Consigli per sbiancare i denti in modo naturale

sbiancare i denti
Tutti conoscono i prodotti in commercio per sbiancare i denti, ma pochi sanno che alcuni alimenti aiutano ad avere denti bianchi. Ecco i consigli del dottor Marco Turco per avere denti bianchi e sani.

Il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach asseriva “Noi siamo quello che mangiamo”, per questo è importante valutare correttamente quello che ingeriamo nel nostro corpo, perché, se è vero che alcuni alimenti possono apportare importanti benefici a tutto l’organismo, è anche vero che molti altri potrebbero comprometterne il corretto funzionamento.

Per questo, da sempre, i medici insistono sull’importanza di insegnare quale sia l’alimentazione corretta anche ai bambini, perché un bambino che impara a mangiare bene sarà un adulto con una giusta alimentazione.

“L’importanza di inserire in ogni pasto frutta e verdura, ricche di vitamine e sali minerali, è cosa ben nota a tutti, ma ci sono alimenti in grado di apportare benefici per problemi specifici. – Ha commentato il dottor Marco Turco, responsabile dei programmi di cura dei centri odontoiatrici Samadent. – In particolare, dato che uno degli effetti della crisi è stato il diminuire del numero delle visite di controllo e prevenzione dal dentista, io consiglio a tutti i miei pazienti di fare prevenzione nella propria cucina, cercando di adottare uno stile alimentare corretto“.

“In generale, è opportuno limitare il consumo di dolci, chewing-gum e zuccheri, mentre va data grande importanza a tutti quegli alimenti ricchi di calcio e fluoro, come latte, yogurt, pesce, spinaci, acqua, ricchi di minerali preziosi per la salute e la protezione dei denti. Durante la masticazione, inoltre, molti alimenti come verdure crude e frutta, svolgono una funzione detergente sulla superficie dentale e sulla lingua, riducendo il rischio di formazione della placca.

Un alimento molto efficace in questo senso è la mela, da mangiare cruda e con la buccia, del resto, come recita il proverbio, ‘una mela al giorno, toglie il medico di torno’. Attenzione a scegliere mele non trattate… purtroppo anche le mele biologiche possono contenere cere sulla buccia quindi per l’acquisto di mele sane da poter mangiare con tutta la buccia rivolgetevi a piccoli contadini e agricoltori locali.

Caffè e tè sono bevande che possono lasciare macchie scure sullo smalto dentale, ma ogni dentista sa bene che i suoi pazienti non rinunceranno mai a nessuno dei due, ma molti alimenti possono venire in aiuto del nostro sorriso, come, ad esempio:

Tè verde:
a differenza di quello nero e del caffè, che possono macchiare i denti, il tè verde contiene catechina, una sostanza in grado di annientare i batteri del cavo orale, responsabili della placca;

Mele, sedano e carote:
smacchiatori e sbiancanti naturali perché aumentano la produzione di saliva, un agente autopulente fisiologico, contribuendo, inoltre a mantenere un alito fresco, ostacolando la sopravvivenza dei batteri responsabili dell’alitosi;

Fragole:
contengono enzimi che aiutano a sbiancare i denti. Strofinando la sua polpa schiacciata sui denti con l’aiuto delle dita per circa un minuto, si ottiene un effetto sbiancante. Unico inconveniente, i semini tipici di questo frutto, per questo è importante risciacquare le bocca e, se necessario, passare il filo interdentale;

Kiwi:
tra gli alimenti più ricchi di vitamina C, contribuiscono a contrastare problemi alle gengive, rinforzandole e rendendole meno sensibili all’azione dei batteri che causano problemi a livello dei denti e del cavo orale;

Mandorle e noci:
masticare frutta secca aiuta a rimuovere le macchie dei denti e la placca dalla superficie dei denti, ma è importante non abusarne, perché si tratta di alimenti ricchi di grassi;

Prezzemolo, salvia e menta:
masticarne le foglie dopo i pasti aiuta a mantenere l’alito fresco. Inoltre, la salvia possiede proprietà sbiancanti e viene spesso utilizzata anche nei dentifrici. Strofinare i denti di tanto in tanto con una fogliolina di salvia aiuta a mantenerli bianchi;

Limone:
valido effetto sbiancante naturale, è particolarmente indicato contro l’ingiallimento causato dal fumo di sigaretta. A causa dell’eccessiva acidità del frutto, è opportuno non abusarne, per non rovinare lo smalto dei denti;

Broccoli:
mangiati crudi aiutano a massaggiare le gengive e a ripulire e spazzolare i denti in modo naturale.”

Impostazioni privacy