Cucciolo “abbraccia” forte la sua salvatrice: sapeva di essere finalmente al sicuro

basil cucciolo salvato“Era terrorizzato ed esausto”: la fondatrice di Thai Street Paws Rescue, Tamara Johnston, ricorda molto bene le terribili condizioni in cui trovò Basil, un cucciolo che viveva a Songkhla, in Thailandia.

La ragazza si era fermata in un negozio per comprare una bibita fresca per dissetarsi in una giornata dalle temperature infernali. Una volta uscita, si è ritrovata davanti un cucciolo di 2 mesi in uno stato pietoso. Il suo stomaco era gonfio, mentre il resto del corpo era ridotto a pelle e ossa. Era ricoperto di pulci e zecche e il suo sguardo lasciava trasparire tutta la sua paura.

“Ho chiesto alla gente del posto se quel cucciolo avesse un proprietario e se fosse arrivato lì in compagnia della madre”, ha raccontato Tamara a The Dodo.
“Mi hanno spiegato che una delle sue sorelle era stata investita da un’auto qualche giorno prima e probabilmente lo stesso destino era toccato anche alla madre visto che non si è più presentata”

Basil passava le sue giornate a gironzolare attorno ai secchi dell’immondizia, nella speranza di trovare qualcosa da mangiare. Purtroppo era troppo piccolo per riuscire ad arrivare al cibo prima degli altri randagi.

Tamara ha quindi deciso di fare qualcosa: “Tra tutti i randagi della zona, era quello messo peggio” ha sottolineato la donna.

Basil stringe forte la donna che lo ha salvato

Quando la sua salvatrice si è avvicinata a lui per prenderlo in braccio e portarlo in auto, Basil si è stretto forte a lei. Mentre raggiungevano il veterinario, il cucciolo si è rannicchiato sul grembo di Tamara: tutto un tratto non sembrava più spaventato, ma commosso.

“Credo che sia stato un enorme sollievo per lui”, ha detto la volontaria.
“Era quasi come se sapesse che qualcuno lo avrebbe aiutato.  Si è rannicchiato tra le mie braccia e si addormentato. Sapeva di essere al sicuro”.

Il veterinario gli ha somministrato diversi farmaci per permettergli di guarire dai vari problemi di salute di cui soffriva. Per stabilizzare le sue condizioni, il veterinario ha dovuto tenerlo sotto osservazione per diverse settimane.

Dopo essersi ripreso, Basil è andato a vivere a casa di Tamara visto che era troppo pericoloso tenerlo a contatto con gli altri cani del rifugio. Tra la volontaria e il cucciolo si è subito formata una grandissima amicizia: “Ogni giorno sembra sempre che voglia ringraziarmi per averlo trovato e aiutato”

Oltre a Basil, Tamara attualmente si prende cura di circa altri 100 cani, la maggior parte dei quali vive nel Thai Street Paws Shelter. La donna sta lavorando duramente, insieme al suo team, per costruire un rifugio più grande, ma non solo. I volontari stanno facendo di tutto per espandere la loro rete di affidamento anche all’estero, in modo da poter salvare molti più cani. Leggi anche: Cane cerca di confortare la bimba che piange dandole il suo giocattolo

Impostazioni privacy