Detersivo lavatrice fai da te

detersivo lavatrice come si faIl detersivo lavatrice fai da te vi permette di lavare il vostro bucato con prodotti naturali, che non danneggiano voi e l’ambiente. Prepararlo per fortuna è piuttosto semplice ed è anche economico. Potete preparare il detersivo in quantità superiori al singolo utilizzo in modo tale da averlo già pronto magari per due o tre mesi.

Qui sotto vi mostro come preparare il detersivo per la lavatrice fai da te in tre modi diversi, tutti quanti prevedono l’uso del sapone di Marsiglia. Si tratta di un prodotto derivante dal Sapone di Aleppo, realizzato a base di olio di oliva e di alloro.

Oltre a sostituire il classico detersivo con prodotti naturali è molto importante optare anche per ammorbidenti naturali perché anche gli ammorbidenti se usati spesso diventano dannosi tanto per l’ambiente quanto per voi. In commercio ne esistono tanti completamente bio degradabili, altrimenti potete guardare agli ingredienti che già avete in casa, come per esempio l’aceto bianco.

3 ricette per il detersivo lavatrice fai da te

Prepararvi in casa il detersivo per la lavatrice vi permette di risparmiare. Gli ingredienti infatti costano poco e soprattutto potete preparare detersivi in grandi quantità, buoni per due o tre mesi. Non è solo una questione di risparmio, i motivi per scegliere i detersivi naturali per il bucato sono soprattutto collegati al fattore salute. Purtroppo l’uso continuo dei normali prodotti che comprate creano una serie di problemi nel tempo e occorre anche un po’ per capire che la colpa è proprio loro.

Detersivo lavatrice fai da te dal potere sbiancante

Se desiderate preparare un detersivo liquido per la lavatrice dal potere sbiancante questo è il metodo fai da te che vi serve. La durata di questo prodotto è di circa 3 mesi.

Ingredienti

  • 40 grammi di bicarbonato di sodio
  • 100 grammi di Sapone di Marsiglia in scaglie
  • 1 litro d’acqua
  • 2 cucchiai di percarbonato
  • Olio essenziale a piacere

Procedimento

Fate bollire in un litro d’acqua 100 grammi di sapone di Marsiglia e 40 grammi di bicarbonato di sodio. Quando si sono sciolti aggiungete 2 cucchiai di percarbonato. Aggiungeteci un po’ d’acqua se il vostro detersivo è denso e dategli l’aroma che preferite usando un olio essenziale a piacere, quelli tipici sono l’essenza di lavanda e l’essenza di limone. Con un frullatore a immersione andate ad amalgamare tutto come si deve.

Detersivo liquido a base di sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia è uno dei più amati quando si parla di fare il bucato in modo naturale. E’ infatti realizzato con olio di oliva e alloro. Potete usarlo sia per la lavatrice sia per i lavaggi a mano.

Ingredienti

  • 1 lito d’acqua
  • 100 grammi di sapone di Marsiglia grattugiato

Procedimento

Mettete a bollire l’acqua e aggiungete il sapone di Marsiglia. Lasciatelo sciogliere a fiamma bassa per pochi minuti. Dopo facendo attenzione a non scottarvi usate il frullatore a immersione per un minuto. Coprite e fate raffreddare per alcune ore.

Detersivo lavatrice fai da te con bicarbonato e sapone di Marsiglia

Ingredienti

  • Tavoletta di sapone di Marsiglia naturale
  • 5 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 5 litri d’acqua

Procedimento

Mettete l’acqua nella pentola e portate a ebollizione. Mentre aspettate prendete la tavoletta di sapone di Marsiglia naturale e grattugiatelo così da portarlo a scaglie. A questo punto versate il sapone nell’acqua che ormai bolle e spegnete subito il gas. Occorrono pochi secondi perché il sapone di Marsiglia si sia completamente sciolto. A questo punto aggiungete il bicarbonato.

