La pneumologa gli dice di sbarazzarsi del gatto, ma la sua risposta la spiazza

gatto pneumologaUna pneumologa ha ‘provato a dividere’ un paziente dal suo amato micio.

Tonicão è un gatto estremamente fortunato. La sua famiglia lo ama molto e nonostante le difficoltà economiche fa di tutto per non fargli mancare niente. Ma qualche tempo fa il suo proprietario Lucas Gomes è stato messo dinanzi a una difficile scelta. La pneumologa, dalla quale era in cura da alcuni mesi a causa di alcuni problemi respiratori, gli ha infatti suggerito di dare via Tonicão a qualche parente.

Lucas però non aveva nessuna intenzione di sbarazzarsi del suo amato micio, anche al costo di continuare a stare male. A raccontare la vicenda, che in Brasile ha avuto molta eco mediatica, è stata la moglie di Lucas, Carla Fabiana.
La donna ha descritto Tonicão come il gatto più simpatico e dolce al mondo: “Ama i grattini in testa e gli piace indossare abiti morbidi. Una cosa molto rara, dato che alla maggior parte dei gatti non piacciono gli accessori. Passa le sue giornate sul balcone di casa a guardare le auto del parcheggio. Si diverte così”.

“Ma quando vuole sa anche essere sgorbutico” ha continuato la donna. “Per esempio se vede che ignoriamo le sue richieste d’attenzione fa finta di andarsene per poi darci una zampata sul polpaccio per ‘vendicarsi” ha spiegato, sorridendo, Carla Fabiana.
Nonostante ciò, Tonicão porta tanta felicità all’interno della sua famiglia ed è per questo che tutti lo amano. Sarebbe stato davvero impossibile darlo via.

Per questo motivo l’idea di darlo in affido a qualcun altro non è stata neanche presa in considerazione da Lucas. Anche perchè Carla Fabiana avrebbe preferito sbarazzarsi del marito piuttosto che rinunciare al suo micio, come lei stessa ha scherzato.
La donna ha poi fatto ironia sulla pneumologa: “Quella donna ha studiato per circa 8 anni per diventare medico per poi dire a un paziente di dare via il gatto a un parente”. 
Stando al racconto dei proprietari di Tonicão, quando Lucas le ha detto di no, la dottoressa si sarebbe indispettita e gli avrebbe prescritto un medicinale molto costoso.

Il post in pochissimo tempo è diventato molto virale sui social, dove moltissimi utenti hanno commentato raccontando esperienze simili.

“Qualche tempo fa ho adottato un gatto randagio. Ma poi ho scoperto di avere un’allergia, quindi sono andata da un allergologo per il trattamento. L’unica cosa che mi ha suggerito era di disfarmi del gatto. Di tutta risposta ne ho adottati altri tre. Il mio corpo regge” ha commentato una donna di nome Natalia Cambiaghi.

“Mia madre, paziente oncologica, già sottoposta a chemioterapia per un cancro ai polmoni, ha avuto un’esperienza simile. Quando il medico le ha chiesto se avesse animali, gli ha risposto: ‘li ho, sono gli amori della mia vita. So già cosa vuoi dirmi, ma resteranno con me!’. Il dottore a quel punto si è messo a ridere e le ha detto di disinfettare bene gli eventuali graffi perchè il suo sistema immunitario la rende particolarmente vulnerabile.”

“Se quei medici sapessero quanto gli animali ci curano l’anima non oserebbero mai dire queste sciocchezze” ha commentato un altro utente.

Lascia un commento