Maltrattato per tutta la vita, cane cieco va per la prima volta al mare

cane maltrattato mare

Ci sono alcune storie di maltrattamenti sugli animali che fanno accapponare la pelle. Animali che vengono lasciati senza acqua e cibo, picchiati, trattati come se fossero oggetti, molti dei quali conservano per tutta la vita i segni degli abusi subiti. Questo però non vuol dire che sono condannati a una vita terribile e a non conoscere mai la gentilezza.  Ci sono sempre persone meravigliose in grado di donargli ciò che non hanno avuto per molti anni. Questo è proprio ciò che è successo ad Angus, un cane che da cucciolo ha conosciuto tutto il male che un uomo è in grado di compiere e che fortunatamente è stato salvato da una coppia di esseri umani, Jon e Anne Ashmore. I suoi nuovi amici, non senza difficoltà, stanno provando a insegnargli cosa significa l’amore.

Le angherie che è stato costretto a subire nei primi 4 anni di vita sono molto difficili da raccontare: il suo precedente proprietario non aveva molto riguardo nei suoi confronti e lo picchiava per i motivi più disparati. Le botte ricevute lo hanno reso cieco e gli hanno procurato danni irreversibili.

A causa delle lesioni celebrali causate proprio da quei maltrattamenti, Angus viene spesso colpito da attacchi convulsivi. I suoi nuovi proprietari devono somministrargli un farmaco specifico tre volte al giorno per evitare che si presentino in modo grave.

Per molti anni non ha conosciuto nient’altro che il dolore causatogli dall’essere umano che avrebbe dovuto amarlo e prendersi cura di lui. Poi, finalmente, la vita di Angus è cambiata. Dopo essere finito in un rifugio per animali e tolto dalle grinfie del suo precedente proprietario, il cagnolone ha incontrato Jon e Anne che se ne sono subito innamorati. Dopo aver conosciuto la sua triste storia, non hanno avuto alcun dubbio e hanno deciso di adottarlo.

Angus, da cane maltrattato alla gioia per la prima gita a al mare

Una delle prime esperienze che hanno voluto regalargli è stata quella di una passeggiata al mare. Anne ha pubblicato alcuni scatti e alcuni video di quel momento, commovendo tutti.

Angus, appena messo piede sulla sabbia, ha iniziato a correre come se fosse stato preso da un improvviso senso di gioia. Il cagnolone ha iniziato ad ascoltare il rumore delle onde, sentire la sensazione dei granelli di sabbia sotto le zampe e captare tutti gli odori della spiaggia. Finalmente ha potuto scatenarsi senza ricevere rimproveri e botte, tornando cucciolo per qualche ora.

Anne ha voluto ringraziare tutte le persone che hanno incontrato durante la loro gita al mare, spiegando che – considerando il suo passato – Angus si sarebbe potuto sentire spaventato dalle nuove situazioni. La passeggiata al mare invece è stato un grande successo e la tranquillità che l’ha circondata ha reso Angus il cane più gioioso del mondo.

“La bellezza e la tranquillità di questo posto gli hanno permesso di trascorrere la miglior vacanza di sempre!” ha spiegato la donna, contenta a sua volta di aver potuto regalare un momento indimenticabile al suo nuovo amico.

Lascia un commento