Ricordatevi di prepararlo la sera in modo da lasciar riposare il composto per tutta quanta la notte. La mattina successiva frullatelo con un mixer a immersione. Una volta pronto conservatelo all’interno di un barattolo sigillato.

come realizzare il detersivo naturale

Come fare l’ammorbidente ecologico

L’ammorbidente ecologico migliore di tutti è l’aceto bianco. Se a preoccuparvi è l’odore sappiate che comunque con il detersivo naturale per il lavaggio questo viene annullato. Dovete metterne mezzo bicchiere nella vaschetta dei detersivi. Non va messo infatti a contatto con gli abiti. L’effetto dell’aceto comunque è di ammorbidire gli abiti e di rendere i colori molto più brillanti.

Un altro ammorbidente naturale è l’acido citrico. Versate 20 grammi di acido citrico in polvere all’interno di 500 ml di acqua, all’interno di una bottiglia di plastica. Agitate. Usate 50 ml di soluzione alla volta all’interno della vaschetta di ammorbidente.

Perché usare un detersivo naturale

L’uso del detersivo naturale è consigliato sempre, non solo per la pulizia del bucato. Potete infatti preparare in casa anche il detersivo per piatti e quello per pavimento.

Non è solo una questione di risparmiare qualche euro l’anno. I detersivi naturali sono importanti prima di tutto perché vi permettono di dire addio a quelli che normalmente trovate in commercio, le cui formulazioni non sono rispettose della vostra salute e di quelle dell’ambiente.

i principi attivi dei saponi e detersivi industriali hanno un effetto irritante sulle vie respiratorie e possono provocare irritazioni cutanee. Senza considerare che danneggiano l’ambiente e pure la vostra lavatrice. I residui di questi saponi rovinano le guarnizioni e le tubature per via dei residui che si depositano sopra.

Residui che durante i lavaggi tornano in parte a depositarsi sopra gli abiti. Altri restano invece tra le tubature e impediscono che l’acqua spazzi via tutto. Tutto questo porta anche alla formazione dei cattivi odori sui vestiti, difficile da mandare via e molto fastidioso perché nonostante i capi sono stati appena lavati, non hanno l’odore di buono.

Alcune volte occorre chiaramente utilizzare prodotti un po’ più potenti del detersivo lavatrice fai da te ma non occorre intervenire con i prodotti chimici. Vi basta scegliere i detersivi biodegradabili che riescono a eliminare le macchie più ostinate senza danneggiare i tessuti e inquinare.

Dove comprare detersivi biodegradabili

Se non volete realizzare voi stessi i detersivi oppure si, avete iniziato a prepararvi il detersivo per la lavatrice ma ogni tanto può capitare di aver bisogno pronto all’uso, ecco perché potete optare per i detersivi biodegradabili da comprare anche online per risparmiare qualcosa. Vediamo 5 buone marche:

  • AlmacaBio: vende detergenti per la casa, completamente vegetali e biodegradabili. Alla base vi è il sapore di Marsiglia e il percarbonato di sodio. Li trovate in varie fragranze grazie agli oli essenziali.
  • Verdevero: oltre a produrre detersivi biodegradabili per il bucato produce anche detersivi per la pulizia della casa. I prodotti sono realizzati in Italia.
  • Tea Natura: questo detersivo viene ottenuto dagli oli esauriti. Perciò oltre a essere prodotti biodegradabili e vegetali, incentivano anche il riciclo.
  • Biolù: si tratta di detersivi per il bucato ottenuti solo da materie prime vegetali ottenute da agricoltura biologica. Sono formule che rispettano l’ambiente e l’impegno dell’azienda viene confermato dalla possibilità di acquistare il prodotto alla spina e perciò riutilizzare i flaconi.
  • Ekos: l’ultimo è Ekos, i detersivi certificati da Icea. Sono sicuri a livello dermatologico e la formulazione rispetta l’ambiente. All’interno non ci sono prodotti chimici o sintetici.

Conclusioni

Il detersivo lavatrice fai da te è sicuramente la scelta più salutare ed economica. Vi evita di indossare abiti inquinati con sostanze chimiche, di disperdere nell’ambiente sostanze molto pericolose e non degradabili e allo stesso tempo di risparmiare un po’. Quando non avete tempo di prepararvi da soli i vostri detersivi esistono i detersivi biodegradabili che non danneggiano gli abiti, sono 100% vegetali e sono amici dell’ambiente.

Lascia un commento