Il Sole, fonte di elettricità e Benzina

Il sole è un costente fornitore di energia. Se solo una piccola frazione di questa energia potesse essere trasformata in combustibile liquido –benzina-, i problemi legati all’esauribilità dei combustibili fossili potrebbero essere superati in una manciata di secondi. La scienza è in grado di ricavare benzina dai raggi solari? Un cilindro posto nel deserto del New Mexico è in grado di produrre benzina sfruttando le radioazioni solari.

Il Sandia National Laboratories, ha avviato un progetto interessante e ambizioso. Lo studio prevede un disco parabolico di sei metri di diametro, una sorta di cilindro ricoperto di specchi che giace nel deserto del New Mexico. Una parabola raccoglie il sole e proietta le radioazioni in un punto preciso del cilindro dove sono collocati una decina di anelli concentrici che ruotano ogni minuto.

Lungo la circonferenza di ogni anello vi è dell’ossido di ferro -semplice ruggine-, e ossido di cerio. I metalli ossidati, grazie al sole, raggiungono temperature di 1500 gradi Celsius. Il calore consente la liberazione di ossigeno dall’ossido del ferro e grazie al movimento rotatorio, i denti di ruggine tornano nell’impianto di raffreddamento dove estraggono ossigeno dal vapore e rilasciano idrogeno e monossido di carbonio, entrambi ricchi di energia.

Il mix “monossido di carbonio + idrogeno”, è chiamato Gas di Sintesi o syngas, si tratta dell’elemento principale per la composizione di combustibili fossili e della gran parte di componenti chimici industriali, l’esempio più eclatante è dato dalla plastica. In più, l’intero processo prevede l’assorbimento di una quantità di CO2 equivalente a quella emessa quando il combustibile è bruciato.

I combustibili ricavati dal sole potrebbero risolvere in un colpo, ben quattro questioni: Arun Makumdar, direttore dell’Advanced Research Projects Agency for Energy, spiega nel numero di Luglio di Le Scienze, che la benzina solare porterebbe del “Carburante pulito, maggiore sicurezza energetica, minori emissioni di anidride carbonica e mitigazione del cambiamento climatico“.

Vari centri di ricerca stanno sviluppando metodi alternativi per la produzione di symgas (gas di sintesi). La rivoluzione energetica con biodiesel e carburante 2.0 è alle porte.

Lascia un commento