Scorzette d’arancia candite: ricetta veloce con il cioccolato e con il glucosio!

Scorzette d'arancia candite

Come realizzare delle ottime scorzette d’arancia candite con il cioccolato!Le scorzette d’arancia candite sono uno dei nostri dolcetti preferiti e… quale migliore occasione di condividere con i nostri lettori una buona ricetta veloce delle scorzette d’arancia candite con il cioccolato?

Ti guideremo passo dopo passo alla realizzazione di questo ottimo alimento, che potrai servire dopo pasto andando ad arricchire di sapore e di piacevolezza la parte conclusiva del tuo menu.

Pronto per questa nuova ricetta?

Ricetta veloce scorzette d’arancia candite

Prima di entrare nel vivo della nostra ricetta veloce delle scorzette d’arancia candite, dobbiamo ovviamente procurarci gli ingredienti necessari per fare un ottimo lavoro.

Per 4 persone gli ingredienti sono:

  • 150 grammi di bucce di arance (che potrete ottenere da circa 1 kg di arance);
  • 150 grammi di zucchero;
  • 150 grammi di acqua;
  • 200 grammi di cioccolato fondente.

Come puoi vedere, gli ingredienti per questa ricetta delle scorzette d’arancia candite con il cioccolato sono davvero pochi e, forse, li hai già a tua disposizione nella tua dispensa.

Se non fosse così, puoi facilmente acquistarli in commercio: per un miglior risultato finale ti consigliamo di acquistare solo arance biologiche, e cioccolato fondente di alta qualità.

Fatto? Avviamo il procedimento!

Se ti domandi come fare le scorzette d’arancia candite, probabilmente sai già che il primo passo è quello di lavare e asciugare le arance. Quindi, taglia le calotte, incidi la buccia in senso longitudinale e ricava circa 6 spicchi per ogni arancia. Procedi poi a tagliare le bucce a listarelle, con una larghezza di circa 1 centimetro.

Fatto ciò, metti le bucce di arancia che hai così ottenuto in una ciotola, ricoprile interamente con l’acqua e lasciale riposare per una notte intera. La mattina successiva riprendi la ciotola in cui hai messo le bucce, e scola le arance.

Non ti rimane che mettere le bucce d’arancia in un pentolino, ricoprire nuovamente di acqua e portare a bollore. L’obiettivo di questa fase è quello di eliminare le sostanze che rendono tipicamente amara la buccia dell’arancia.

Considerato che il sapore amaro potrebbe essere particolarmente persistente, soprattutto in alcune tipologie di arancia, il nostro suggerimento è quello di assaggiare le bucce dopo la prima procedura: se noti che sono ancora amare, ripeti il passaggio per una seconda volta. Quindi, riassaggia le bucce d’arancia e, se sono ancora amare, ripeti il procedimento per una terza volta. Terminato ciò, scola le arance, rimettile nel pentolino aggiungendo 150 grammi di zucchero e 150 grammi di acqua, e fai cuocere a fiamma media.

Scorzette d'arancia candite
La ricetta delle scorzette d’arancia candite con il glucosio.

Scorzette d’arancia candite con cioccolato

La cottura che abbiamo iniziato alla fine dello scorso paragrafo dovrà essere mantenuta per una decina di minuti di circa. Potrebbero volerci alcuni minuti in più o in meno, a seconda delle dosi: in linea di massima, dovresti spegnere il fuoco quando zucchero e acqua hanno creato uno sciroppo che sarà completamente assorbito dalle arance.

A quel punto spegnete la fiamma e prendete le bucce d’arancia una alla volta… con una pinzetta (saranno bollenti!). Disponile in modo separato l’una dall’altra, in modo che non vadano a stretto contatto, su una teglia in cui avrai messo della carta forno. Il tempo di asciugatura è variabile, ma potrebbero volerci circa 5 ore.

Al termine di questo procedimento, potrai già mangiare le tue scorzette di arancia candite. Se tuttavia vuoi compiere un prelibato passaggio in più, non fermarsi, ma vai ancora avanti e lavora con il cioccolato fondente.

Prendi i 200 grammi di cioccolato fondente e fallo sciogliere in un tegame. Quindi, prendi le scorzette d’arancia candite e immergile per circa metà o due terzi. Rimettile dunque nella teglia con la carta forno, mantenendo le sempre ben separate. Lascia asciugare completamente il cioccolato fondente e… servile ai tuoi commensali. Siamo sicuri che saranno più che gradite!

Scorzette d’arancia candite con glucosio

Una leggera variante della ricetta prevede l’aggiunta di glucosio. Ma come fare?

La ricetta non varia sensibilmente, ma variano un po’ le dosi degli ingredienti. Non dovrai infatti usare il cioccolato fondente, ma il glucosio. Avrai anche bisogno di più acqua e zucchero (300 grammi ciascuno), mentre il glucosio dovrà essere calcolato nella misura del 30% del peso dello sciroppo a fine candidatura.

Ripeti quindi la procedura di cui sopra e, una volta che le scorze saranno candite, pesa lo sciroppo bollente. Aggiungi quindi il glucosio nella misura pari al 30% del suo peso. Se insomma alla fine della cottura hai 400 grammi di sciroppo, dovresti aggiungere 120 grammi di glucosio.

Fatto ciò, puoi sistemare le scorzette d’arancia candite in dei barattoli, come quelli che contengono la marmellata, a patto che tu li abbia sterilizzati precedentemente. Coprili quindi completamente con lo sciroppo e richiudi il barattolo.

Quando vorrai utilizzarle, non dovrai far altro che scolarle dallo sciroppo e lasciarle all’aria per un giorno. Non male, no?

Lascia un commento