatelle, gli spaghetti fatti in casa o le sfoglie di pasta fresca ben distanziate.

come congelare essiccare pasta fresca fatta in casa

In entrambi i casi, se non usi appositi graticci ma sfrutti elementi di fortuna che hai in casa (come, per esempio, la griglia del forno, una gruccia o un filo di ferro doppio…) dovrai avere la premura di girare la pasta almeno un paio di volte al giorno così da permettere che si possa seccare su entrambi i lati in modo uniforme. Stesso discorso se vuoi seccare la pasta fresca su un telaio di fortuna.

In base allo spessore, i tempi di essiccazione della pasta fresca fatta in casa vanno dalle 12 ore per i formati più piccoli fino a 2 giorni per le sfoglie di pasta fresca più grandi.

Quanto dura la pasta fresca fatta in casa?

La durata della pasta fatta in casa, come premesso, dipende dal metodo di conservazione. Ricapitolando, se hai usato le tecniche viste in questo articolo su come conservare la pasta fresca, ti ritroverai che:

  • Pasta fresca essiccata
    La pasta fatta in casa essiccata così come visto nel paragrafo come essiccare la pasta fatta in casa, dura 90 giorni, ma solo se ben secca (asciutta, priva di umidità). Altrimenti, se l’essiccazione non è andata a buon fine, noterai la comparsa di muffa.
  • Pasta essiccata sottovuoto
    Per aumentare i tempi di conservazione della pasta essiccata fatta in casa, puoi conservarla in sottovuoto. Qui la durata, sempre se la pasta fresca è stata ben essiccata, può superare i 6 – 7 mesi.
  • Pasta fresca congelata
    Con il congelamento la pasta fresca fatta in casa si può conservare per 2 – 3 mesi.
  • Pasta fresca congelata sottovuoto
    Con il congelamento della pasta fresca messa sotto vuoto, la durata si spinge a 4 – 5 mesi.
  • Pasta fresca in frigorifero
    La durata è di 48 ore, la pasta fresca all’uovo o senza uovo, andrebbe consumata entro 2 giorni dalla preparazione.
  • Pasta fresca precotta in frigo
    La durata si spinge a 3 giorni quando la pasta fresca è stata sbollentata.
  • Pasta fresca sottovuoto
    La durata si spinge a 8 giorni per la pasta fresca all’uovo e a 12 giorni  per la pasta fresca. Per conservare la pasta fresca sottovuoto dovrai ricorrere anche al frigorifero.

Come conservare la pasta fresca in frigo

Come conservare la pasta fresca in frigo? Ponila nella parte più alta e fredda del frigorifero.

Come conservare un panetto di pasta fresca

Parliamo dell’impasto della pasta. Si può conservare un intero panetto di pasta fresca? Sì, in teoria potresti anche congelarlo ma poi la pasta diventa più difficile da lavorare. Conviene sempre congelare o conservare sottovuoto i formati di pasta già preparati.

Può interessarti: come conservare lo zenzero

 

Categorie Guide

Lascia un commento