La svolta green della cosmesi: cresce l’utilizzo di prodotti di origine naturale

La bellezza è di fatto sempre più sostenibile. L’universo della cosmesi si tinge di verde privilegiando l’uso di ingredienti naturali a chilometro zero, accantonando con rigore la scelta di testare i prodotti sugli animali, sostenendo a spada tratta l’utilizzo di imballaggi biodegradabili.

La svolta green si dimostra vincente, apprezzata da chi utilizza quotidianamente trattamenti viso e cosmetici e privilegia l’acquisto di prodotti naturali e bio da inserire nella beauty routine.

La bellezza non è più un concetto fine a se stesso, ma si intreccia costantemente ad aspetti squisitamente etici, così come a benessere e salute.

La svolta green della cosmesi: arrivano dalla natura gli ingredienti perfetti

Oggi chi acquista un prodotto di bellezza, ad esempio per la cura della pelle del viso, è orientato verso una scelta green. Per questo motivo l’acquirente ha imparato a leggere le etichette, scorrendo gli INCI ovvero la lista degli ingredienti contenuti nei prodotti beauty, e privilegia un cosmetico che contiene elementi di origine vegetale.

I grandi brand di settore si sono specializzati nella produzione di cosmetici bio, con ingredienti provenienti da agricoltura biologica priva di OGM e pesticidi. Le soluzioni messe sul mercato sono certificate, e sviluppano formule studiate appositamente per non creare danni alla pelle e non incidere sul sistema endocrino.

Fra i prodotti di origine naturale più gettonati troviamo quelli dedicati alla cura del viso e del corpo, seguiti a ruota da quelli riservati all’igiene e alla salute dei capelli.

Sempre più libera dalla chimica la cosmesi mette a frutto soluzioni a tutta natura, utilizzando oli di origine vegetale, aloe vera, burro di karité, bava di lumaca, acqua vulcanica.

Interessante la soluzione offerta da un prodotto rimpolpante per il viso come booster di Vichy Mineral 89 con acido ialuronico, che abbina  proprio l’utilizzo dell’acqua vulcanica all’acido ialuronico di origine naturale. Il booster, tra l’altro, rispetto ad un seppur ottimo siero, amplifica il benessere della cute così come l’idratazione e la luminosità, regalando un pieno di acqua ed energia.

Detersione, cura della pelle e make up: dalla natura gli ingredienti perfetti

Sono di origine naturale i prodotti più innovativi dedicati alla detersione e alla cura del viso così come al make up. Si tratta di cosmetici naturali, vegani e minerali, linee viso e per il corpo studiate per rispondere a esigenze specifiche.

Le soluzioni cosmetiche del terzo millennio si presentano con connotazioni specifiche come la quasi totale assenza di conservanti, coloranti e profumi sintetici. La produzione naturale mette al bando l’utilizzo di derivati del petrolio, metalli pesanti, alcool, siliconi, e sostanze che possono generare allergie e si rivelano potenzialmente pericolose.

L’uso costante di oli organici regala alla pelle un consistente grado di idratazione, e aiuta al contempo a correggere le rughe e la perdita di tono. La presenza di acido ialuronico consente alla pelle di assorbire i principi nutrienti, efficaci per donare tono al viso con un preponderante effetto lifting.

La cosmesi rende apprezzabili prodotti a base di piante officinali, perfetti per attivare le barriere naturali a protezione della pelle, così come soluzioni a base di bava di lumaca, capace di riparare la pelle, combattere le imperfezioni, le cicatrici e le smagliature.

Il potere naturale dell’acqua per il benessere della pelle

La detersione con cosmetici naturali è fondamentale per la cura della pelle, c’è tuttavia un’altra forma di cura della pelle che viene troppo spesso sottovalutata: l’idratazione.

L’impiego di prodotti a base di acido ialuronico di derivazione naturale, associato a una buona idratazione, offre risultati ancora più soddisfacenti. La pelle va idratata e nutrita “da dentro” e “da fuori”. Un’alimentazione ricca di frutta e verdura e un buon approvvigionamento idrico, sono alla base di una sana cura della pelle.

Quanta acqua bere per avere una pelle sana?
Secondo le stime dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), una donna adulta dovrebbe bere all’incirca 2,2 litri di acqua su base giornaliera. La quantità d’acqua da bere al giorno può variare in base a fattori come attività fisica, temperatura corporea e sudorazione.

Una dieta ricca di micronutrienti (vitamine e sali minerali), una buona idratazione e l’attenta scelta di cosmetici naturali, possono essere considerati i tre pilastri fondamentali su cui verte il benessere della pelle.

Lascia un commento