Potatura limone: come e quando farla!

Come potare la pianta del limone

Come potare la pianta del limone

Se vuoi mantenere la tua pianta di agrumi in buone condizioni, e garantirti un raccolto periodico soddisfacente e di qualità, non puoi che procedere con una sapiente potatura limone.

Ma sai esattamente come si fa la potatura del limone? Quando devi farla? E che cosa devi tagliare?

Cerchiamo di scoprirlo in maniera chiara e semplice, inducendoti a qualche riflessione su questa importante attività che, naturalmente, ti consigliamo di effettuare con particolare cautela.

Guai, infatti, a potare con troppa enfasi la pianta di limone: una potatura limone mal fatta potrebbe infatti generare danni definitivi e permanenti al tuo agrume.

Meglio pertanto procedere per gradi e, nel dubbio, dopo aver letto i nostri suggerimenti, domandare a un giardiniere esperto!

Quando potare il limone

In tema di potatura limone, iniziamo con il cercare di capire quando occorra effettuare la potatura della pianta di limone.

Se dai uno sguardo online, noterai diversi pareri in proposito. Qualcuno ti consiglierà di potare in autunno o in inverno, altri in primavera. Qualcuno ti dirà di potare durante la fioritura, altri invece lontano dalla fioritura.

Ma come comportarsi, dinanzi a tale diverse tendenze?

Innanzitutto, cerca di immaginare alla potatura come ad un’attività che – purtroppo! – non potrà che generare dei traumi alla tua pianta.

La potatura è insomma un sacrificio pur necessario, ma comunque negativamente impattante sulla salute della sua pianta di limone.

Proprio per questo motivo, è fondamentale cercare di potare la pianta quando è in piena forma, nella stagione in cui può resistere meglio a questi traumi: si tratta di quelle stagioni in cui il clima mite e stabile (non troppo freddo, non troppo caldo) renderà la corteccia più morbida e dunque più facile da trattare.

Ovviamente, ricorda che in commercio esistono appositi prodotti per suturare le ferite più grandi: ti consigliamo di applicare il mastice laddove necessario, per velocizzare la guarigione.

Indicazioni su come e quando potare la tua pianta di limone

Indicazioni su come e quando potare la tua pianta di limone

Le stagioni della potatura

Ora, chiarito che non esiste un mese ideale per la potatura della pianta di limone, per poter individuare il momento giusto per un taglio non potrai che partire da una approfondita conoscenza del tuo arbusto.

Se hai una pianta di limone con una sola potatura, potrebbe preferire a un intervento intorno al mese di settembre o ottobre, oppure in primavera, mentre se il limone ha più fioriture, puoi procedere in autunno, sempre tra settembre e ottobre. Se però abiti in una zona con un clima molto caldo, la potatura potrà slittare avanti di uno o due mesi, fino ad arrivare a fine anno o inizio anno nuovo.

Ma come stabilire quale sia il momento giusto?

È molto semplice: dai uno sguardo al limone! La potatura del limone dovrebbe infatti iniziare quando i frutti sono ben gialli, e non sono comparsi ancora i nuovi germogli.

Come fare la potatura del limone

Ma in che modo puoi fare la potatura del limone?

L’obiettivo della tua potatura autunnale dovrà essere in linea di massima quello di effettuare dei tagli di miglioramento e di arieggiamento della chioma, procedendo a pulire l’arbusto e favorire la nuova produzione.

Per quanto concerne i tagli di miglioramento della chioma, dovrai eliminare le parti secche, quelle spezzate o quelle che presentano dei danni. Provvedi anche a eliminare i rami che ritieni siano “in eccesso”, e che magari vanno a danneggiare la forma della pianta, ostruendo l’arieggiamento e la luce nelle parti interne.

Nel far ciò, abbi la cura di procedere con l’uso di appositi attrezzi per potatura: non potare la pianta del limone con le forbici da cucina, ma cerca sempre di preferire quelle da giardinaggio!

Per quanto poi attiene le ferite, quelle più piccole di solito non richiedono delle attenzioni particolari, ma per i tagli più grandi è opportuno procedere con la copertura con del buon mastice per potatura, che puoi facilmente acquistare nei negozi specializzati.

Potare i succhioni del limone

E come ti devi comportare nei confronti dei succhioni? E, ancor prima, sai esattamente di cosa stiamo parlando?

I succhioni sono dei rami non produttivi, che sottraggono energia alla pianta. In linea di massima, i succhioni possono essere eliminati anche prima della potatura autunnale, visto e considerato che si tratta di rami senza frutti, tendenzialmente dritti verso l’alto, a volte molto robusti e, pertanto, in grado di sottrarre energia vitale in abbondanza.

Se pertanto noti dei succhioni nella tua pianta di limone, puoi procedere ad eliminarli in qualsiasi momento, ritardando poi gli interventi di pulizia ed arieggiamento della chioma in autunno.

In ogni caso, ricorda che il limone non necessita di potature drastiche, ma solamente di essere liberato da rami improduttivi, danneggiati, secchi o spezzati.

Come effettuare la potatura del limone in vaso

Infine, un cenno specifico è meritato da parte dei limoni in vaso. Come probabilmente stai già intuendo, l’obiettivo della potatura del limone in vaso è quello di evitare che la pianta cresca in maniera eccessiva, dando magari alla stessa una forma gradevole.

Ad ogni modo, la potatura del limone in vaso è la stessa dei normali limoni da terra sia per quanto riguarda il periodo, gli attrezzi e il taglio. Abbi cura di agire con la dovuta proporzione, tenendo a mente che spesso i limoni in vaso hanno come unica funzione quella decorativa, e che proprio per questo motivo il momento della potatura potrà essere gestito con maggiore libertà.

 

Nessun commento.

Lascia un commento