Io mangio orsetti gommosi fatti in casa

preparare caramelle gommose in casa

Gli orsetti gommosi sono un piccolo miracolo dell’industria dolciaria. Circa il 75% della popolazione italiana mangia caramelle e, solo gli americani, in occasione di Halloween, consumano circa 273 milioni di chili di caramelle! Quando mangiate un orsetto gommoso, sapete cosa mettete in bocca?

Se volete continuare a mangiare orsetti gommosi nella più totale ignoranza della loro composizione, fermatevi qui. Altrimenti… leggete!

Mucche, maiali e mais
La gran parte di caramelle gommose, compresi i teneri orsetti, contengono gelatina. La gelatina è prodotta con pelle, ossa e altri scarti di origine animale, di solito mucche e maiali. La gran parte di caramelle gommose contiene anche “sciroppo di mais”, mettendo da parte i problemi etici legati alle multinazionali, purtroppo ci sono molti dubbi sulla salubrità di questo ingrediente.

Catrame
Gli orsetti gommosi, per essere così colorati, contengono un gran numero di coloranti. Non si tratta di coloranti biologici o naturali, di quelli che si possono impiegare nelle cucine di casa. Il colorante in questione è realizzato con catrame di carbone! In altre parole… sì, mangiate combustibili fossili!

Cera
Per evitare che si attacchino tra loro, i simpatici orsetti gommosi sono rivestiti di cera d’api. Anche se non ambite a diventare vegani, è nella cera d’api che si accumulano tutti i pesticidi dell’alveare.

Ossa di animali, catrame, pesticidi… adesso quegli orsetti gommosi non mi sembrano più così appetitosi! Allora cosa si dovrebbe fare? Rinunciare ai dolci orsetti gommosi? Non di certo!
Gli orsetti gommosi possono essere prodotti in casa con ingredienti più salubri e… possono essere addirittura più saporiti. La gelatina animale può essere sostituita con l’agar. Ecco gli ingredienti per una versione più sana di orsetti gommosi.

Caramelle fatte in casa: gli orsetti gommosi

-8 cucchiai di agar agar in polvere (per sostituire la classica gelatina alimentare)
-4 bicchieri di succo di frutta (scegliete il vostro gusto preferito)
-stampi. Nei negozi specializzati si trovano anche quelli per gli orsetti gommosi!

Ecco come fare gli orsetti gommosi in casa, il procedimento
1) Versate il succo di frutta in un pentolino
2) Sciogliete l’agar agar nel succo di frutta
3) Ponete il composto a fuoco medio e portate lentamente a ebollizione
4) Appena bolle, abbassate la fiamma e mescolate continuamente per 5 minuti
5) Versate il composto negli stampi e fate raffreddare per almeno un paio d’ore

Sì sì, questo è tutto! Il risultato saranno degli orsetti gommosi più amici della vostra salute e del vostro aspetto fisico 😉

caramelle fatte in casa

Stampi per caramelle fatte in casa: gli orsetti gommosi

Se non avete intenzione di comprare appositi stampi, potete usare ciò che avete già in casa: ponete il composto in un vassoio da forno e poi ho ricavate tante caramelle gommose fatte in casa utilizzando una formina in ferro per biscotti. Magari in occasione di Halloween potete utilizzare una forma a pipistrello e per Natale quella di un piccolo albero… o acquistare le formine per preparare le caramelle gommose a forma di orsetto.  Nei negozi specializzati o nel web, è facile trovare stampi per fare caramelle in casa, anche i classici orsetti gommosi, date uno sguardo a link di Amazon “Stampi per orsetti gommosi“.

7 commenti su “Io mangio orsetti gommosi fatti in casa”

  1. Ciao Anna

    le quantità degli ingredienti
    a quanti grammi ammontano indicativamente ?

    ultimamente ho comprato uno stampino per caramelle
    che però è piccolino e non vorrei fare composto di quello che riesco a versa nelle forme dello stampino !

    ti saluto
    Alessio

  2. Catrame? Pesticidi?? Ma è orrendo!
    Io gli orsetti li do ai miei figli!
    Puoi citare le fonti per cortesia? Vorrei saperne di più
    Grazie

Lascia un commento