Pasta fresca, ricetta e consigli utili!

Pasta fresca
Come preparare una splendida pasta fresca fatta in casa!

Vuoi preparare una bella pasta fresca in casa? Vuoi sapere quale sia la migliore ricetta pasta fresca per un risultato finale davvero invidiabile?

Allora, sei nel posto giusto! Abbiamo infatti voluto diventare un approfondimento su questo tema così diffuso, accompagnandoti con efficacia, passo dopo passo, alla realizzazione di una prelibata pasta fresca che potrai usare per i tuoi migliori piatti.

Considerato che per poter preparare la pasta fresca occorre pazienza e attenzione, non perdiamo altro tempo e iniziamo subito ad occuparci degli ingredienti.

Ingredienti ricetta pasta fresca

Se vuoi preparare la pasta fresca per 4 persone, procurati:

  • 400 grammi di farina 00;
  • 4 uova;
  • sale (quanto basta).

Come puoi notare, gli ingredienti della pasta fresca sono davvero pochi e basilari. Certo è che la ricetta cambia da regione a regione, e dunque potresti volerla personalizzare sulla base del tuo territorio di riferimento.

Per esempio, nel Centro e nel Sud Italia si tende a preferire un impasto di acqua e semola rimacinata di grano duro. Al Nord Italia si punta invece soprattutto su una pasta fresca con farina di grano tenero e uova.

Qualsiasi sia il tuo impasto di riferimento, potrà certamente dare vita a una vasta gamma di formati di pasta, prestandosi ad arricchire il tuo menu. Ma come si prepara la pasta fresca?

Pasta fresca ricetta perfetta!

Cerchiamo di capire come fare una ricetta perfetta pasta fresca, iniziando dalla preparazione di base.

Prendi la farina 00 e mettila sulla spianatoia formando una classica “fontana”. Non è difficile: fai una montagnetta di farina e poi con le dita crea una cavità al centro, simile a quella di un cratere di un vulcano.

Spolverizza poi tutto interno con un po’ di sale, e sguscia in tale cratere delle uova.

Prendi quindi una forchetta e sbatti dolcemente le uova, quanto basta per poter mescolare tuorli con albumi. A questo punto, inizia a incorporare gradualmente un po’ di farina che avrai preso dai bordi.

Ricetta pasta fresca semola

Continua quindi a unire la farina alle uova, prendendola dalle pareti della fontana, e poi comincia a mescolare tutto l’impasto con le dita. All’inizio noterai che l’impasto sarà piuttosto granuloso e… sembrerà difficile poter ottenere da esso un risultato tipico dei “panetti” di pasta fresca ben omogenei.

Pasta fresca
Una guida per la realizzazione della pasta fresca, passo dopo passo!

Ebbene, non disperarti!

Continua a lavorare l’impasto con le mani, e pian piano inizierà a prendere consistenza. Quindi, tiralo per alcuni minuti avanti e indietro con la parte bassa del palmo.

Staccalo allora dalla spianatoia aiutandoti con una spatola, raschia eventuali residui di pasta rimasti attaccati sul piano di lavoro, e continua a impastare su una spianatoia ben infarinata.

Dopo che avrai impastato per almeno 10 minuti (ci vuole un po’ di forza, ma ne vale la pena!) forma una palla, avvolgila nella pellicola e lasciala riposare per almeno mezz’ora.

Permettici, a questo punto, qualche consiglio. In primo luogo, non è facile capire quando l’impasto è “pronto” per essere riposto nella pellicola e messo a riposo.

I 10 minuti di tempo che sopra ti abbiamo descritto potrebbero infatti variare leggermente sulla base dell’energia che avrai messo nella lavorazione, e delle tue modalità di trattamento.

Un buon punto di riferimento per capire se sia o meno arrivato il momento giusto per poter mettere l’impasto nella pellicola, è assicurarsi che siano presenti delle piccole bollicine sulla superficie del preparato.

In secondo luogo, ricorda che mettere l’impasto all’interno della pellicola è molto importante, così come è molto importante assicurarsi che l’impasto sia ben avvolto.

Il senso di tale trattamento è quello di evitare che l’impasto sia preda di correnti d’aria che potrebbero vanificare il tuo risultato: ricordalo!

Ricetta pasta fresca all’uovo

Ora che hai posto i primi passi per una buona ricetta pasta fresca all’uovo, possiamo addentrarci nella fase conclusiva.

Prendi dall’impasto che hai preparato nel precedente paragrafo una parte di esso. Appiattisci dunque questa parte di impasto fino a realizzare una sorta di disco, e stendilo sulla spianatoia ancora ben infarinata aiutandoti con un mattarello.

Partendo dal centro, crea una sfoglia sottile dallo spessore uniforme e desiderato.

Per far ciò, puoi anche usare una macchina per la pasta fresca. Anche se ogni macchina ha delle caratteristiche diverse, il processo è il medesimo: prendi una parte dell’impasto, schiaccialo con le mani, spolverizzalo con un po’ di farina e passalo nei rulli.

Ripeti l’operazione stringendo sempre di più i rulli, fino ad arrivare allo spessore che desideri.

Fatto ciò, potrai tagliare la pasta fresca nel formato che desideri. Se per esempio vuoi ottenere tagliatelle o tagliolini, arrotola la sfoglia partendo dal lembo rivolto in basso e poi taglia la pasta a strisce di circa 1 cm di larghezza (per le tagliatelle) o 3 mm (per i tagliolini).

A questo punto, la tua pasta fresca fatta in casa è pronta per essere cucinata e condita a tuo piacimento!

Lascia un commento