Insetti della polvere: quali sono e come eliminarli

Insetti della polvere
Che cosa sono gli insetti della polvere e come eliminarli!

Si chiamano insetti della polvere e, per tutti, sono dei fastidiosi insetti di piccole dimensioni che spesso si annidano negli ambienti contraddistinti da un maggiore accumulo di polvere. Il perché è facilmente immaginabile: proprio la polvere, infatti, costituisce un “ingrediente” essenziale per poter sviluppare al meglio il proprio ciclo di vita e di riproduzione.

Ma in che modo possiamo riconoscerli ed eliminarli? Come possiamo fronteggiare adeguatamente acar e pesciolini d’argento, i due principali tipi di insetti della polvere?

Gli acari

Cominciamo dagli acari, insetti della polvere che sono una delle principali cause dell’asma allergica e della rinite cronica. Si tratta di piccolissimi aracnidi, che vivono tendenzialmente in posti umidi e aldi, e si nutrono di forfora, detriti organici, squame della pelle e altri elementi che possono comunemente essere prodotti in casa. Si trovano altresì in habitat favoriti da polvere del materasso, del divano o del tappeto.

Purtroppo, anche se necessaria, a poco potrebbe servire una maniacale pulizia, a meno che non venga ripetuta più volte al giorno. Basti considerare, ad esempio, che un essere umano produce in media 1,5 grammi di pelle in un giorno, versata per terra. Quanto sufficiente per poter sfamare un esercito di un milione di acari!

Ora, chiarito ciò, c’è un altro problema: contrariamente ai pesciolini d’argento, gli acari sono talmente piccoli che non si possono scorgere a occhio nudo. Per poterli individuare dovreste attrezzarvi con un microscopio: solo in questo modo riuscirete a individuare dei minuscoli insetti bianchi con otto gambe, simile a dei ragnetti.

Tutto qui? Purtroppo, no. Gli acari possono infatti ben adattarsi in qualsiasi ambiente della casa, e non è pertanto facile eliminarli in breve tempo, soprattutto se non andrete ad utilizzare i migliori prodotti specifici, più efficaci.

I pesciolini d’argento

Si chiamano pesciolini d’argento, ma in realtà questi insetti dal colore bianco, argentato o marrone, sono le “lepisme”, particolari creature che possono anche superare il centimetro di lunghezza, e che sono contraddistinte dalla presenza di tre setole sulla parte posteriore.

I pesciolini d’argento sono un altro elemento piuttosto ricorrente nelle case degli italiani e, soprattutto, negli ambienti più bui, umidi e carichi di polvere. Si tratta di insetti particolarmente attratti dalla carta e dai vestiti, e si alimentano soprattutto di zuccheri e di amidi come – appunto – la cellulosa che si trova nei libri.

Insetti della polvere
Soluzioni naturali e non nocive per l’eliminazione degli insetti della polvere.

Come eliminare gli insetti della polvere

Ora che abbiamo migliorato la nostra conoscenza con gli insetti della polvere, possiamo compiere un ulteriore passo in avanti e cercare di capire in che modo possiamo eliminarli, sbarazzandoci una volta per tutte di queste fastidiose presenze.

La prima cosa che vogliamo condividere è che non si tratta di presenze dannose per l’essere umano. Piuttosto, sono insetti fastidiosi che potrebbero danneggiare gli oggetti che si trovano in casa, soprattutto se la loro presenza non viene arginata in tempi rapidi.

Ebbene, il primo rimedio per poterli eliminare è certamente costituito dalla necessità di pulire e di igienizzare in modo sistematico. Ricordate infatti che più gli ambienti domestici sono puliti, e minore sarà la probabilità che questi insetti della polvere possano insediarsi nel proprio appartamento.

Ricordate anche che questi piccoli insetti della polvere sono attratti dall’umidità: di conseguenza, i cassetti, gli armadi, le cantine, sono tendenzialmente degli habitat preferiti dai pesciolini d’argento. Meglio pertanto evitare che stanze, cassetti e mobili finiscano con il non essere arieggiati, e favorire di contro un costante ricambio di aria fresca.

Per poter rendere la vostra azione più incisiva, vi consigliamo inoltre di adottare l’utilizzo di uno o più repellenti naturali. Uno dei più efficaci è certamente rappresentato dall’alloro: basterà sistemare qualche foglia di alloro tra i cassetti e negli armadi per un paio di giorni, per poterli scacciare.

In alternativa si può provare anche una soluzione a base di oli essenziali di lavanda e di citronella: basterà versare qualche goccia di olio in un batuffolo di cotone, da rivestire con della garza, e riporlo poi negli angoli di casa o in piccoli spazi in cui ritenete che i pesciolini d’argento possano annidarsi. Anche in questo caso, i pesciolini dovrebbero abbandonare il loro habitat: in più, avrete ottenuto un ottimo profuma ambienti, da utilizzarsi in maniera non nociva per l’uomo.

Ultimo rimedio naturale che non vogliamo certamente dimenticare in questa breve trattazione dei migliori strumenti per poter eliminare gli insetti della polvere è rappresentato… dalla patata. Basterà scavare l’interno di mezza patata in maniera tale da creare una cavità al suo interno: lasciatela nei pressi di un mobile o di un luogo in cui ritenete che questi insetti possano annidarsi, e vedrete che la notte andranno a rintanarsi proprio all’interno della concavità della patata. Il segreto è in questo caso rappresentato dall’amido contenuto dalla patata, che per i pesciolini d’argento costituisce una sorta di attrazione irrinunciabile!

Lascia un commento